Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


 SINDACATO ROCKEFELLER 
(Costituzione del....)
I Veri Padroni della Sanita' mondiale
La descrizione del meccanismo che nel secolo scorso permise ai grossi capitali finanziari di impadronirsi
dell’intero sistema medico americano
  e non solo, attraverso il controllo dell’insegnamento universitario,
i Rockefeller amavano chiamarla “filantropia efficiente”, e' qui in questa pagina, ben descritto.

Purtroppo il medico che volesse domandarsi oggi da dove nascano tante di quelle “certezze” che gli vengono contestate ....
da chi non si fida più della medicina ufficiale, dovrà risalire di quasi un secolo per trovarne l’origine.
D’altronde, e' lui stesso ad insegnare che il miglior rimedio contro una malattia non sia la semplice rimozione del sintomo,
ma quella della causa stessa.

MINISTERO della "SALUTE" italiano, avvelena i  nostri bambini con i Vaccini !
I colossi farmaceutici fanno ammalare ogni anno milioni di persone

L'attuale creazione di denaro dal nulla operata dal sistema bancario è identica alla creazione di moneta da parte di falsari.
 La sola differenza è che sono diversi coloro che ne traggono profitto (By Maurice Allais, premio Nobel per l'economia)
 vedi:
Origini segrete della Banca d'Inghilterra

 Comunque la SOLUZIONE a TUTTI i PROBLEMI del MONDO e' GIA' QUI - vedi: Padroni del mondo, e' finita per voi !
Il One People’s Public Trust preclude Legalmente, Enti statali e non, Banche, Governi e sistemi di capitali privati dal praticare schiavitu' ed avvisa ogni uomo, donna e bambino sul pianeta che oggi le Banche e le corporations (societa' od imprese di vario tipo) operanti su mandato dei governi “eletti dal popolo”, sono state pignorate per effetto del Libero Arbitrio dell’Umanità.
I titoli, le proprietà e diritti di queste corporations e tutti i loro assets sono ora debitamente salvaguardati e tenuti in custodia per il popolo di questo Pianeta, in parti uguali - vedi:
SOVRANITA' INDIVIDUALE (Dichiarazione)
Universo Intelligente + Universo Elettrico
OGGI VOGLIONO IMPORRE il NUOVO ORDINE MONDIALE (NWO) - vedi QUI
 

Continua QUI: Big Pharma +  Elenco delle Aziende Big Pharma + BIG PHARMA ed i Rockefeller

Leggete QUI come gli "Enti" internazionali a "tutela della Salute" (OMS + CDC + FDA, ecc.), sono chiaramente collusi con l'Industria Farmaceutica + Corrotti e corruttori Pericolo farmaci


Visionate questo video, parla un'informatore farmaceutico, sul Business dei Farmaci e Vaccini
http://ildocumento.it/farmaci/il-business-farmaceutico-current.html
 

La maggior parte delle case farmaceutiche è stata fondata a meta-fine ottocento o primi del novecento. Inizialmente le nazioni trainanti in questo settore furono Svizzera, Germania ed Italia.
Nel novecento il concetto di scoperta scientifica si è fuso con quello di bene di consumo di massa, per cui la aziende farmaceutiche hanno imposto un nuovo modo di fare medicina pratica.


"L'industria farmaceutica è grande e potente come l'industria delle armi. Con la differenza che la guerra finisce. La malattia, no, finché c'è qualcuno che la tiene in vita" (By Hans Ruesch)  ....magari con i Vaccini

"Noi medici siamo plagiati, fin dall'inizio, dagli insegnamenti universitari che ci vengono propinati da un manipolo di "professori" che hanno il solo interesse di lasciarci nell'ignoranza sulla vera origine delle malattie. Alcuni di noi, alla fine, raggiungono la consapevolezza e mettono in moto delle grosse energie che provocano reazioni positive nel Tutto."
By  Dott. Giuseppe De Pace (medico ortopedico ospedaliero)


v
edi: Rapporto Flexner e Dichiarazione di Alma Ata + Sindacato Rockefeller = Dittatura sanitaria + Comparaggio farmaceutico


Commento
NdR:
Oggi sono ben noti i misfatti dell’industria farmaceutica, e sono solo  la punta dell’iceberg, ma nell’articolo non vengono tenuti in nessuna considerazione i GRAVISSIMI MISFATTI  degli enti governativi  Italiani ed esteri, a “Tutela della Salute”;  dove sono stati, e dove sono ancora oggi questi enti che dovrebbero controllare con i loro laboratori, i farmaci ed anche i vaccini…..forse al bar a prendersi un caffe’….? ..e chiudendo tutti  i due occhi su queste azioni Criminali, cio’ significa che sono collusi con i produttori di farmaci e vaccini, ma significa anche che le case farmaceutiche hanno corrotto e/o immesso nei posti di potere di questi enti, i “loro” uomini affinche’ nascondessero e chiudessero i due occhi su questi CRIMINI contro l’Umanita’ …altro che HITLER….quello ERA un BRAVO RAGAZZO in CONFRONTO a QUESTI CRIMINALI di OGGI !


vedi: Intervista al dott. Rath + Denunciato Farmacartello + Nuovo Ordine Mondiale +  Dollaro USA + Illuminati + Guerra contro le donne + ROTHSCHILD + I Veri padroni del Mondo + Comparaggio farmaceutico + Ricerca nelle mani di Big Pharma


Parlamentari pagati dalle Lobbies ? - Roma Ott. 2013 
L'intervista a un assistente di un Senatore che svelerebbe i traffici illeciti tra parlamentari e Lobbies.
Video dell'intervista: 
http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/390060/roma-parlamentari-pagati-dalle-lobbies.html

Confessioni di un Informatore farmaceutico
....dal marketing, unica regola regina nella distribuzione dei farmaci e/o Vaccini, agli accordi tra governi e multinazionali per la “gestione” delle malattie, dalle confessioni di anonimi informatori farmaceutici, allo strano ruolo chiave dei medici di base: cosa si nasconde dietro un farmaco e cosa ci viene prescritto realmente ? - video da vedere: http://vimeo.com/52822936#at=0

 

E’ ormai noto che la maggior parte dei farmaci prescritti dai medici allopati, non curano in modo definitivo le malattie, ma sono solo dei palliativi che, alle volte, alleviano i sintomi od il dolore che spesso provocano esse stesse. Ma chi veramente si risanano sono i fatturati delle multinazionali dei Farmaci Vaccini, i quali servendosi di medici che ignorano tutte le possibili terapie naturali alternative per ogni malattia, divengono di fatto i rappresentanti di BIG PHARMA

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

RICERCA DEVIATA ai MEDICINALI che MANTENGONO la MALATTIA CRONICA.
INTERVISTA al PREMIO NOBEL per la  MEDICINA: RICHARD J. ROBERTS. - MEDITATE  e CONDIVIDETE !

Il vincitore del Premio Nobel per la Medicina, Richard J.Roberts, denuncia il modo in cui operano le grandi industrie farmaceutiche nel sistema capitalistico, anteponendo i benefici economici alla salute e rallentando lo sviluppo scientifico nella cura delle malattie perché guarire non è fruttuoso come la cronicità.

vedi anche: Conflitto di Interesse + Conflitti di interesse PDF - 1 + Conflitti di interesse PDF - 2 + Conflitti di Interesse, denuncia del Governo Ii - PDF + CDC - 1 + CDC - 2  + FDA + Conflitti di Interesse, business farmaci e vaccini + Conflitti di interesse dell'AIFA
vedi anche:
ISS + Ministero della salute + EMA  + Consenso Informato

I personaggi che fanno le regole e le leggi sulle vaccinazioni sono spesso implicati nella vendita dei vaccini.
Ad esempio, la dr Julie Gerberding, che è stata alla direzione del CDC per 8 anni, è oggi presidente della Merck Vaccini.
Il dr. Paul Offit, membro dell'Advisory Committee on Immunization Practice (ACIP), ha addirittura sviluppato e registrato all'ufficio brevetti il suo stesso vaccino.


Le multinazionali del farmaco (ed i banchieri che detengono le azioni di queste macro aziende), si sono infiltrate e hanno preso il controllo ideologico, e gestionale dell'intero sistema sanitario mondiale, incluse scuole e università, giornali e riviste, cliniche ed ospedali, farmacie.
I medici, per poter sopravvivere, devono fare un cieco atto di fede, senza mettere in discussione nessun aspetto della vaccinazione, del come e del perché.
Persino di fronte a chiara evidenza di danno da vaccino, il medico tende a trovare altre scusanti e altre ipotesi.
Accusare il vaccino equivale a un suicidio professionale.
I medici obiettori ai vaccini rischiano di essere radiati dall'Ordine Medico, e fanno questo gesto encomiabile, in nome della sicurezza e della salute dei bambini e dei genitori del mondo.

I VERI PADRONI del MONDO
 
 

IMPORTANTE Video su: STORIA del CANCRO - Gestita da BIG PHARMA
 

 

 

Corruzione dei sistemi sanitari nel mondo: vedi http://www.epicentro.iss.it/focus/globale/globalcorrupt.asp
Visionare questi link: http://www.informatori.it/informatori/filepdf/sperimentazioni.pdf
Corruzione nel sistema mondiale della sanita'

Video da visionare per comprendere il meccanismo del FURTO dei nostri beni da parte di questi CRIMINALI a livello mondiale !

 

Video, parla una biologa:

 

Video importante da visionare sui veri autori della strategia della "Crisi" pilotata e voluta dai poteri forti:

 

video: COMANDO GESUITI 

 

vedi anche: Definizione dell'ORDINE PIANO (CRIMINALI al lavoro...)


vedi:
BIG PHARMA - 1 + BIG PHARMA - 2 + Monopolio sanitario mondiale allopatico + Mothers Act + Big Pharma - 5 + Big Pharma e la veterinaria + PRODUTTORI dei VACCINI, TUTELATI  + BANCHIERI = USURAI del Mondo + Universita in mano a Big Pharma + Medicina ufficiale + Medici impreparati + Medio Evo della medicina ufficiale

Questa la mail ricevuta da un conoscente che mi ha chiesto di rimanere anonimo, ma di pubblicare la sua lettera...:

Egr. Dr. Vanoli,
Grazie della pronta risposta. Ho letto il documento html modificato, ottimo !
In aggiunta a quanto da me precedentemente comunicatoLe ed in rispetto delle norme deontologiche che dovrebbero essere da tanti altri nostri colleghi attuate giornalmente, vale a dire la trasparenza …sottolineo che personalmente ero inserito in alcuni ambienti lobbistici internazionali ove ho potuto constatare di persona (e non per sentito dire)…. quali siano i criminosi intenti che puntualmente sono stati attuati senza la pur minima opposizione reale degli organi di controllo (enti preposti, magistratura e polizia ) dato che fin troppo spesso nelle classiche riunioni (tornate …) si trovano a convivere le persone che durante il giorno giocavano a .."guardie e ladri".

Sia in Europa che negli Usa, questa continua danza di bugie, menzogne, raggiri, truffe legalizzate dallo stato, si perpetuano quotidianamente a causa di una incredibile ignoranza dilagante delle masse che oramai totalmente imbonite da pubblicita’ parassite, televisione, film ed intrattenimenti vari, sono ridotti a singole formiche indebitate fino al collo, per potere vivere con un tenore di vita superiore alle proprie possibilita’, dimenticando totalmente l´uso del buon senso.
Non ci rimane che cercare di testimoniare e documentare a chi ancora usa la ragione ed il buon senso per scegliere cio´ che è giusto dal resto ...ma tutto questo risulta difficile perche’ nella attuale situazione internazionale e dato il caos informativo (voluto), in pochi hanno a disposizione il tempo necessario per leggere e riflettere con attenzione.
Sono dispiaciuto di leggere, a riguardo del Suo sito, le solite denigrazioni che tipicamente vengono diffuse al fine di creare confusione e mi meraviglio che vi siano persone che hanno il tempo da dedicare a tali azioni.
Personalmente continuero’ nella direzione della libera diffusione di notizie scientifiche validate, al di fuori di qualsiasi logica di profitto e/o speculazione .
Tutti siamo di passaggio
Saluti (segue firma)


>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

COSTITUZIONE del SINDACATO ROCKEFELLER (NdR: articolo tradotto dall'inglese in Italiano, e arricchito dal webmaster di questo sito)
Per l'articolo originale in Inglese dal quale e' stato tratto in grande parte questo articolo, clicca QUI

Molti cittadini conservatori americani credono, come una questione di fede, che la Rockefeller Foundation ed il Council on Foreign Relations possano esercitare un controllo assoluto sul governo e il popolo degli Stati Uniti.
Questa tesi può essere accettata come una formula di lavoro, se si rimane coscienti dei problemi più grandi.
Due scrittori, per i quali chi scrive questo articolo ha grande rispetto, il Dott. Emanuel Josephson e Morris Bealle, hanno insistito  concentrandosi sui Rockefeller ed escludendo tutti gli altri aspetti del Nuovo Ordine Mondiale.
Ciò ha fortemente limitato l'effetto del loro lavoro, altrimenti motivo di rottura del monopolio medico (Medical Monopoly).

Questo scrittore ha avanzato una tesi contraria all’ "Ordine Mondiale" (The World Order), che fissa al potere monetario i Rothschild (Rothschild monetary power), i quali hanno raggiunto il “controllo” del mondo gia' nel 1885, con il loro gruppo di Londra, il Royal Institute of International Affairs (RIIA), uno dei responsabili politici, per quello che è stata essenzialmente dal 1900, del ri-stabilimento del governo coloniale (inglese) negli Stati Uniti.
(RIIA - Il Royal Institute of International Affairs, meglio conosciuto come Chatham House Foundation, è un think-tank leader nelle analisi di politica estera e relazioni internazionali. L’organizzazione è indipendente e raggruppa esponenti del governo britannico, rappresentanti del mondo degli affari, delle ONG, delle università e dei mass media.
La Chatham House Foundation (CHF) promuove lo studio e l’analisi degli affari internazionali. Si occupa quindi prevalentemente di politica estera, di diritto internazionale e di tutte le problematiche in regioni critiche come ad esempio il Medio Oriente.
Tra gli studi di carattere politico internazionale, anche approfondimenti sui temi di geopolitica delle risorse energetiche, tema sempre più importante. Il loro sito raccoglie le pubblicazioni del centro in tutte le sue aree di studio e di interesse.
In particolare una sezione del sito approfondisce proprio i temi relativi la politica energetica ed ambientale secondo la prospettiva tipica di un centro di ricerca sugli affari internazionali - Fonte: AGI)

La colonizzazione coloniale o l'occupazione, il governo, le funzioni sono svolte principalmente attraverso il Council on Foreign Relations, ma solo come filiale della RIIA ed attraverso la Fondazione Rockefeller (Rockefeller Foundation), che controlla le funzioni di governo, gli istituti scolastici, i media, le religioni e le legislature statali USA.

E' vero che i coloni americani hanno "libere elezioni", nel quali hanno il diritto assoluto di votare per uno dei due candidati contrapposti, entrambi i quali pero’ sono stati da sempre finanziati  dal Sindacato Rockefeller (Rockefeller syndicate).
vedi questo recente Video
 

 


Questa prova “toccante della democrazia USA" serve a convincere la maggior parte degli Americani che siano veramente un popolo libero; abbiamo anche un incisione sul Liberty Bell a Philadelphia per dimostrarlo.
I giovani americani sono stati "liberi" dal 1900, per essere utilizzati a morire in guerre Hegeliane in cui entrambi i fronti combattenti hanno ricevuto istruzioni dall’ “Ordine Mondiale”.
Siamo liberi di investire in un mercato azionario le cui quotidiane quantità, prezzo e valore della unità monetaria, sono manipolate e controllate dal Sistema di Riserva Federale (Federal Reserve System), che è responsabile solo verso la Bank of England; ed ha mantenuto la sua decantata "indipendenza" dal controllo del governo degli Stati Uniti, e quella è la sola "indipendenza" che lo stato USA abbia mai avuto.
La consapevolezza che stiamo davvero vivendo sotto i dettami del "Rockefeller Syndicate" può ben essere il punto di partenza del lungo cammino, verso una vera lotta per l'indipendenza americana.
In opposizione "ai Rockefeller", come agenti di una potenza straniera, che non è solo una potenza straniera, ma un governo del mondo reale, dobbiamo renderci conto che questo non è semplicemente un gruppo dedicato a fare soldi, ma un gruppo che s'impegna a rispettare la potenza di una forma di governo coloniale sul popolo Americano.
Così la calunnia antica di John D. Rockefeller, come un uomo ossessionato dal desiderio (a capo di un Gruppo che ha molte imprese e  società) oscura l'atto, che dal giorno in cui i Rothschilds iniziarono a finanziare la loro marcia verso un monopolio totale sul petrolio negli Stati Uniti, dai loro forzieri della National City Bank of Cleveland; i Rockefeller non e' mai stato un potere indipendente, né qualsiasi dipartimento del Sindacato Rockefeller puo' operare come un potere totalmente indipendente.
Sappiamo che Cosa Nostra, o Mafia, con la quale il Sindacato (Syndicate) è stata ed e' strettamente legata in qualche modo, aveva ed ha potere autonomo nelle regioni in cui sono stati assegnati a quella particolare "famiglia" da parte degli amministratori nazionali, ma questo implica sempre che la famiglia rimane sotto il controllo totale ed e' responsabile per tutto ciò che avviene nel suo territorio.
Allo stesso modo, il Sindacato Rockefeller opera in ambiti ben definiti di influenza.
Le "caritevoli" organizzazioni, le aziende ed i gruppi politici, da sempre si fondano in una politica  di lavoro; non esiste un dipartimento del Sindacato che sciopera per proprio conto o cerca di formulare una politica indipendente, non importa quale sia la sua giustificazione.
Il Sindacato Rockefeller opera sotto il controllo della struttura finanziaria mondiale, il che significa che in un dato giorno, tutte le sue attività potrebbe essere rese inutile per mezzo di una abile manipolazione finanziaria. Questo è il controllo finale, che assicura che nessuno può lasciare l'organizzazione. Non solo egli verrebbe spogliato di tutti i beni, ma verrebbe messo sotto contratto per l'assassinio immediato.
Il nostro Ministero della Giustizia è ben consapevole che i "terroristi" che operano negli Stati Uniti, sono gli agenti del Nuovo Ordine Mondiale, e prudentemente evitano qualsiasi menzione su questo fatto.

Il mondo della struttura finanziaria, lungi dall'essere una organizzazione sconosciuta o nascosta, è in realtà ben conosciuta e ben definita.
Si compone dalle grandi banche svizzere, oltre ai superstiti del vecchio asse bancario veneto-genovese (Venetian-Genoese banking axis), il Big Five del commercio mondiale di cereali, gli inglesi si combinano, centrato sulla Bank of England  e la sua merchant banks, funzionante attraverso i Rothschild (R), e la Oppenheimers, e di avere il controllo assoluto sulla loro Colonia Canadese (Canadian colony), attraverso la Royal Bank of Canada e la Bank of Montreal, i loro luogotenenti canadese sono il Belzbergs, Bronfmans, ed altri operatori finanziari, essa e’ la struttura della banca coloniale negli Stati Uniti, controllata dalla Banca d' Inghilterra attraverso il Federal Reserve System, i Boston Brahmin families, che hanno fatto la loro fortuna nel commercio dell'oppio (opium trade), tra cui il Delano’s e gli altri ed il Sindacato Rockefeller, costituito dalla rete Kissinger con sede nella Rockefeller Bank, Chase Manhattan Bank, American Express, al presente e’ la forma che  rappresenta il vecchio Rothschild negli Stati Uniti, e che comprende Kuhn, Loeb Company e Lehman Brothers.
Nota bene: Rockefeller, presidente della Chase Manathan Bank, per esercitare il suo controllo sul monto intero, anche per conto dei Rothschild, ha anche "inventato" e costituito la Commissione Trilaterale, gestito il Gruppo di Bilderberg (GB), e precedentemente il Council on Foreign Relations.

(R): Rothschild, ecco il loro stemma:
 


Parla la figlia di Rothschild - Questa intervista, pubblicata in data 29/05/2013 è stata condotta presso il Super Soldier Summit  nel maggio 2013
.
Erin Green Hicks alias Erin Rothschild racconta la sua storia dal punto di vista del viaggio nel tempo e la sua esperienza nel crescere come Rothschild ed essere stata torturata e sottoposta a controllo mentale degli Illuminati attraverso riti satanici …
Girato e prodotto da Kerry Lynn Cassidy, Project Camelot: projectcamelot.org

 

 


Ecco come ad esempio controllano e gestiscono la politica italiana:
http://www.free-italy.info/2011/10/il-controllo-della-politica-italiana.html?mid=50

vedi: http://www.raiscuola.rai.it/video/4197/banca-rothschild-banche-private-e-stati-nazionali-nellottocento/default.aspx
http://www.nwo.it/rothschild_soros.html
http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=print&sid=1691
http://calmart.nl/blog/2008/06/19/come-opera-la-dinastia-rothschild/
ecc., su Google + Youtube trovate MOLTO altro....
Nel 2012 in Italia, Grecia e presto anche in altre nazioni, Europee, i governi legittimamente votati, sono e saranno sostituiti da governi detti di "tecnici" che imporranno tasse al popolo, per poter far pagare ai sudditi del loro impero,  gli interessi sui debiti degli stati al Fondo Monetario Internazionale (FMI); per fare cio' in Italia hanno forzato ed ottenuto l'inSEDIAmento del governo Monti, ed in Grecia hanno imposto il loro uomini come primo ministro e Presidente della Repubblica.

Alla Banca Centrale Europea (BCE) hanno inserito il loro uomo (Draghi)....
Sia Monti che Draghi sono stati scolari e quindi successivamente consulenti della Goldman Sachs, una "creatura" dei Goldman and Sachs legata a filo doppio con Rockefeller & C....


Film: Inside the Job
 

 

video: I nuovi Padroni del mondo - 1

 

video: Padroni del mondo -  2

 


GB
: Banchiere svizzero smaschera i criminali del Bilderberg - 23 ottobre 2011 Daniele
Josef Ackermann, CEO della Deutsche Bank e membro del Bilderberg (
Gruppo di Bilderberg) da tempo fattorino dei Rothschild, esemplifica i peggiori eccessi dei Bilderbergers.
“Il caso Strauss-Kahn dimostra quanto queste persone siano corrotte, mentalmente instabili, sature di vizi, vizi che vengono tenuti nascosti dagli ordini a cui appartengono.
Alcuni di loro come Strauss-Kahn stuprano le donne, altri praticano il sadomaso, altri ancora si dedicano alla pedofilia, molti si appassionano al satanismo. Quando andate in alcune banche potete vedere chiaramente questi simboli satanisti, come nella Banca dei Rothschild a Zurigo “.
“Hanno un nuovo piano per censurare Internet, perché Internet è ancora libero. Vogliono controllare e usare il terrorismo per creare il motivo. Potrebbero anche inventarsi qualcosa di orribile per avere una scusa”.
L’intervista ha avuto luogo il 30 maggio tramite il settimanale russo “NoviDen”:

D: Può dirci qualcosa riguardo il suo coinvolgimento nel settore bancario svizzero ?

A: Ho lavorato per le banche svizzere per molti anni. Fui designato come uno dei direttori di una delle più grandi banche svizzere. Durante il mio lavoro venni coinvolto nel pagamento, nel pagamento diretto in contanti di una persona che uccise il presidente di un paese straniero. Ero presente alla riunione in cui venne deciso di dare questi soldi in contanti all’assassino. Tale decisione mi ha riempito di rimorsi. Non fu l’unico caso grave, ma fù sicuramente il peggiore. Vennero inviate istruzioni di pagamento su ordine di un servizio segreto straniero, scritte a mano, con le disposizioni di pagare una certa somma ad una persona che aveva ucciso un leader di un paese straniero. E non fù l’unico caso. Abbiamo ricevuto numerose lettere scritte a mano, provenienti da servizi segreti stranieri, che davano l’ordine di pagamenti in contanti, da conti segreti, per finanziare rivoluzioni o per l’uccisione di persone. Posso confermare quello che John Perkins ha scritto nel suo libro “Confessioni di un Sicario Economico”. Esiste veramente un solo Sistema e le banche svizzere hanno le mani in pasta in esso.

D: Il libro di Perkins è stato tradotto ed è disponibile in russo. Ci può dire di quale banca si tratta e chi è il responsabile ?

A: Era una delle prime 3 banche svizzere a quell’epoca il responsabile fù il presidente di un paese del terzo mondo. Non voglio però entrare nei dettagli, mi troverebbero facilmente se dicessi il nome del presidente e il nome della banca. Rischio la mia vita.

D: Non è possibile fare il nome di una persona di quella banca ?

R: No non posso, ma vi posso assicurare che tutto ciò è accaduto. Eravamo in molti nella sala riunioni. Il responsabile del pagamento fisico del denaro è venuto da noi (dirigenti) e ci ha chiesto se gli fosse consentito il pagamento di una così grande somma di denaro in contanti. Uno dei direttori spiegò lui il caso e tutti gli altri acconsentirono a procedere.

D: Accaddero spesso cose del genere? I soldi erano una specie di fondi neri ?

R: Sì. Questo era un fondo speciale gestito in un posto speciale nella banca dove arrivavano tutte le lettere in codice dall’estero. Le lettere più importanti venivano scritte a mano. Una volta decifrate, contenevano l’ordine di pagare una certa somma di denaro da conti per l’assassinio di persone, il finanziamento di rivoluzioni, il finanziamento di attentati e per il finanziamento di ogni tipo di partito. So per certo che alcune persone all’interno del gruppo Bilderberg erano coinvolti in questo genere di operazioni. Hanno dato l’ordine di uccidere.

D: Puoi dirci in quale anno o decade tutto questo è accaduto ?

R: Preferisco non darvi l’anno preciso ma è stato negli anni 80.

D: Hai mai avuto problemi con questo lavoro?

R: Sì, un problema molto grande. La notte non riuscivo a dormire e dopo un po’ lasciai la banca. Diversi servizi segreti provenienti dall’estero, soprattutto di lingua inglese, diedero l’ordine di finanziare azioni illegali, compresa l’uccisione di persone attraverso le banche svizzere. Dovevamo pagare, sotto ordine di potenze straniere, per l’uccisione di persone che non seguirono gli ordini del Bilderberg o del FMI o della Banca Mondiale, per esempio.

D: Quella che stai facendo è una rivelazione molto importante. Perché senti il bisogno di dirlo qui e adesso ?

R: Perché il prossimo Bilderberg meeting si farà in Svizzera. Perchè la situazione mondiale peggiora sempre di più. Infine perché le maggiori banche Svizzere sono coinvolte in attività non etiche. La maggior parte di queste operazioni sono al di fuori del bilancio. Non sono sottoposte a verifica e non prevedono tasse. Si parla di cifre con molti zeri. Somme enormi.

D: Si parla di miliardi ?

A: Molto ma molto di più, si parla di triliardi, illegali, non sottoposti a controllo fiscale. Fondamentalmente si tratta di una rapina per tutti. Voglio dire le persone normali pagano le tasse e rispettando le leggi. Quello che sta accadendo qui è completamente contro i nostri valori svizzeri, come la neutralità, l’onestà e la buona fede. Negli incontri dove fui coinvolto, le discussioni erano completamente contro i nostri principi democratici. Vedete, la maggior parte degli amministratori delle banche svizzere non sono più locali, sono stranieri, soprattutto anglosassoni, sia americani che britannici, non rispettano la nostra neutralità, non rispettano i nostri valori, sono contro la nostra democrazia diretta, basta loro usare le nostre banche come mezzi per fini illegali. Utilizzano enormi quantità di denaro creato dal nulla e distruggono la nostra società e distruggono le persone in tutto il mondo solo per avidità. Cercano il potere e distruggono interi paesi, come Grecia, Spagna, Portogallo, Irlanda. Una persona come Josef Ackermann, che è un cittadino svizzero, è l’uomo di punta di una banca tedesca e usa il suo potere per avidità e non rispetta la gente comune. Ha un bel paio di casi legali in Germania e ora anche negli Stati Uniti. E’ un Bilderberger e non si preoccupa della Svizzera o di qualsiasi altro paese.

D: Stai dicendo che, alcune di queste persone che citi parteciperanno alla imminente riunione del Bilderberg a St. Moritz?

R: Sì.

D: Quindi i partecipanti sono attualmente in una posizione di potere?

R: Sì. Hanno enormi quantità di denaro disponibile e lo utilizzano per distruggere interi paesi. Distruggono la nostra industria e la ricostruiscono in Cina. Dall’altra parte hanno aperto le porte a tutti i prodotti cinesi in Europa. La popolazione attiva europea guadagna sempre meno. Il vero obiettivo è quello di distruggere l’Europa.

D: Pensa che la riunione del Bilderberg a St. Moritz abbia un valore simbolico ? Perché nel 2009 erano in Grecia, nel 2010 in Spagna e guardi cosa è successo loro. Può significare che la Svizzera dovrà subire qualcosa di brutto ?

R: Sì. La Svizzera, per loro, è uno dei paesi più importanti, perché vi sono immensi capitali. Si riuniscono in Svizzera anche perchè vogliono distruggere ciò che questa terra rappresenta. Capisca che è un ostacolo per loro, non essendo nella UE o nell’euro, non del tutto controllata da Bruxelles e così via. Per quanto riguarda i “valori” non sto parlando delle grandi banche svizzere, perchè non hanno più niente di svizzero, la maggior parte di esse sono guidate da americani. Sto parlando, invece, del vero spirito svizzero a cui la gente comune tiene.
Certo che l’incontro ha e ha avuto un valore simbolico. Il loro scopo è quello di essere una specie di club elitario esclusivo che gestisce tutto il potere, mentre quelli sotto di loro, appassiscono.

D: Pensa che lo scopo del Bilderberg sia quello di creare una sorta di dittatura globale, controllata dalle grandi imprese globali, dove non esisteranno più gli stati sovrani?

R: Sì, la Svizzera è l’unico posto in cui vige ancora la democrazia diretta e lo stato si trova nel mirino di questi gruppi elitari (proprio perchè non è completamente asservito ad essi). Utilizzano il ricatto del “too big to fail”, come nel caso di UBS per far aumentare il debito del nostro paese, proprio come hanno fatto con molti altri paesi. Quello che si deduce è che forse si vuole fare con la Svizzera quello che è stato fatto con l’Islanda, in cui sia banche che paese erano in bancarotta.

D: Anche l’UE è sotto queste influenze negative?

R: Certo. L’Unione europea è sotto la morsa del Bilderberg.

D: Come pensa che si potrebbe fermare questo piano?

R: Beh, questa è la ragione per cui mi rivolgo a voi. La verità. La verità è l’unica strada. Fare luce sulla situazione, esporli ai riflettori. A loro non piace molto essere al centro dell’attenzione. Dobbiamo creare trasparenza nel settore bancario e in tutti i livelli della società.

D: Quello che sta dicendo ora, è che c’è un lato sano del business delle banche svizzere, mentre ci sono delle “mele marce”, cioè alcune grosse banche che fanno cattivo uso del sistema finanziario, per portare a termine le loro attivitù illegali.

R: Sì. Le grandi banche formano il loro personale con i valori anglo-sassoni. Li formano ad essere avidi e spietati. Avidità e spietatezza che stanno distruggendo la Svizzera e tutti gli altri paesi europei e mondiali. Come paese abbiamo, se si guardano le banche piccole e medie, la maggior correttezza finanziaria al mondo. Sono le banche grandi che operano a livello mondiale che sono fonte di problemi. Esse non sono più svizzere e non si considerano tali.

D: Pensi che sia una buona cosa che la gente stia esponendo il Bilderberg e mostrando chi siano veramente i suoi componenti ?

R: Il caso Strauss-Kahn dimostra quanto queste persone siano corrotte, mentalmente instabili, sature di vizi, vizi che vengono tenuti nascosti dagli ordini a cui appartengono. Alcuni di loro come Strauss-Kahn stuprano le donne, altri praticano il sado maso, altri ancora si dedicano alla pedofilia, molti si appassionano al satanismo. Quando andate in alcune banche potete vedere chiaramente questi simboli satanisti, come nella Banca dei Rothschild a Zurigo. Queste persone vengono controllate tramite il ricatto data la loro debolezza mentale. Devono seguire ordini o saranno svergognati pubblicamente, distrutti o addirittura uccisi.

D: Da quando Ackermann è nel comitato direttivo del Bilderberg, pensa che abbia preso delle decisioni importanti ?

R: Sì. Ma ce ne sono molti altri, come Lagarde, che probabilmente sarà il prossimo capo del FMI, ed è anche un membro del Bilderberg, poi Sarkozy e Obama. Hanno un nuovo piano per censurare Internet, perché Internet è ancora libero. Vogliono controllare e usare il terrorismo per creare il motivo. Potrebbero anche inventarsi qualcosa di orribile per avere la scusa.

D: Quindi è questa la sua paura ?

A: Non è solo paura, ne sono certo. Come ho detto, hanno dato l’ordine di uccidere, sono quindi in grado di compiere azioni terribili. Se avessero la sensazione che stanno per perdere il controllo, come nelle rivolte in Grecia e in Spagna, con l’Italia che probabilmente sarà la prossima, allora faranno un altro Gladio. Ero vicino alla rete Gladio. Come sapete istigarono il terrorismo pagandolo con soldi americani per controllare il sistema politico in Italia e in altri paesi europei. Per quanto riguarda l’assassinio di Aldo Moro, il pagamento è stato fatto attraverso lo stesso sistema come ti ho detto su.

D: Ackermann faceva parte di questo sistema di pagamenti ?

A: (Sorriso) … E’ lei il giornalista. Guardì come la sua carriera è arrivata rapidamente alla cima.

D: Cosa pensa si possa fare per impedirglielo ?

R: Beh ci sono molti buoni libri là fuori che spiegano il contesto e fanno chiarezza sull’argomento, come quello che ho citato di Perkins. Queste persone hanno veramente sicari che vengono pagati per uccidere. Alcuni di loro ricevono i soldi attraverso le banche svizzere. Ma non solo, hanno un sistema capillarizzato in tutto il mondo. Per evitare che esso venga scoperto sono addestrate a fare di tutto. Quando dico di tutto intendo tutto proprio.

D: Attraverso l’informazione si potrebbero sgominare?

R: Sì, bisogna dire la verità. Siamo di fronte a criminali davvero spietati, compresi grandi criminali di guerra. Sono pronti e in grado di uccidere milioni di persone solo per restare al potere e avere il controllo.

D: Può spiegarci dal suo punto di vista, perché i mass media in Occidente se ne stanno più o meno completamente in silenzio per quanto riguarda il gruppo Bilderberg?

R: Perche’ esiste un accordo tra loro e i proprietari dei mezzi di comunicazione. Alle riunioni vengono invitate anche alcune personalità di spicco del mondo dei media, ma viene detto loro di non riferire nulla di ciò che vedono o sentono.

D: Nella struttura del Bilderberg, vi è una cerchia interna che conosce i piani e poi c’è una maggioranza che segue solo gli ordini?

R: Sì. Hai la cerchia interna dedita al satanismo ci sono poi le persone ingenue o meno informate. Alcuni addirittura pensano di fare qualcosa di buono, nella cerchia esterna.

D: Secondo i documenti esposti e le stesse dichiarazioni, il Bilderberg ha deciso nel 1955 di creare l’Unione europea e l’Euro, quindi hanno preso importanti decisioni.

R: Sì e deve sapere che il Bilderberg è stato fondato dal principe Bernardo, ex membro delle SS e del partito nazista lavoro infine anche per la IG Farben, che era una sussidiaria della Cyclone B. L’altro tipo che ha fondato il gruppo era a capo della Occidental Petroleum, che aveva stretti rapporti con i comunisti dell’Unione Sovietica. Lavorarono per entrambe le parti, in realtà, però, queste persone sono fascisti che vogliono controllare tutto e tutti quelli che si frappongono sulla loro strada vengono “rimossi”.

D: Come fanno a mantenere queste operazioni fuori del sistema internazionale Swift ?

R: Beh, alcune delle liste Clearstream erano vere in principio. Inserirono solo dei nomi falsi per far credere alla gente che l’intero elenco fosse falso. Anche loro fanno degli errori. Il primo elenco era vero e si possono estrapolare un sacco di cose. Vedete, ci sono delle persone in giro che scoprono le irregolarità e poi trasmettono agli altri la verità. Verranno poi ovviamente costituiti disegni di legge che ridurranno al silenzio questo genere di persone. Il miglior modo per fermarli è quello di dire la verità, portando alla luce le loro malefatte. Se non riusciamo a fermarli diventeremo i loro schiavi.

D: Grazie per questa intervista.

Fonte: http://neovitruvian.wordpress.com/2011/06/10/banchiere-svizzero-smaschera-i-criminali-del-bilderberg/
Tratto da:
Banchiere svizzero smaschera i criminali del Bilderberg | Informare per Resistere
http://informarexresistere.fr/2011/10/23/banchiere-svizzero-smaschera-i-criminali-del-bilderberg/#ixzz1bsD4FBxn
- Nel tempo dell'inganno universale, dire la verità è un atto rivoluzionario !

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

E' noto che il Sindacato Rockefeller sia molto in basso, (alla Base) nell'elenco della struttura finanziaria del mondo.
Perché allora è così importante ? Anche se non è il fattore cruciale nella decisione finanziaria nell'emisfero occidentale (Western Hemisphere), è il meccanismo di effettivo controllo che si occupa della colonia Americana.
La famiglia Rockefeller, come le famiglie Morgans, Schiffs e Warburg’s, hanno sbiadito nella insignificanza, ma il meccanismo creato nel nome, ruggisce a lungo ed a piena potenza, mantenendo tutte le funzioni per le quali esso è stato organizzato.
Dal momento che l'installazione della Commissione Trilaterale, David Rockefeller, hanno funzionato come una sorta di corriere internazionale per l'Ordine Mondiale, principalmente con l'obiettivo di fornire le istruzioni di lavoro per il blocco comunista, sia direttamente, a New York o da un viaggio in zona.
Lawrence Rockefeller è attivo nel funzionamento del Monopolio Medico (Medical Monopoly),  ma i suoi interessi principali sono operativi in varie stazioni termali per vacanze in zone tropicali - vedi anche: La storia di droga (The Drug Story)
Sono i due superstiti della "Fortunate Five", i cinque figli di John D. Rockefeller Jr. ed Abby Aldrich. John D. Rockefeller Jr., morto in un istituto a Tucson, in Arizona che è stato frettolosamente cremato. John D. Rockefeller III morì in un misterioso incidente in una New York Parkway vicino alla sua casa.
Nelson Rockefeller, il nome del nonno, è morto "tra le braccia" di un giornalista televisivo; è stato successivamente rivelato che era stato anche "fra le braccia" di un altro giornalista TV allo stesso tempo; la morte è stata messo a tacere per molte ore.
Si ritiene generalmente sia stato a capo della Colombian drug connection, il disaccordo è quasi banale, ma e’ stato coinvolto in diversi miliardi di dollari in profitti della droga che non era stato correttamente ripartito.
Winthrop Adriano Rockefeller, un alcolizzato morto anch'esso "tra le braccia" del suo amico ragazzo nero di nome Antinoo.
Era stato intervistato in televisione da Harry Reasoner per spiegare la sua mossa frettolosa di trasferimento da New York all’ Arkansas. Winthrop, sessuofobo, al quale  il suo ragazzo nero, un sergente dell'esercito, che a quanto pare gli aveva insegnato i misteri delle trivellazioni, si rifiutava di vivere a New York. Per celebrare questa alleanza, Winthrop Rockfeller ha magnificamente finanziato le Cause dei Neri, inclusa la costituzione-costruzione dell' Urban League East 48th Street a New York.
NdR: La “National Urban League (NUL), o National League of black men and women”, è un'organizzazione per la difesa dei diritti civili con sede a New York, a tutela degli afroamercani e contro le discriminazioni razziali negli Stati Uniti
Una lapide al secondo piano dell'edificio, notifica che è stata una sua donazione, ma potrebbe benissimo essere dichiarato "donazione, da Adriano al suo Antinoo".

Sintesi storica della "nascita" imperialista degli USA e dell'immenso patrimonio dei Rockefeller
Gli USA sono nati come potenza mondiale per il fatto che le 3 principali famiglie artefici dell'impero colonialista Statunitense crebbero i loro patrimoni finanziari, sfruttando gli operai ed impiegati in modo vergognoso e questi sono:
1 - John.Pierpont Morgan, ha fondato la J. P. Morgan Chase e la Chase Manhattan Bank

2 - Andew Carnegie ha fondato un impero basato sul carbone e l'acciaio

3 - John Davison Rockefeller ha fondato un'impero basato sul petrolio, carbone, acciaio e successivamente sulle banche e molto altro ancora ed in particolar modo acquisì i pacchetti azionari di aziende chimiche e farmaceutiche (vedi Big Pharma), ampliandole e facendole divenire multinazionali molto prePotenti.....

J.D. Rockefeller è il secondo figlio di William Avery Rockefeller e Eliza Davison. I genealogisti ritengono che gli antenati dei Rockefeller fossero ugonotti, francesi appartenenti alla famiglia Roquefeuille, che per sfuggire all'inclemenza dell'Editto di Fontainebleau, nel XVII secolo ripararono in Germania, dove il cognome si trasformò in Rockefeller.
Nel 1723, emigrarono nel Nuovo Mondo. Il padre era un presunto medico che si vantava di avere inventato e confezionato medicine capaci di curare tutte le malattie, compreso il cancro. Ovviamente nelle dichiarazioni di William c'era ben poco di vero, e lo stesso John Davison non mancava mai di ammettere che suo padre non fosse altro che un ciarlatano.
Per via di questo bizzarro lavoro il padre di John era spesso lontano da casa e l'abitazione stessa dei Rockefeller cambiava di continuo: la famiglia si spostò prima a Moravia e poi a Oswego (1851), sempre nello stato di New York, quando John era solo un ragazzo; nel 1853 la famiglia si sposta a Cleveland, in Ohio. Durante le assenze del padre la madre si sforzava per cercare di mantenere in ordine la casa e darle un aspetto rispettabile.
A Cleveland frequentò la Central High School, e si iscrisse anche alle Erie Street Baptist Church. A soli 21 anni ne divenne amministratore fiduciario. Nel 1855 finì la scuola e si iscrisse a un corso di business al Folsom Mercantile College. In seguito fu assunto come contabile in una piccola società, la Hewitt & Tuttle. Nel 1858 fondò la sua prima società, la Clark & Rockefeller.
Nel 1859, a Titusville (Pennsylvania) venne scavato il primo pozzo petrolifero della storia.
In quegli anni Cleveland era una delle cinque principali città degli Stati Uniti per la raffinazione del petrolio (dopo Pittsburgh, Filadelfia, New York, e il nord-ovest della Pennsylvania); il giovane John fiutò le potenzialità di questo settore e nel 1863 investì in una raffineria di petrolio.
Il giovane Rockefeller fiutò immediatamente le potenzialità di questo nuovo settore e comprese rapidamente che se voleva riuscire nell’attività della raffinazione e delle perforazioni era necessario migliorare il sistema produttivo e riuscire a controllare il prezzo del greggio.
Fù così che nel 1870, Rockefeller insieme al fratello William, Henry Flagler  e Samuel Andrews (inventore di un processo poco costoso di raffinazione del petrolio greggio) crearono la Standard Oil Company.
 


La fortuna di Rockefeller crebbe a dismisura quando comprese che il kerosene era l'energia alternativa dei suoi tempi, epoca nella quale capì che avrebbe potuto essere il sostituto dell'olio di balena," ha sostenuto. " Parte del genio di John D. Rockfeller è consistito nel riconoscere per primo il bisogno e l'opportunità di un passaggio ad un combustibile migliore, più economico e più pulito."
In quegli anni divenne particolarmente celebre per essere riuscito a ottenere dai trasportatori delle ferrovie un particolare tipo di accordo chiamato Rebate, con il quale Rockefeller si impegnava a garantire ai trasportatori ed alle compagnie ferroviarie commesse per il trasporto di un determinato numero di barili di petrolio in un anno in cambio di un prezzo di favore per ogni barile.
Questo accordo gli causò le antipatie di Charles Pratt e Henry H. Rogers, i due maggiori raffinatori di Cleveland in quegli anni.
In seguito fondò una partnership con Andrews e successivamente assieme a questi, a Henry Flager e Stephen Harkness fondò la Standard Oil.

La seconda mossa, invece, fu quella di creare un cartello per controllare il prezzo del petrolio.
La Standard Oil, in pochi anni, divenne una specie di federazione che riuniva i principali operatori nel campo della raffinazione. È stato il primo uomo ad avere un patrimonio superiore al miliardo di dollari[1].
Rockefeller non usava di certo la diplomazia per convincere i suoi concorrenti ad aderire e a porsi sotto la bandiera della Standard Oil. Non esitava nemmeno a ricorrere alle minacce e ai sabotaggi per convincere chiunque si dimostrasse indeciso.
Quale proprietario della Colorado Fuel e della Iron Rockefeller era un capitalista assassino che costruì il suo monopolio petrolifero nei decenni successivi alla Guerra Civile negli USA, usando metodi che avevano più a che vedere colla corruzione, col ricatto e con gli accoltellamenti alla schiena tipici di una famiglia mafiosa che non con i metodi di un imprenditore onesto.
Certamente la memoria selettiva che ricorda del patriarca John D.Rockefeller come quello di magnate dei predoni. "Dio mi ha dato il denaro, " diceva "ed avendo tali doti in mio possesso, ritengo sia mio compito accumulare tutto il denaro possibile, ed usare il denaro che faccio, per il bene dei miei amici uomini secondo le volontà dettate dalla mia coscienza."
Ma la coscienza di Rockefeller non lo obbligava a pagare i propri impiegati ed operai più di un salario da fame.  Contribuì a produrre grandi quantità di benzina "buona ed economica" disponibile per il consumo di massa, riuscendo ad abbassare il prezzo della benzina da 58 ad 8 centesimi il gallone. Ma lo ottenne massacrando i sindacati ed assoldando una propria milizia per picchiare i lavoratori che volevano scioperare per salari più alti.

Con questo sistema, la Standard Oil acquisì gradualmente il controllo della produzione e raffinazione di petrolio negli Stati Uniti. Tuttavia, a causa della legislazione presente nei vari stati della federazione, una società aveva grossi problemi nel gestire attività al di fuori dello stato in cui essa veniva costituita.

Ottenuto il controllo del 95% delle raffinerie di petrolio degli Stati Uniti, al magnate americano non restava altro che trovare una forma di gestione adeguata ad un’organizzazione dalle dimensioni a dir poco continentali. La Standard Oli fu presto gestita attraverso filiali che conservavano una certa autonomia.

La storia della Standard Oil si concluse nel 1911, quando la Corte Suprema degli Stati Uniti decretò illegale il monopolio creato da Rockefeller dando così ragione a quanti negli anni precedenti lo avevano pesantemente contestato. Dallo smantellamento della Standard Oil nacquero 34 compagnie;  ciò decretò la fine del potere del magnate americano, ma non certo della  sua incalcolabile ricchezza.

Rockefeller, quindi, fu costretto a spaccare formalmente la Standard Oil in tante società più piccole, ognuna delle quali operava in uno o massimo due stati degli Stati Uniti anche se queste compagnie avevano in gran parte una dirigenza comune.
Nel 1882 gli avvocati di Rockefeller crearono una nuova forma di partnership, a cui diedero il nome di Standard Oil Trust; questo produsse alcuni benefici, come il notevole abbassamento del costo della rete commerciale del petrolio con conseguente notevole calo dei prezzi dei vari prodotti, ma anche lo svantaggio di concentrare la gestione della più importante fonte energetica del mondo nelle mani di un solo uomo. La maggior parte dei giornalisti e dei politici focalizzò l'attenzione soprattutto sul problema del possibile monopolio dalla Standard Oil e si avviarono notevoli manifestazioni antitrust, sostenute anche da alcuni imprenditori estromessi dal giro dalla politica espansionistica di J.D. Rockefeller.

A inizio del Novecento, la famiglia Rockefeller era il maggiore proprietario, fra l'altro, di miniere di carbone nel Colorado, ed entro anche nel settore dell'acciaio perche' interessato a far fuori un'altro industriale mecenate dell'acciaio e del carbone di nome Carnegie, la lotta duro' qualche anno e poi questi due monopolisti si accordarono perche' Rockefeller propose a Carnagie di vendergli tutta la produzione di carbone ed acciaio, ed in cambio egli non avrebbe piu' fatto concorrenza al Carnegie. Da quell'accordo egli inizio ad accumulare altro denaro, perche' vendette al gruppo Carnegie, a prezzi sempre piu' alti le sue materie prime, il che ingigantì enormemente la sua fortuna finanziaria, gia' molto alta..

A partire dal 1910 circa, queste furono teatro di grandi lotte sindacali da parte dei minatori. Il momento più tragico di quelle lotte fu il massacro di Ludlow. Il fatto avvenne il 20 aprile 1914, a seguito della feroce repressione degli scioperi da parte delle guardie private armate della Colorado Fuel and Iron Company, di proprietà dello stesso Rockefeller. Vennero uccise almeno venti persone, fra cui dodici fra donne e bambini. Esso fu il momento più tragico della lotta dei minatori, che coinvolse fino a dodicimila lavoratori e durò dall'autunno del 1913 fino al dicembre 1914.
La più grande compagnia erede della Standard Oil è attualmente la ExxonMobil.
Il Guinness dei primati lo ha definito come uomo più ricco di tutti i tempi.

La Standard Oil ha nei fatti, costituito il primo monopolio mondiale del petrolio, e l'avidità dei Rockefeller è stata insaziabile. L'eredità della famiglia Rockefeller è inequivocabilmente interconnessa  con l'attuale dipendenza degli Stati Uniti dal petrolio - e dalle automobili. Inoltre, tra gli scopi "filantropici" perseguiti dalla famiglia, c'è ne è stato uno peculiare : la riduzione del tasso delle nascite della popolazione mondiale nera e di colore, riduzione  perseguita durante l'intero ventesimo secolo - il che getta luce sull'assurdità del loro proclamarsi paladini del benessere dell'umanità.
 A partire dal 1910, un flusso di denaro dei Rockefeller giunse ad associazioni tipo La Fondazione per il Miglioramento della Razza o la Sezione Eugenetica dell'Associazione degli Allevatori Americani, che diresse il movimento eugenetico - la "scienza" del "migliorare l'ereditarietà."
 
Queste organizzazioni, foraggiate anche dalle altolocate famiglie dei Carnegie, degli Harriman e dei Kellogg, finanziarono scienziati accademici che furono pronti ad affermare come fosse comprovato che le persone nelle alte sfere della società avessero una superiorità razziale, mentre quelli delle zone basse fossero biologicamente incapaci di avere successo. Il movimento eugenetico incoraggiò le razze "superiori" a sposarsi fra di loro e ad avere molti figli, promuovendo in contemporanea per quelli ritenuti "inidonei" alla riproduzione, la sterilizzazione forzata, la segregazione razziale e la deportazioni degli immigrati.
 
 Le razze "superiori" così ammirate dal movimento eugenetico erano " I Nordici" con capelli biondi ed occhi blu, ed il movimento guadagnò presto un ammiratore in Adolf Hitler. Nel suo libro "Mein Kampf" del 1924, Hitler scrisse :"Al giorno d'oggi c'è uno stato nel quale si notano almeno deboli inizi di una migliore concezione dell'immigrazione, questo stato naturalmente non è la nostra  Repubblica di Germania, ma sono gli Stati Uniti. "
 

I discendenti del Boss J.D. Rockefeller non hanno ricevuto la minima critica per il loro ruolo centrale nella distruzione della rete dei trasporti elettrificati che era diffusa nelle città americane prima del 1940, aumentando così la dipendenza per le automobili ed i trasporti cittadini a benzina. Di più, la Standard Oil della California - proprietà Rockefeller - si unì a General Motors, Firestone Tires e Phillips Petroleum per costituire la capogruppo National City Lines che liquidò e smantellò, fra il 1936 ed il 1950, più di cento sistemi di trasporto elettrificati in 45 città americane ( incluse New York, Detroit, Baltimora, Philadelphia, ST. Louis, Salt Lake City, Tulsa, Minneapolis e Los Angeles ).
 
 Nel 1949, questo cartello di società fu accusato di aver cospirato per monopolizzare i servizi di trasporto. Le società nascoste dietro la National City Lines furono condannate a pagare 5000 dollari ognuna - mentre ciascun direttore fu condannato a  pagare un misero singolo dollaro - un piccolo prezzo da pagare in confronto alla manna di profitti che raccolsero nei decenni successivi. Il Congresso stanziò soldi presi dalle tasse per costruire quella gigantesca serie di infrastrutture viarie che incoraggio l'uso dell'automobile negli anni '50, mentre languirono gli investimenti federali nei sistemi di trasporto di massa e nei treni. Come osservò Noam Chomsky, " Alla volta della metà degli anni '60,  su sei attività, una era direttamente dipendente dall'industria dell'automobile. "
 

Le affermazioni di auto-approvazione dell'attuale generazione dei Rockefeller, vanno quindi viste in un tale contesto. Sono stati zitti dal 1989, anno del disastro ecologico della Exxon - Valdez in Alaska, anche se la Exxon-Mobil si è rifiutata di pagare ai quasi 33.000 cittadini dell'Alaska il rimborso stabilito dalla Corte avendo gli abitanti vinto la causa contro la Exxon per "comportamento imprudente ". Non hanno neppure bisbigliato una parola di protesta al crescere del numero di lavoratori che in tutti gli Stati Uniti fanno ora la fila alle distribuzioni gratuite di cibo, a causa del prezzo alle stelle dei generi alimentari e della benzina.  Come ha detto alla CNN Bill Bolling, fondatore della Banca del Cibo della Comunità di Atlanta : " La gente sta smettendo di comperare il pane per pagarsi i mutui, gli affitti e mettere la benzina nella macchina. "
 
I Rockefeller di oggi lodano la Exxon-Mobil per la sua situazione attuale, essendo la società più redditizia della storia degli Stati Uniti, una società che ha registrato nel 2007 una raccolta di profitti da primato pari a 40,6 miliardi di dollari. Si stanno solo prendendo cura dei loro futuri guadagni parassitari.

 
Tratto in parte da: it.wikipedia +   Rockefeller Family Fables  - Fonte: CounterPunch

Noi non vogliamo dire che oggi i Rockefeller (Rockefellers family) non hanno più influenza, ma che la grande politica dei dettami del Sindacato Rockefeller si tramandano da un capo all’altro, di cui continuano a essere una forza visibile. (vedi Rockefeller Connetion)
Attraverso la persona di David Rockefeller, la famiglia è a volte chiamata "la prima famiglia dell'Unione Sovietica". Solo lui e il Dr. Armand Hammer, la forza motrice dietro USTEC, hanno il permesso permanente di atterrare con i loro aerei privati, presso l'aeroporto di Mosca. Altri avrebbero subito la sorte dell’aereo KAL 007.

Sia il patrimonio della famiglia Rockefeller, che la porzione finanziaria considerevole messa nel Sindacato Rockefeller, sono efficacemente protetti da qualsiasi tipo di controllo governativo USA.
La rivista Fortune notato 4 Agosto 1986, che John D. Rockefeller Jr. aveva creato patrimoni nel 1934, che ora ammontano a circa 2,3 miliardi dollari, un altro $ 200 milioni erano stati accantonati per il ramo Abby Rockefeller. I cinque figli erano, confidavano in patrimoni, che nel 1986 ammontavano a $ 2,1 miliardi. Questi tipi di patrimonio inizialmente ammontavano a soli $ 50 milioni ciascuno, mostrando l'aumento del loro attivo così come l'inflazione durante il mezzo secolo successivo.
Fortune stima del 1986 la ricchezza complessiva Rockefeller da $ 3,5 miliardi, di cui 900 milioni dollari in titoli di stato e immobiliare. Utilizzavano il 45% del tempo, nelle costruzioni, lo International Basic Economy Corporation di Nelson Rockefeller's, era stato venduto a una società britannica nel 1980.
Per anni, la famiglia Rockefeller aveva deliberatamente mantenuto gli affitti bassi nella sua partecipazione importante, il Rockefeller Center, a 1,6 miliardi dollari di investimento ottenendo un rendimento annuo dell'1%. Questa è stata una manovra conveniente, ai fini fiscali. Rockefeller Center recentemente è stato venduto ad acquirenti pubblici.
I Rockefeller si dice che vogliano liquidare i loro investimenti nell'area di New York, (hanno ceduto a terzi, le due torri crollate nel 2001 + il terzo edificio crollato non si sa perche'..., infatti un edificio di tale grandezza non crolla si se stesso per implosione - per un semplice incendio....., 6 mesi prima dell'auto-attentato statunitense) e stanno reinvestendo nell’Ovest degli USA, in particolare nella zona intorno a Phoenix, in Arizona. E’ possibile che loro sappiano qualcosa che noi non conosciamo.

Tuttavia gran parte della ricchezza Rockefeller possono essere attribuiti alla rapacità e spietatezza del vecchio John D.‘s, le sue origini sono indubbiamente la sua sede, con finanziamento iniziale dal National City Bank of Cleveland, che è stato identificata nelle relazioni del Congresso come una delle tre banche dei Rothschild banks, negli Stati Uniti e dalla sua accettazione successiva della guida di Jacob Schiff of Kuhn, Loeb & Company, che era nato in casa Rothschild a Francoforte ed era il principale rappresentante Rothschild (ma sconosciuto in quanto tale, al pubblico) negli Stati Uniti d'America.

Con i soldi "inseminati" dalla National City Bank of Cleveland (National City Corp.), al vecchio John D. Rockefeller, gli fu presto rivendicato il titolo di "americano più spietato". E' più che probabile che fosse questa qualità che ha indotto i Rothschild a sostenerlo.
Rockefeller aveva realizzato, all'inizio dei suoi affari, che l'attività di raffinazione del petrolio, avrebbe potuto offrire grandi guadagni in poco tempo, è stato all'inizio anche in balia di una concorrenza incontrollata. La sua soluzione fu semplice, schiacciare ogni concorrenza. La dedizione dei famosi Rockefeller’s, al monopolio totale, è stata semplicemente una decisione aziendale.
Rockefeller ha intrapreso una campagna di costringere tutte le raffinerie di petrolio concorrenti ad essere messe fuori dal mercato. Egli ha attaccato su vari fronti, che è anche una lezione per tutti sarebbe imprenditori.
In primo luogo, avrebbe mandato un suo "servitore", che notoriamente non lavorava per Rockefeller, con un'offerta di acquisto della raffineria in competizione per un prezzo basso, ma con offerta in contanti. Se l'offerta veniva rifiutata, il concorrente sarebbe poi stato attaccato sul mercato, da una raffineria concorrente con prezzi notevolmente inferiori a quelli dei suoi prezzi. Oppure avrebbe potuto anche subire uno sciopero improvviso nella sua raffineria, che lo avrebbero costretto a chiudere. Il controllo del lavoro attraverso i sindacati, è sempre stata una tecnica di base Rockefeller.
Come l'Unione Sovietica, le sue aziende raramente hanno problemi di lavoro. Se queste tecniche non riuscivano, Rockefeller si rattristava e prendeva una decisione anche se riluttante ad usare la violenza, battendo il rivale per mezzo dei lavoratori sul quando andare al  lavoro, oppure mettendo in fiamme, cioe’ facendo saltare in aria la raffineria di concorrenti. Queste tecniche hanno persuaso che i Rothschild avevano trovato il loro uomo. Hanno anche inviato un loro rappresentante personale, Jacob Schiff, a Cleveland per aiutare l'espansione ulteriore del piano ferroviario dei Rockefeller.
In questo momento, i Rothschild’s, controllano il 95% di tutto il chilometraggio ferroviario negli Stati Uniti, attraverso la  J.P. Morgan Company e Kuhn Loeb & Company, in base alle cifre ufficiali del Dipartimento Commercio per l'anno 1895.
JPMorgan menziona nel suo Who'is (lista dei Chi e’) che aveva il controllo di 50 mila miglia di ferrovie degli Stati Uniti. Schiff aveva elaborato un accordo con sconto speciale per Rockefeller, attraverso una società fittizia, South Improvement Company.
Questi sconti assicuravano che nessuna altra compagnia petrolifera avrebbe potuto sopravvivere in concorrenza con l'impresa dei Rockefeller.
Quel regime è stato successivamente reso noto, ma ormai da quel momento Rockefeller aveva raggiunto un monopolio virtuale del business del petrolio negli Stati Uniti.
La figlia di una delle sue vittime, Ida Tarbell, il cui padre è stato rovinato dalle operazioni criminali di Rockefeller, ha scritto per prima per rendere note le principali azioni della Standard Oil, è stata prontamente denunciata come "Muckraker" da parte del personaggio lezioso, chiamato Theodore Roosevelt, che sosteneva di essere un "antitrust". Infatti, ha assicurato il predominio della Standard Oil  e l'insediamento di altri giganteschi Trust.

Durante il mezzo secolo successivo, John D. Rockefeller fu la caricatura di routine da parte dei propagandisti socialisti come l'epitome del capitalista senza scrupoli. Allo stesso tempo, è stato il principale finanziatore del movimento comunista mondiale, attraverso una ditta chiamata American International Company,  nonostante il fatto che la Casa di Rothschild aveva già raggiunto il controllo del mondo, le caricature e la furia delle denuncie dei propagandisti, erano dirette esclusivamente contro i suoi due principali rappresentanti , John D. Rockefeller e J.P. Morgan. (vedi JP Morgan Chase)
Una delle rivelazioni dello stato attuale delle cose è apparso nella rivista Verità, 16 dicembre 1912, che ha sottolineato che: "il signor Schiff è a capo della grande casa di private Banking di Kuhn Loeb & Company, che rappresenta gli interessi dei Rothschild su questo sponda dell'Atlantico, negli USA. Egli è descritto come uno stratega finanziario ed è stato per anni il ministro finanziario della grande potenza impersonale noto come Standard Oil ". Si noti che questo editore non ha nemmeno menzionato il nome di Rockefeller.
A causa di questi fattori ben nascosti, era una questione relativamente semplice per il pubblico americano ad accettare il "fatto" che i Rockefeller erano la potenza preminente in questo Paese.
Questo mito
è stato investito di potere, ed ha permesso che il Rockefeller Oil Trust diventasse  il "complesso militare-industriale" che ha assunto il controllo politico della nazione,  cosi’ come  il Rockefeller Medical Monopoly ha raggiunto il controllo della assistenza sanitaria della nazione, e la Fondazione Rockefeller, con una rete di affiliati centri pseudoreligiosi, esentati da imposte, e’ riuscita ad ottenere il controllo effettivo della vita religiosa ed educativa della nazione.
Il mito è riuscito nel suo scopo di camuffare i veri governanti, nascondendo, i Rothschild.

Dopo che questi scritti-articoli era stati evidenziati, su questo mito-farsa per circa venticinque anni, un nuovo mito ha cominciato ad essere divulgato dagli ambienti conservatori americani, effettivamente diffuso da agenti da doppio gioco.
Questo mito ha trovato un gran numero di fedeli ansiosi, perché ha segnato una spaccatura sempre più, nel potere monolitico che era stato opprimente in tutti i popoli del mondo.
Questa nuova "rivelazione", fu che vi sarebbe sviluppata una lotta all'ultimo sangue per il potere mondiale tra i Rockefeller’s ed i Rothschild’s.
In base a tale sorprendente sviluppo, una fazione o l'altra, a seconda dell'agente che si stava ascoltando, aveva acquisito il controllo dell'Unione Sovietica e avrebbe usato il suo potere come base per realizzare il rovesciamento dell'altra fazione.
La morte improvvisa di alcuni membri della famiglia Rockefeller, morti che  sono state citate come "prova" che tale lotta si stava svolgendo, anche se era noto non sarebbe stato Rothschild a soccombere durante questa ipotetica "guerra".
Questo ignorando la comprensione generale che Nelson Rockefeller fosse stato "eliminato", come il risultato di perdere versamenti per diversi miliardi di dollari di droga dal cartello colombiano, o che le morti di altri Rockefeller avessero mostrato qualche traccia di una "connessione con i Rothschild".

Dopo aver mantenuto informazioni ampie su questa situazione per diversi decenni, lo scrittore (piu’ sopra indicato) non poteva credere che qualcuno potesse essere così disinformato da pensare che "i Rockefeller" stessero cercando di prendere il potere dei Rothschild, in un momento in cui l'influenza dei membri del famiglia Rockefeller era già in grande declino, infatti le finanze della loro famiglia furono affidate a J. Richardson Dilworth, i loro affari legali affidati a John J. McCloy, ed ad altri servitori fedeli, nessuno di questi servitori sarebbero stati disposti a impegnarsi in una lotta di potere reale, come lo erano i manager senza volto che hanno vissuto solo per il loro stipendio settimanale.
Essi non avevano loro ambizioni, tuttavia, molti americani speravano di aver afferrato il concetto che i Rockefeller erano ormai "buoni americani" che erano disposti a rischiare tutto per rovesciare i Rothschild. Sorprendentemente, questa storia perniciosa si è protratta per quasi un decennio, prima di essere relegata alla curiosità della storia.

Come J.P. Morgan, che aveva iniziato la sua carriera commerciale con la vendita alla US Army alcuni fucili difettosi, vedi la famosa faccenda della “carabina difettosa”, John D. Rockefeller è stato anche un profittatore di guerra durante la guerra civile, ed ha venduto il liquore Harkness alle truppe federali, ricavandone un alto profitto ed ottenendo cosi’ il capitale iniziale per imbarcarsi e dirigere il suo monopolio. Il suo interesse per il business del petrolio è stato il susseguente processo un naturale, suo padre, William Rockefeller era stato un produttore di “carburanti” " per anni. William Rockefeller era diventato un imprenditore del petrolio dopo i pozzi di salgemma di Taranto, nei pressi di Pittsburgh, ove sono furono scoperti nel 1842, i pozzi di petrolio.
Uno dei proprietari dei pozzi, Samuel L. Kier, aveva iniziato ad imbottigliare il petrolio raffinato ed a rivenderlo per scopi “medicinali”, per il cancro ed altro. Uno dei suoi primi grossisti era William Rockefeller.
Quella "medicina" è stata originariamente etichettata come "Kier'is Magic Oil". Rockefeller vi aveva stampato le sue proprie etichette, con "Rock Oil" o "Seneca Oil", Seneca è il nome di una tribù indiana ben noto.
Rockefeller ha quindi raggiunto la sua più grande notorietà e il suo maggior profitto, dalla pubblicità di se stesso come: "William Rockefeller, il celebre Cancer Specialist".
William Rockefeller risparmiato nessuna pretesa nella sua carriera sfavillante.
Con le su “bottigliette falsamente miracolose”, aveva a suo tempo garantito: "Tutti i casi di cancro guariscono, se non sono troppo Far Gone". Tali erano i "poteri di guarigione" che egli attribuiva alla sua “magica cura del cancro” che  vendeva  al dettaglio per $ 25 a bottiglia, una somma equivalente al salario di due mesi di un operaio di allora. La "cura" consisteva in un paio di diuretici ben noto, che erano stati diluiti con acqua.
W. Rockefeller da buon imbonitore, con questo medicinale proveniente da uno spettacolo carnevalesco,  difficilmente avrebbe potuto immaginare che i suoi discendenti avrebbero avuto il controllo della più grande ed il  più redditizio Monopolio Medicale della storia, vedi: Medical Monopoly
Percio’ e 'comprensibile che i suoi nipoti alla fine, sarebbero diventati il potere di controllo dietro le quinte, del Centro di trattamento del Cancro più famoso del mondo e avrebbero diretto i fondi pubblici ed i contributi di beneficenza in quelle aree, per dare vantaggio al Monopolio Medico da essi controllato.

Come venditore ambulante di carnevale itinerante, William Rockefeller aveva scelto una carriera che ha molto interferito con lo sviluppo normale di una vita familiare stabile. Suo figlio John raramente lo vide, una circostanza che ha indotto alcuni analisti psicologici ad una congettura fu che l'assenza di una figura paterna o l'amore dei genitori possa aver contribuito su John D. Rockefeller's un successivo sviluppo psicologico come un tiranno di denaro, pazzo, che tramava per mutilare, avvelenare ed uccidere milioni di cittadini americani durante quasi un secolo della sua attività monopolistica e la cui influenza, che porto’ fino alla tomba, rimane la presenza più terribile e maligna nella vita americana.
Questo può essere stato un fattore che contribuì, tuttavia alcuni affermano anche, che cio’ fu possibile per il fatto che egli era totalmente malvagio. Cio’ e 'assolutamente contestabile, ma egli e’ stato probabilmente la figura più satanica nella storia americana.  E'stato a lungo noto un luogo comune, che: "si può trovare uno o due ladri di cavalli in ogni famiglia americana di primo piano". Nella famiglia Rockefeller era più di una verità lapalissiana.
William sembra aver seguito fedelmente i precetti della “Volontà dei Cananiti”, in tutta la sua carriera, cioe’ "l'amore per la rapina, e l'amore per la lussuria." Fuggito da una serie di rinvii a giudizio per furto di cavalli, questa idea non sarebbe scomparsa del tutto, come in William Rockefeller ed altri ri-emergenti, come il dottor William Levingston of Philadelphia, un nome che egli ha mantenuto per il resto della sua vita. Un reporter investigativo del Joseph Pulitzer del New York World ha ricevuto una conferma  che cio’ fu eseguito. Al mondo ha poi rivelato che William Avery Rockefeller era morto 11 MAGGIO 1906 a Freeport, Illinois, dove fu sepolto lui in una tomba senza il nome Dr. William Levingston.
La vocazione di William Rockefeller, come un uomo di medicina, e’ stata notevolmente facilitata dalla sua professione preferita di ladro di cavalli. Come uno che viveva nel passato nella contea, al mattino era semplicemente normale, legare un bel stallone con la testa al retro del suo carretto ed andare per la strada.
Inoltre, ha svolto un ruolo importante nella sua vocazione di "donna inseguitrice", era descritto come "donna pazza". Non solo ha concluso diversi matrimoni come bigamo, ma  sembra aver avuto anche passioni sessuali incontrollate.
Il 28 giugno 1849, viene incriminato per aver violentato una ragazza assunta nel Cayuga, New York, lui poi è risultato essere residente a Oswego, New York ed è stato costretto ancora una volta a "levare le tende", per luoghi sconosciuti.
Non aveva nessuna difficoltà a finanziare i suoi interessi di "donna a caccia", dalla vendita della sua miracolosa pozione per la guarigione del cancro e da un altro prodotto, la sua pozione "Wonder Working Liniment", che ha offerto a soli due dollari a bottiglia.
Si trattava di petrolio greggio che era stato bollito, da cui traeva gli oli leggeri, lasciando una soluzione pesante di paraffina, olio lubrificante e di catrame, che comprendeva la "pomata";  “l’olio miracolo” originale di William Rockefeller che sopravvisse fino a poco tempo fa come un intruglio chiamato Nujol, che consiste principalmente di petrolio e spacciato come lassativo.
Era ben noto che Nujol era solo un soprannome di pubblicità spacciato come "olio nuovo", e che invece, a quanto pare, era "olio vecchio". Venduto come un antidoto alla stitichezza,  ruba al corpo le vitamine liposolubili, fatto ben noto alla struttura medica che l'olio minerale ricopre la mucosa dell'intestino ed impedisce l'assorbimento delle molte vitamine necessarie e degli altri bisogni nutrizionali. I suoi “creatori” vi hanno aggiunto carotene, come un contentino per la salute della loro coscienza, ma era evidente che non valeva il fastidio procurato dalla sua assunzione.
Nujol è stato fabbricato da una filiale della Standard Oil del New Jersey, chiamato "Stanco", il cui unico altro prodotto, fabbricato negli stessi locali, è stato il celebre insetticida, Flit (DDT).
Nujol fu lo “sparviero” presso l'Ufficio del Senato nel palazzo a Washington per anni, anche durante una interpretazione più liberale di "conflitto di interessi".
In questo caso, non vi era certo un conflitto di interessi, perché l’augusto ambulante, il senatore Royal S. Copeland, non ha mai avuto altri interessi che servire i Rockefeller.
Era un medico che Rockefeller aveva nominato come capo della New York State Department of Health (dipartimento della Salute di New York) e successivamente finanzio' la sua campagna per il Senato, Copeland's, che ha mostrato un mercantilismo che stupi'  anche i giornalisti più blasonati di Washington. Egli ha dedicato la sua carriera al Senato e ad una pubblicità giornaliera del Nujol programma. Un microfono è stato inserito nel suo ufficio al Senato ogni mattina, ed il primo “ordine del giorno” era la pubblicita’ del programma Nujol (Nujol program), per il quale è stato pagato con 75 mila dollari l'anno, uno stipendio enorme nel 1930 e più' che lo stipendio del Presidente degli Stati Uniti. Al senatore Copeland gli frutto’ e gli valse una serie di soprannomi a Capitol Hill.
E' stato spesso chiamato il senatore dell’American Medical Association, a causa del sostegno entusiastico per ogni programma avviato dal AMA e Morris Fishbein. Più realisticamente, era solitamente indicato come "il senatore della Standard Oil".
Poteva contare sul promuovere una legislazione appositamente concepita per il profitto maggiore per il monopolio di Rockefeller.
Nel corso del dibattito al Congresso sulla legge relativa alla Food and Drug Act nel 1938, venne criticata dal congressista Leonor Sullivan (Congresswoman Leonor Sullivan), che ha accuso' il senatore Copeland, il medico che ha gestito il progetto di legge al Senato, il quale ha francamente ammesso nel corso del dibattito, che il "sapone" è stato esentato dalla legge, perché i produttori di sapone, che erano più grandi inserzionisti della nazione, si erano uniti con le altre grandi industrie, per combattere il disegno di legge.
Il Congressista Sullivan ha lamentato quella "Soap” (sapone)  che è stata ufficialmente dichiarata, nel diritto legislativo, di non essere un cosmetico...
Ai produttori di tinture per capelli, è stata data licenza di commercializzare noti prodotti pericolosi, fin tanto che avessero messo un'avvertenza speciale in etichetta, ma la donna che si reca in un salone di bellezza, non vede mai l'etichetta che e’ incollata solo sul contenitore di grandi dimensioni del grossista che fornisce il negozio, in cui viene spedita la tintura  per capelli che viene utilizzata sulle teste degli ignari clienti".
Proprio come il vecchio Rockefeller aveva trascorso la sua vita nella ricerca della sua ossessione personale, ugualmente anche suo figlio Giovanni è stato altrettanto ossessionato, essendo uomini moneta, come donne-pazze, totalmente impegnati nella ricerca della ricchezza e di potere sempre crescente.
Tuttavia, i risultati principali della guida di Rockefeller per il potere, sono stati gli schemi di sconti per il monopolio, il noleggio-acquisto delle fondazioni per acquisire potere sui cittadini americani, la creazione della banca centrale americana, la Federal Reserve System, l'appoggio della rivoluzione comunista mondiale e la creazione del Monopolio medico-sanitaro, tutto cio' gli è venuto-arrivato dai Rothschild o da loro dipendenti europei.
Non possiamo trovare nei registri di John D. Rockefeller, che sia stato il creatore originario di uno di questi programmi.
Il concetto di “fondazione di beneficenza”, per ottenere l’esenzione fiscale, è nato con il servo di  Rothschild, George Peabody, nel 1865. Il Peabody Educational Foundation in seguito divenne la Fondazione Rockefeller.

E' improbabile che anche la mente diabolica di John D. Rockefeller abbia potuto concepire questa distorsione subdola.
Uno storico sociale, ha descritto l'enorme sviluppo nel tardo diciannovesimo secolo, quando le “fondazioni di beneficenza” e comunismo mondiale divennero importanti movimenti, come uno degli aspetti più interessanti della storia, forse equivalente alla scoperta della ruota.
Questa nuova “scoperta” è stato un concetto sviluppato dai "ratti", che dopo tutto hanno invece sviluppato altamente l’intelligenza, al punto che potrebbero intrappolare le persone con le loro trappole di pasturazione con pezzetti di formaggio. La storia del genere umano da allora è stata la l’idea “cattura ratti”, gli esseri umani nelle loro trappole.
Il socialismo, anzi qualsiasi programma di governo, è semplicemente l’utilizzo del sistema della trappola con un pizzico di formaggio, e permette la cattura di un essere umano.

Il parlamentare del Congresso Wright Patman, presidente della Commissione sul Sistema Bancario e Valutario (House Banking and Currency Committee), ha osservato sugli atti del Congresso che l'istituzione della Fondazione Rockefeller, la Standard Oil  e’ efficacemente preservata dalla concorrenza. Le azioni di controllo erano stati rimossi dalla manipolazione del mercato o di eventuale buy-out da parte dei concorrenti.
Ha inoltre sollevato la Standard Oil dalla maggior tassazione, che poi al contrario, ha posto un carico di tasse enorme inserito sul singolo contribuente americano. Anche se un parente Rockefeller per matrimonio, il senatore Nelson Aldrich, leader della maggioranza repubblicana al Senato (Republican majority leader in the Senate), aveva spinto il General Education Board attraverso il Congresso, a concedere l’autorizzazione alla Rockefeller Foundation, si era rivelata più difficile del previsto.
La critica diffusa di pratiche monopolistiche dei Rockefeller è stata avvertita, ed il loro sforzo per isolare i loro profitti dalla tassazione o di acquisizione, è stato visto per quello che era.
La Legge è stata infine approvata nel 1913 (la significativa cifra 13-1.913 massonica, fu anche l'anno dell'imposta progressiva sul reddito e della sua promulgazione da parte del Federal Reserve Act).
Il senatore Robert F. Wagner of New York, un altro senatore della Standard Oil (ce ne erano un bel po'), stillo’ l'approvazione del Congresso della Carta, che è stata poi stata firmata da John D. Rockefeller, John D. Rockefeller, Jr., Henry Pratt Judson, presidente del Rockefeller Institut, all’University of Chicago, Simon Flexner, direttore Rockefeller Institute, Starr Jameson, descritto in Who's Who come "consulente personale di John D. Rockefeller nella sua benevolenza", e Charles W Eliot, presidente dell'Università di Harvard (Harvard University).

Il  Rockefeller Oil Monopoly ha ora circa 125 anni, ancora nel 1911, la Corte Suprema, lo umilio’  per oltraggio pubblico, ed aveva deciso che doveva essere demolito. Quella sentenza sulla società,  dimostro’ essere un grave problema per gli interessi Rockefeller.
La famiglia  mantenne l’uno od il due per cento di partecipazione in ciascuna delle "nuove" imprese, mentre le fondazioni Rockefeller hanno preso un tre per cento di azioni di partecipazione di ciascuna impresa. Questo ha permesso di avere un cinque per cento di interesse azioni di ogni società, un uno per cento di partecipazione in una società, di solito è sufficiente per mantenere il controllo sulle operazioni di lavoro.
Il coinvolgimento dei Rockefeller per promuovere la rivoluzione nel mondo comunista Rivoluzione e' stato anche sviluppato dai loro interessi commerciali.
Non c'è mai stato alcun impegno per l'ideologia marxista, o qualcosa di simile ad un’altra cosa, era lì per essere usata.
Al volgere del secolo Standard Oil era in concorrenza feroce con il Royal Dutch Shell olandese, per il controllo del redditizio mercato europeo.
Una testimonianza al Congresso ha rivelato che Rockefeller aveva inviato ingenti somme a Lenin e Trotsky per istigare la Rivoluzione Comunista del 1905. Il suo banchiere, Jacob Schiff, aveva già finanziato i giapponesi nella loro guerra contro la Russia e aveva inviato un emissario personale, George Kennan  in Russia a trascorrere circa venti anni nella promozione di attività rivoluzionaria contro lo Zar. Quando lo Zar abdicò, Trotsky fu posto su una nave con trecento rivoluzionari comunisti dalla Lower East Side di New York.
Rockefeller aveva ottenuto un passaporto speciale per Trotsky da Woodrow Wilson e inviato Lincoln Steffens con lui, per essere sicuri che uscisse sicuramente dalla Russia. Per le spese di viaggio, Rockefeller messo una busta con 10 mila dollari in tasca di Trotsky.
Il 13 aprile 1917, quando la nave si fermò a Halifax, agenti dei Canadian Secret Service (Servizi Segreti Canadesi) Trotsky fu immediatamente arrestato e internato in Nova Scotia. Il caso divenne una celebre causa internazionale, importanti funzionari governativi provenienti da nazioni diverse fecero freneticamente richieste di rilascio per Trotsky.
Il Secret Service aveva ricevuto una soffiata che Trotsky voleva tenere la Russia fuori dalla guerra, liberando più armate tedesche per attaccare le truppe canadesi sul fronte occidentale europeo.
Il primo ministro britannico Lloyd George invito’, con un’ordine cablato da Londra per il servizio segreto canadese, a liberare in fretta Trotsky – ma essi l’ignorarono.
Trotsky è stato finalmente liberato con l'intervento di uno dei più fedeli tirapiedi di Rockefeller, il ministro canadese Mackenzie King, che era stato a lungo uno "specialista del lavoro" per i Rockefellers. Il “Re”, ottenuto personalmente il rilascio di Trotsky, lo inviio' per la sua via, come emissario dei Rockefeller, incaricato a vincere la rivoluzione bolscevica.
Così il Dr. Armand Hammer, il quale proclamo’ ad alta voce la sua influenza in Russia come l'amico di Lenin, ebbe un ruolo insignificante rispetto al ruolo dei Rockefeller nel sostenere il comunismo mondiale.  
Il comunismo, come altri …ismi, che era nato con il collegamento di Marx con la Casa dei Rothschild, si è avvalso del sostegno riverente di John D. Rockefeller perché ha visto il comunismo per quello che è, il monopolio finale, non solo il controllo del governo, il sistema monetario e tutti i beni, ma anche un monopolio che, come le corporazioni che lo emulano, si "autoperpetua ad eternum", che e’ stata la progressione logica del suo monopolio con la Standard Oil.
Un passo importante sulla strada verso il monopolio mondiale è stata la creazione da parte dei  Rothschilds,  della società a più vasta portata, questa è stato il "cartello della chimica e dei farmaci", la IG Farben tedesca; che fu chiamato "uno stato nello stato", ed è stato creato nel 1925 come Gesellschaft Interessen Gemeinschaft Farbenindustrie Aktien (vedere anche QUI), comunemente noto come IG Farben, il che significava semplicemente "il cartello".
Essa era nata nel 1904, quando i sei principali società chimiche, in Germania, iniziarono le trattative per formare il cartello finale, fondendo Badische Anilin, Bayer, Agfa, Hoechst, Weiler-ter-Meer, e  Greisheim-Electron.
Lo spirito guida, così come il finanziamento, è venuto dai Rothschild, che era rappresentato dal loro banchiere tedesco Max Warburg, della M.M. Warburg Company, di Amburgo, il quale in seguito ha diretto il Servizio Segreto Tedesco durante la Prima Guerra Mondiale ed è stato consulente finanziario personale del Kaiser.
Quando il Kaiser è stato rovesciato, dopo aver perso la guerra, Max Warburg non era con lui in esilio in Olanda, è diventato invece il consulente finanziario del nuovo governo: i Re possono andare e venire, ma il vero potere rimane con i Banchieri.
Pur rappresentando la Germania alla conferenza di pace di Parigi, Max Warburg trascorse ore piacevoli rinnovando i legami familiari con il fratello, Paul Warburg, che, dopo stesura del Federal Reserve Act a Jekyll Island, aveva guidato il sistema bancario statunitense durante la guerra. Era a Parigi in qualità di advisor finanziario di Woodrow Wilson’s.

I Bankers (banchieri) finanziarono Hitler ! Essi hanno sempre fatto enormi affari con la guerra, vendendo armi da una parte e dall'altra, ecco i documenti: http://www.reformed-theology.org/html/books/wall_street/index.html

I.G. Farben aveva da avuto un patrimonio netto di sei miliardi di marchi, ed il controllo di circa cinquecento imprese. Il suo primo presidente fu il professor Carl Bosch. Durante il periodo della Repubblica di Weimar, la IG Farben, i suoi funzionari, lo si poteva gia'  vedere su una scritta che appariva sul muro del palazzo, aveva iniziato una stretta collaborazione con Adolf Hitler, fornendo molti finanziamenti necessari ed influenza politica.
Il successo del cartello I.G.Farben aveva suscitato l'interesse di altri industriali. Henry Ford, il quale era stato favorevolmente impressionato ad istituire una filiale tedesca della Ford Motor Company. Il Quaranta per cento delle azioni Ford, infatti furono acquistate dalla I.G. Farben.
I.G. Farben stabili' una filiale americana, chiamata American IG, in collaborazione con la Standard Oil del New Jersey. I suoi dirigenti, inclusi Walter Teagle, presidente della Standard Oil, Paul Warburg della Kuhn Loeb & Company e Edsel Ford, che rappresentavano gli interessi Ford; John Foster Dulles, per lo studio legale, Sullivan and Cromwell, divenne il procuratore di IG, e fu spesso in viaggio tra New York e Berlino per le imprese del cartello. Il suo  avvocato, Arthur Dean, divenne direttore della Teagle Fondazione da 40 milioni dollari, che era stata costituita prima della morte Teagle's. Come gli altri fortunati era diventato parte della rete.
Come John Foster Dulles, Arthur Dean che è stato un dirigente della American Banknote per molti anni; questa è l‘azienda che fornisce la carta per la stampa del dollaro USA.
Dean ha avuto anche un ruolo attivo dietro le quinte come negoziatore del governo, che servi come negoziatore in occasione di conferenze sul disarmo. Dean è stato anche direttore di Rockefeller's:  American Ag & Chem Company.
E’ stato anche un direttore di American Solvay, American Metal ed altre imprese. Come avvocato per la ricca famiglia Hochschild, che possedeva la Climax Molybdenum e l'American Metal; Dean è diventato direttore della loro fondazione di famiglia, la Fondazione Hochschild (Hochschild Foundation).
Dean è stato anche direttore emerito del Council on Foreign Relations, l’Asia Foundation, International House (universita’), Carnegie Foundation, e dello Sloan Kettering Cancer Center.

Nel 1930, la Standard Oil annuncio' di aver acquisito il monopolio dell'alcool in Germania, con un accordo che era stato istituito dalla IG Farben.
Dopo che Hitler prese il potere, John D. Rockefeller cedette il suo agente personale stampa, Ivy Lee, a Hitler, per servire come consulente a tempo pieno sul riarmo della Germania, un passo necessario per la costituzione e preparazione della seconda guerra mondiale. La Standard Oil ha poi costruito grandi raffinerie in Germania per i nazisti ed ha continuato a fornire loro carburanti, durante tutta la Seconda Guerra Mondiale.
Nel 1930 Standard Oil ha ricevuto in pagamento dalla Germania, grandi spedizioni di strumenti musicali e le navi che erano state costruite nei cantieri tedeschi.
La temuta Gestapo, la polizia nazista, è stata effettivamente costituita dalla rete di intelligence in tutto il mondo che la I.G. Farben aveva creato sin dal suo inizio.
Herman Schmitz, che era succeduto a Carl Bosch come capo della I.G. Farben, è stato consigliere personale del cancelliere Brüning, quando Hitler prese il sopravvento, Schmitz poi divenne il suo consigliere segreto più fidato.
Quindi, ben nascosto, è stato l'impegno che la stampa tedesca aveva l'ordine di non fotografarli insieme. Schmitz era stato nominato membro onorario del Reichstag, mentre il suo assistente, Carl Krauch, era diventato consulente principale di Göring's nello svolgimento quadriennale dei Piani nazisti. 
Un socio in affari, Richard Krebs, che poi testimonio’ davanti all’ House Un-American Activities Committee, dicendo: “la I.G Farben industrie, so per esperienza personale, era già, nel 1934 completamente nelle mani della Gestapo"
Questa era un'inesattezza, il I.G. Farben era semplicemente alleata con la Gestapo.

Nel 1924 la Krupp Industries erano in gravi difficoltà finanziarie, l'azienda è stata salvata da un prestito di 10 milioni dollari in contanti da Hallgarten & Company e Goldman Sachs, due migliori Companies, ben note, di Wall Street.
Il programma di riarmo della Germania ha potuto procedere solo dopo aver "galleggiato" su $100 milioni di titoli tedeschi a Wall Street forniti per tale scopo. E non stupisce che a conclusione della seconda guerra mondiale, il generale William Draper sia stato nominato capo economico della Germania (Economic Czar of Germany), e fu nominato capo della divisione economica del Governo Militare Alleato, ed era un partner di Dillon Read.

Nel 1939 Frank Howard, un vice-presidente della Standard Oil, visito' la Germania. Successivamente testimonio': "Abbiamo fatto del nostro meglio per risolvere i piani completi per un modus vivendi, che funzioni per tutta la durata della guerra".
In quel momento l’Americana I.G. aveva nel suo consiglio d'amministrazione Charles Mitchell, il presidente della National City Bank,, la Banca di Rockefeller, Carl Bosch, Paul Warburg, Herman Schmitz ed il  nipote Schmitz, Max Ilgner.
Sebbene il suo nome sia poco conosciuto, Frank Howard è stato per molti anni una figura chiave nelle operazioni della Standard Oil, come direttore delle ricerche e degli accordi internazionali. Egli è stato anche presidente del comitato di ricerca presso Sloan Kettering Institute nel corso del 1930, ed un suo incaricato a Sloan Kettering, Dusty Rhoads, guidava la sperimentazione per lo sviluppo della chemioterapia. Durante la seconda guerra mondiale Rhoads fu a capo della Chemical Warfare Service a Washington presso la sede U.S. Army Headquarters.
E' stato Frank Howard che aveva persuaso sia Alfred Sloan che Charles Kettering della General Motors nel 1939, a donare le loro fortune al Cancer Center, che poi ha preso i loro nomi.
Un membro della ricca Atherton family, Frank Howard (1891-1964) aveva sposato una seconda volta, la seconda moglie, la Duchessa di Leeds, per divenire un membro di spicco della nobiltà britannica.
Il primo duca di Leeds è stato titolato nel 1694, Sir Thomas Osborne, che fu uno dei cospiratori chiave nel rovesciamento del re Giacomo II (James II)  e del sequestro del trono d'Inghilterra da Guglielmo III (William III ) nel 1688, Osborne aveva fatto la pace con l'Olanda, nel corso del regno di re Charles II, e da solo, ha promesso e promosso il matrimonio di Maria, figlia del duca di York, a Guglielmo d'Orange nel 1677.
Il Dizionario Biografico Nazionale rileva che Osborne "per cinque anni, ha gestito la Camera dei Comuni, con corruzione ed arricchito se stesso". E 'stato messo sotto accusa dal re Carlo II per il dei tradimento negoziati  con il re Luigi XIV, e fu imprigionato nella Torre di Londra dal 1678 al 1684.
Dopo la sua liberazione, fu ancora attivo nel complotto per portare a Guglielmo d'Orange re d'Inghilterra e assicuragli la provincia cruciale di York. Guglielmo quindi lo ha investito come  duca di Leeds, per ricompensa.
L'immissione di William sul trono d'Inghilterra, ha reso possibile per i congiurati, di attuare un passaggio "cruciale" dei loro piani, la creazione della Banca d'Inghilterra nel 1694. vedi:
Origini segrete della Banca d'Inghilterra
Ciò ha permesso ai Banchieri di Amsterdam, d'Olanda, di ottenere il controllo della ricchezza dell'Impero Britannico.
La biografia di Osborne, rivela anche che egli fu in seguito accusato di intrighi giacobini ed fu messo sotto accusa per aver ricevuto una bustarella "di grandi dimensioni" per procurarsi la carta ed i documenti per la East India Company nel 1695, ma "il procedimento non si concluse". È stato inoltre rilevato che "e’ una sinistra e grande fortuna".
Il duca 11° di Leeds è stata ministro a Washington 1931-1935, il Ministro per la Santa Sede (Minister to the Holy See)  1936-1947, cioè durante la Seconda Guerra Mondiale.
Un rampollo del ramo della famiglia, si sposò nella famiglia Delano (Delano family), diventando parenti di Franklin Delano Roosevelt.
Un cugino, il Visconte Chandos, fu un'importante funzionario britannico, che servi nel gabinetto di guerra sotto Churchill 1942-1945, poi divenne amministratore della società di Rothschild firm, Alliance Assurance, e della Imperial Chemical Industries.

Frank Howard è stato il funzionario chiave nel mantenimento delle relazioni tra Standard Oil e la IG Farben. L'ha guidato nello sviluppo della gomma sintetica, prodotto che è stato cruciale per la Germania nella seconda guerra mondiale, scrisse poi un libro, "Buna Rubbe". Egli è stato anche il consulente dell’azienda di farmaci, Rohm and Haas, che rappresentava il collegamento con l'impresa dei Rockefeller. Nei suoi ultimi anni, risiedette a Parigi, ma ha continuato a mantenere la sua sede al 30 Rockefeller Center, di New York.

Walter Teagle, il presidente della Standard Oil, aveva la proprietà di 500.000 azioni dell’ American IG, queste quote più tardi divennero la base della Fondazione Teagle.
Herman Metz, che stato anch'esso un direttore dell’American IG, è stato anche presidente della H.A. Metz Company, di New York, una società di farmaceutica interamente controllata da IG Farben in Germania.
Francis Garvan, che aveva lavorato nella Alien Property Custodian durante la Prima Guerra Mondiale, aveva conosciuto molti segreti delle operazioni della IG Farben. Egli è stato processato nel 1929, per costringerlo a rimanere in silenzio. Il ricorso è stato proposto dal Dipartimento di Giustizia (Department of Justice),  attraverso Procuratore Generale Merton Lewis, l'ex consigliere della Bosch Company.
John Krim, ex consulente per l'Ambasciata tedesca negli Stati Uniti, ha testimoniato che il senatore John King era stato sul libro paga degli americani della Hamburg American Line per tre anni, con uno stipendio di quindicimila dollari l'anno, lui fu nominato da Otto Kahn come tesoriere del suo fondo di elezione;
Omero Cummings, che era stato procuratore generale per sei anni, poi divenne avvocato della General Aniline and Film (GAF), con un salario di 100.000 dollari l'anno.
Durante la seconda guerra mondiale, il GAF, fu presumibilmente di proprietà di una ditta svizzera, ma è stato sospettato con notevole preoccupazione, "nemico", ed è stato infine ripreso dal governo degli Stati Uniti.
John Foster Dulles era stato direttore della GAF dal 1927-1934, era anche direttore della International Nickel, che faceva parte della rete di imprese della IG Farben.
Dulles era legato alla famiglia Rockefeller attraverso la connessione Avery. Egli era avvocato per l'organizzazione di una società di nuovi investimenti, un'Istituito dalla Avery Rockefeller, nel 1936, che fu successivamente chiamata Schröder-Rockefeller Company.
Ha unito le operazioni della Schröder  Bank, e la Banca personale di Hitler con gli interessi dei Rockefeller.
Il Barone Kurt von Schröder è stato uno dei più stretti confidenti di Hitler ed un ufficiale dirigente delle SS. È stato a capo dei Keppler Associates, che incanalavano e raccoglievano i soldi per le SS, da parte  delle principali società tedesche.
Keppler è stato il funzionario responsabile della Industrial Grassi durante il piano quadriennale Göring, che è stato lanciato nel 1936.
La American I.G. cambiato il suo nome in General Aniline and Film durante la Seconda Guerra Mondiale, ma era ancora interamente di proprietà di IG Chemie Svizzera, una controllata di IG Farben della Germania, ed e’ stata diretta da Gadow, il fratello in legge, di Herman Schmitz.
La IG Farben con accordi internazionali fu direttamente interessata allo sforzo bellico degli Stati Uniti, per fissare limiti alti alle forniture Usa di magnesio, gomma sintetica e  le cruciali forniture mediche.
Il direttore della I.G. Farben divisione coloranti, il barone George von Schnitzler, era legato alla potente famiglia Von Rath, la JH Stein Bankhaus  che ha tenuto il conto di Hitler e della famiglia von Mallinckrodt, i fondatori della società di farmaci negli Stati Uniti, come gli altri funzionari della I.G. Farben, era diventato un entusiasta sostenitore del regime di Hitler.
I.G. Farben nel 1933, ha dato quattro milioni e mezzo di Reichsmark al Partito Nazista,  e nel 1945, la IG diede  40 milioni di Reichsmark, una somma che è pari a tutti i contributi da IG Farben, per tutti gli altri destinatari in quel periodo.
Uno studioso del periodo nazista, Anthony Sutton, ha puntato molto sui fanatici tedeschi di Hitler, ignorando il ruolo cruciale svolto dalla Banca d'Inghilterra e del suo governatore, Sir Montague Norman, al finanziamento del regime nazista. La posizione soft di Sutton su questo problema, può essere stata influenzato dal fatto che lui stesso era inglese.
In considerazione delle dichiarazioni esplicite fatte da Adolf Hitler circa l'influenza degli ebrei in Germania, sarebbe stato difficile spiegare il ruolo delle IG Farben in epoca nazista, perche' lo studio definitivo di Peter Hayes' su  I.G. Farben, mostra che nel 1933 aveva dieci ebrei nei suoi consigli direttivi.
Abbiamo già sottolineato che IG, fin dall'inizio è stata una fonte di preoccupazione per i Rothschild, ma questo problema e’ stato ben  gestito dalla Casa dei Rothschild ed attuato tramite i propri agenti, Max Warburg in Germania e la Standard Oil negli Stati Uniti.

Il principe Bernardo d'Olanda si è iscritto alle SS durante il 1930, ha poi aderito al gruppo dirigente di una  I.G. Farben controllata, la Farben Bilder, da cui prese il nome della sua politica del dopoguerra: il super-segreto Gruppo  Bilderberg.
I dirigenti Farben hanno svolto un ruolo importante nell'organizzazione del Circolo degli amici di Heinrich Himmler, anche se questo gruppo, era inizialmente conosciuto come "Keppler Circolo degli amici di Keppler";  Keppler è stato il presidente di una controllata IG Farben. Suo nipote, Fritz J. Kranefuss, è stato l'assistente personale di Heinrich Himmler.
Tra i quaranta membri del "Circolo degli Amici", che ha fornito ampi fondi per Himmler, otto erano dirigenti della I.G. Farben o delle sue affiliate.

Tratto in parte da:
 http://www.think-aboutit.com/conspiracy.htm + http://www.biblebelievers.org.au/emullins.htm
 http://www.megaessays.com/essay_search/absolute_control.html  +  http://whale.to/b/mullins7.html
 http://www.mega.nu:8080/ampp/rockroth.html


Anche il Vaticano, pur essendo il piu' piccolo stato del mondo, per le sue riserve in oro (nelle chiese di tutto il mondo) e la sua influenza monetaria....e' legato a filo doppio con l'alta finanza gestita dai Rothschild e dai padroni del mondo

 

Inoltre il Vaticano possiede la piu' antica e completa biblioteca di libri e documenti antichi, che contengono una conoscenza che sarebbe utile e doveroso divulgare, ma che potrebbero minare la religione cristiana e quella cattolica, quindi queste info vengono tenute nascoste nei sotterranei del Vaticano.
Video con 1 esempio sulla ghiandola Pineale:

 

Dio non è né UNO né TRINO...E' QUATTRINO.... anche per i Cristiani….!!!!
By Gianluigi Nuzzi - Vaticano S.p.A.

Da un archivio segreto la verità sugli scandali finanziari e politici della Chiesa Cattolica.
Si ha la sensazione netta che ci si trovi di fronte, tutti, a un potenziale esplosivo inaudito, che deve essere doverosamente portato a conoscenza delle più alte autorità. Lettera riservata di Angelo Caloia, presidente del Consiglio di sovrintendenza dello IOR, al segretario di Stato, cardinale Angelo Sodano.
Spericolate operazioni finanziarie mascherate da opere di carità e fondazioni di beneficenza. La storia raccontata in questo libro è totalmente inedita. Parte da un archivio immenso, custodito in Svizzera e da oggi accessibile a tutti. Circa quattromila documenti. Lettere, relazioni riservate, bilanci, verbali, bonifici. La finanza del Vaticano come non è stata mai raccontata.
Tutto grazie all’archivio di monsignor Renato Dardozzi (1922-2003), tra le figure più importanti nella gestione dello Ior fino alla fine degli anni Novanta. Sembrava una storia conclusa con gli scandali degli anni Ottanta. Con Marcinkus, Sindona e Calvi.
Invece tutto ritorna. Dopo la fuoriuscita di Marcinkus dalla Banca del Papa, parte un nuovo e sofisticatissimo sistema di conti cifrati nei quali transitano centinaia di miliardi di lire. L’artefice è monsignor Donato de Bonis. Conti intestati a banchieri, imprenditori, immobiliaristi, politici tuttora di primo piano, compreso Omissis, nome in codice che sta per Giulio Andreotti. 
I soldi di Tangentopoli (la maxitangente Enimont) sono passati dalla Banca vaticana: titoli di Stato scambiati per riciclare denaro sporco. Depositi che raccolgono i soldi lasciati dai fedeli per le Sante messe trasferiti in conti personali, con le più abili alchimie finanziarie.
Lo Ior ha funzionato come una banca nella banca. Una vera e propria “lavanderia” nel centro di Roma, utilizzata anche dalla mafia e per spregiudicate avventure politiche.
Un paradiso fiscale che non risponde ad alcuna legislazione diversa da quella dello Stato del Vaticano. Tutto in nome di Dio.
Vedi Macro edizioni

Consultazione OnLine:
http://www.chiarelettere.it/libro/principio-attivo/vaticano-spa.php
Ex Papa beato a tempo di record, ma chi era davvero Giovanni Paolo II, e quali sono i suoi legami occulti col suo successore?
https://www.facebook.com/notes/corrado-penna/ex-papa-beato-a-tempo-di-record-ma-chi-era-davvero-giovanni-paolo-ii-e-quali-son/10150168100932807
Giovanni Paolo II santo ? Ma chi era Karol Wojtila in arte Giovanni Paolo II ?
http://universoolografico.forumfree.it/?t=55345740

Il Vaticano segreto
Documentario trasmesso dal National Geographic Channel che rivela gli aspetti meno conosciuti del centro nevralgico della Chiesa Cattolica, la città del Vaticano.
http://www.youtube.com/watch?v=srT0dCM7Ce4  

Papa Benedetto XVI invita ad un Nuovo Ordine Mondiale
http://www.youtube.com/watch?v=eAbhRxmA46I

Chi è l'Uomo il più Ricco della Terra ?
http://nwo-truthresearch.blogspot.com/2011/01/chi-e-luomo-il-piu-ricco-della-terra.html?spref=fb

Gesuiti massoni: il Papa nero controlla tutto
http://www.youtube.com/watch?v=K1rjrpK3bGE

SEDUTA MASSONICA IN TV ESCLUSIVA
https://www.youtube.com/watch?v=R4gu_0SNLqQ&feature=player_embedded#  

MOCHIP- Programma Massonico CHIPPA 60.000 Bambini - Sub Ita 1-1 - YouTube.flv
http://www.youtube.com/watch?v=lMEYlCRwUvw

TELE RDR 141 - DOSSIER PAPA LUCIANI - LA MORTE DI UN PONTEFICE SCOMODO
http://www.youtube.com/watch?v=raCr7Z3_dec

L'altro volto di Wojtyla - Ferruccio Pinotti
http://www.youtube.com/watch?v=Llj1BCOlVXw&feature=related

Il lato oscuro di Giovanni Paolo II
http://www.youtube.com/watch?v=JO_mFsqN3Zo

Papa Wojtyła beato e santo, Papa Giovanni Paolo II tanto buono (sottotitolato)
(Sinead O'Connor che da bambina è stata abusata sessualmente da preti, strappa la foto del papa) 
http://www.youtube.com/watch?v=PyqEJRy03KI

Altro che Santoro, Luttazzi e Odifreddi, questi Papa Ratzinger lo vorrebbero arrestato ! (sottotitolato)
http://www.youtube.com/watch?v=pnZpjdf1xOI

STORIA della CHIESA e dei suoi CRIMINI (4 video)
http://www.youtube.com/watch?v=v-wgcz3iKDo
http://www.youtube.com/watch?v=iWmzyNm98qQ
http://www.youtube.com/watch?v=_RuFEalJOpU
http://www.youtube.com/watch?v=pDl39j89x5M

I crimini della Chiesa Cattolica  (3 video)
http://www.youtube.com/watch?v=r2MTk5DGfoc
http://www.youtube.com/watch?v=8qDvF0A74Xg
http://www.youtube.com/watch?v=ra_j0rlH7OE

e… c'e' molto di piu'...
http://tuttigliscandalidelvaticano.blogspot.com/

vedi: Conflitti di interesse - 1 + Conflitti di Interesse - 2 + Conflitti di Interesse - 3 + Ministero ed Enti sovrannazionali informati dei danni dei Vaccini..stanno zitti + FDA + CDC -1 + CDC - 2 + OMS + Mafia sanitaria

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Bill Gates, Satanista Vestito da Agnello - By Henry Makow, http://www.rense.com  - 19/09/2006

Vedi VIDEO: http://vimeo.com/31762541?mid=5234890 

Teosofia e 'New Age'
Quando la settimana scorsa Warren Buffet ha donato 31 miliardi di dollari alla fondazione di Bill Gates, ho pensato che stesse promovendo il Nuovo Ordine Mondiale. Ma quando un lettore mi ha segnalato i legami di Gates con la società pagana antisemita Lucis (prima Lucifer) Trust, mi sono improvvisamente allarmato.
Costituita da Alice Bailey nel 1922, la Lucifer Publishing Company cambiò il suo nome per ragioni ovvie l'anno seguente.
Ubicata... a 120 Wall Street, la "Lucis Trust" è una parte vitale del culto satanico che controlla il mondo occidentale. Ha dato inizio al movimento New Age per trascinare indirettamente la società nella mentalità luciferiana. In apparenza è la casa editrice ufficiale delle Nazioni Unite e gestisce la sua "Meditation Room". http://www.ordination.org/together.htm
La Bailey dirigeva la Società Teosofica fondata nel 1875 da Helena Blavatsky. La teosofia è una branca della Massoneria.
Secondo Constance Cumbey la teosofia ha generato le società segrete, che a loro volta hanno creato Adolf Hitler e l'ideologia nazista. ("The Hidden Dangers of the Rainbow: The New Age Movement and the Coming Age of Barbarism" 1983)

Nel 1949 la Bailey ha scritto che l'olocausto ebraico era stato causato dal cattivo karma degli ebrei: "Il karma cattivo dell'ebreo oggi è inteso a terminare il suo isolamento, a portarlo al punto di abbandonare gli obiettivi materiali, a rinunciare ad una nazionalità che ha la tendenza ad essere in qualche modo parassita..." (Esoteric Healing, p. 263)
La Bailey insegna che gli ebrei vengono da un sistema solare diverso e che gli orientali e i neri hanno una razza radice diversa.
Le razze occidentali devono controllare il mondo, perché sono la razza radice più evoluta. (Cumbey, 115)
È preoccupante, visto che uno degli obiettivi principali della fondazione Gates è di fornire vaccini per un valore di miliardi di dollari ai poveri nei paesi del terzo mondo.
La Fondazione Bill and Melinda Gates ha raddoppiato le sue dimensioni grazie al regalo di Buffet, ed è cinque volte più grande della Fondazione Ford, che la segue nella classifica statunitense. La Fondazione Gates è menzionata come membro finanziario del sottogruppo Lucis, "The New Group of World Servers" (Il nuovo gruppo dei servitori del mondo, ndt.).
(Vedi $$ nei gruppi. Su questo sito ci sono anche le foto di Nelson Mandela, Cindy Sheehan e Michael Moore http://www.ngws.org/)

Bill Gates è citato anche nel sito web della Lucis Trust:
"Attraverso il lavoro filantropico e umanitario di persone come George Soros, Bill Gates, Kofi Annan e Bono, tanto per menzionarne qualcuno, la gente sta cominciando a riconoscere le necessità delle persone bisognose nel mondo e ad agire per fare qualcosa per loro. Sia Soros che un altro pensatore, James Tobin, parlano della creazione di un tipo di tassa sulle transazioni finanziarie che verrebbe utilizzata per sostenere programmi interni nei paesi in via di sviluppo. L'umanità ha sicuramente la capacità di avviare questi e simili cambiamenti; deve solo volerlo".
http://www.lucistrust.org/meetings/fullmoon/talks/02gemtalkny.shtml

Una tassa su tutte le transazioni finanziarie è parte di quello che la Lucis Trust chiama "Il Piano". Questo ha origine con la proclamazione del "Maitreya", il Messia della Nuova Era (New Age) che stanno aspettando da più di tre decadi.
Secondo Cumbey, che è un avvocato, il "Piano" comprende anche un nuovo governo mondiale e una religione di Maitreya, un sistema universale di carte di credito; un'autorità che dovrebbe controllare il rifornimento di alimentari; una tassa universale e un disegno universale.
"Hanno in programma di rendere illegali tutte le attuali pratiche e simboli religiosi dei cristiani e degli ebrei ortodossi", scrive la Cumbey. "I cultori della New Age hanno minacciato di esercitare violenza e addirittura di sterminare ebrei, cristiani e musulmani che non cooperano con Maitreya e la sua nuova religione". (20)
La Società Teosofica crede che Lucifero sia Dio, che viene identificato col Sole. Ne "The Secret Doctrine" [La dottrina segreta] Blavatsky scrive: "In questo caso è assolutamente naturale ... vedere Satana, il serpente della Genesi come il vero creatore e benefattore, il Padre dell'essere umano spirituale".
"Perché è lui che fu il "Messagero di Luce", Lucifero che, come viene narrato, risplende di luce, che ha aperto gli occhi di un automa (Adamo) creato da Yehovah; e colui che per primo ha sussurrato, "Nel giorno in cui ne mangerai, sarai come Elohim, conoscerai il bene e il male" – può solo essere visto come un Salvatore. Un "avversario" di Yehovah ... rimane ancora nella verità esoterica "Messaggero" che ama in eterno... che ci ha conferito l'immortalità spirituale invece che fisica...
Satana, o Lucifero, rappresenta l'attivo... "l'energia centrifuga dell'universo" in senso cosmico... È proporzione... e i suoi seguaci... consegnati al "mare di fuoco", perché lui è il Sole... la sorgente della vita nel nostro sistema, dove sono pietrificati... e rimescolati per ricomporli a nuova vita; quel Sole che, in quanto origine del principio attivo della nostra Terra, è contemporaneamente la Dimora e la Fonte del Mondano Satana..." http://www.conspiracyarchive.com/NewAge/Lucis_Trust.htm
"Generalmente i cultori della New Age non ripudiano apertamente il cristianesimo" scrive Cumbey. "Ridefiniscono Cristo per dare lo stesso tempo agli dèi pagani, ed ampliano la definizione di Cristo ad essenza integrale di se stessi". (146)
Mentre i cultori della New Age "farebbero legittimamente un picchetto per impedire una manifestazione nazista, non si rendono conto che il programma del Movimento New Age è identico in ogni suo punto ai programmi di Hitler". (56, Cumbey confronta punto per punto a p.114-120)
"I cultori della New Age" professano un grande amore per la pace e il disarmo ma Cumbey cita la Bailey che dice che le armi nucleari saranno il deterrente delle Nazioni Unite per "minacciarne l'utilizzo quando una qualsiasi nazione alza la sua orrenda testa con un'azione aggressiva". (70)
In maniera simile le cause dei problemi dell'ambiente e della fame nel mondo hanno tutte un'agenda elitaria nascosta. Cumbey scrive che "i sostenitori di programmi contro la fame sono incitati ad appoggiarel'aborto, l'inseminazione artificiale, la limitazione forzata delle nascite, il controllo genetico e addirittura della morte". (56)
Lunedì Buffett ha detto "di essere uno studente fra i tanti degli stessi filantropi che Gates ha preso come modello – il petroliero John D. Rockefeller e il magnate dell'acciaio Andrew Carnegie".

Questi "filantropi" hanno utilizzato il loro denaro esente da tasse per sovvertire la civiltà occidentale per quasi un secolo. Per esempio un Rockefeller si è vantato con Aaron Russo di aver iniziato il femminismo per portare le donne nei posti di lavoro pagando tasse sul debito, mentre i bambini vengono indottrinati negli asili. È sintomatico che un altro obiettivo primario della Fondazione Gates sia quello di "migliorare le scuole superiori statunitensi".
Sono all'avanguardia nel distruggere le culture tradizionali frantumando la famiglia. Stanno difendendo "i diritti delle donne" attraverso dei prestiti concessi soprattutto a donne per renderle indipendenti dagli uomini.

CONCLUSIONE
La civiltà occidentale è stata sovvertita da un potere satanico organizzato.
Come spiego altrove (http://www.savethemales.ca/001297.html) questo culto è sponsorizzato dal cartello delle banche centrali che deve rendere schiavo il genere umano per consolidare il suo monopolio sul nostro credito. Le verifiche per la concessione di crediti in futuro potrebbero indagare sulle nostre visioni religiose o politiche.
Ovviamente, come la guerra contro la povertà o la guerra contro la droga, la guerra di Gates contro la malattia non sarà efficace e potrebbe addirittura promuovere i veri obiettivi di riduzione della popolazione del Nuovo Ordine Mondiale. Ma molte persone si arricchiranno dal processo e sono convinte del Nuovo Ordine Mondiale.
Sono orgoglioso di essere sfuggito alla beffa comunista dei banchieri. (http://www.savethemales.ca/160303.html) ma ora mi rendo conto che il comunismo era il "piano" per la generazione dei miei genitori. Sono caduto in pieno nella "New Age", che era diretta alla mia generazione. È esattamente come il comunismo, si appella al nostro idealismo, ma ha un'insidiosa agenda nascosta.
Continuo a credere che alcune droghe possano aprire la porta al misticismo e alla conoscenza religiosa.
Dio REALMENTE vi abita come Amore universale, ma il dio degli Illuminati NON è amore. Deifica l'uomo al suo livello più infimo, non al suo massimo. Ci congela criogeneticamente nel nostro stesso sudiciume.
Viviamo in tempi interessanti. I nostri leader dominanti ci hanno venduto. La società ha levato gli ormeggi dalla verità ed è manovrata da megalomani. Tutto quello che possiamo fare è di continuare a far parte dell'equipaggio delle lance di salvataggio della libertà.

Grazie a Phil per il suo aiuto in questo articolo. - Vedi anche Lee Penn sul movimento new age "The New Age Movement"
http://www.mdep.org/NewAgeIndex.html
Vedi anche Hanah Newman "The Rainbow Swastika" [la svastica arcobaleno]
http://books.dubroom.org/read-hannahnewmantherainbowswastika.htm
e Terry Melanson "Lucifer Trust and ...the False Light of the World" [Lucifer Trust e... la falsa luce del mondo, ndt.] http://www.conspiracyarchive.com/NewAge/Lucis_Trust.htm%20
Henry Makow, Ph.D. è autore di "A Long Way to go for a Date". I suoi articoli sul fe-manismo [femmi-maschilismo, ndt.] e sul Nuovo Ordine Mondiale si possono trovare su suo sito www.savethemales.ca. Gli piace ricevere commenti, alcuni dei quali vengono postati sul suo sito citando solo il nome di battesimo degli autori.
Henry Makow: hmakow@gmail.com
Fonte: http://www.rense.com/  - Link: http://www.rense.com/general72/GATES.HTM 
Traduzione per www.comedonchisciotte.org  a cura di AIPMILO EL ACHHEB

Commento NdR: Condividiamo lo spirito del contenuto dell'articolo, ma le parole,utilizzate (Dio + Satana) vanno chiarite, leggendo i links legati ad esse.

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Così scriveva Morris A. Bealle nel suo famoso libro "The Drug Story" ("La Storia della Droga-Farmaco", 1949), "droga" essendo anche sinonimo di "farmaco" in inglese:
"e' risaputo che Rockefeller ha creato e sviluppato il più vasto impero industriale e finanziario mai concepito da una mente umana, basato sui profitti del petrolio della Standard Oil.
Uno dei suoi principali interessi e' l'industria farmaceutica
. I Rockefeller posseggono il più grande complesso di aziende farmaceutiche al mondo, e si servono di tutte le loro altre imprese per incrementare il consumo di farmaci. Il fatto che la maggior parte di questi siano nocivi non interessa il Trust della Droga". (Per gli Americani informati "Trust della Droga" e' sinonimo di "Fondazione Rockefeller").
Fu all'alba del nostro secolo che la "Fondazione" iniziò la sua attività "educatrice" in grande stile mediante la donazione di 300 milioni di dollari (di allora !!) con i quali, il capostipite della dinastia, John Davison Rockefeller, il mitico JDR, costituì il "General Education Board" (Consiglio Generale dell'Educazione), ossia nientemeno che il Ministero dell'Istruzione, a dirigere il quale piazzò se stesso. In tal modo questo geniale affarista, che aveva rinunciato a finire le classi elementari per iscriversi ad un corso di contabilità, si assunse l'arduo compito di educare la nazione americana, costituita per lo più da robusti e operosi emigranti, che egli riuscì a trasformare nel volgere di pochi decenni in una popolazione di ansiosi medico-dipendenti, farmaco-dipendenti e di tossico-dipendenti, che spandono il loro stile di vita comprese le nuove malattie, sopra il resto del mondo.

Lo storico Mullins
Morris Bealle non e' stato l'unico storico ad occuparsi dei misfatti di Rockefeller. Prima di lui c'era stata, tra gli altri, Irda Tarbell, figlia di una delle tante vittime del "Grande Pirata", con la "Storia della Standard Oil" apparsa a puntate su "Mac Clure's", la più letta rivista canadese, e di recente, li ha ricordati ancora il libro dello storico Eustace Mullins "Assassinio per iniezione: storia della cospirazione medica contro l'America" (1988) in cui si legge:
"Il "General Education Board" di Rockefeller ha speso più di 100 milioni di dollari (di allora) per assicurarsi il controllo delle scuole mediche della nazione e trasformare i nostri medici in medici dediti all'allopatia, (escludendo qualsiasi medicina naturale) dediti alla chirurgia a tutto spiano e al massiccio consumo di medicinali chimici..."
"Abbiamo imparato la dolorosa lezione che i monopolisti rockefelliani esercitano il loro malefico potere quasi esclusivamente attraverso agenzie statali e federali (CDC, FDA; OMS, ecc....).
Si sa da anni, ad esempio, che il 90% delle attività della FBI, creata come brigata anticrimine, consistono nel vessare ed isolare i dissidenti politici.
I sindacati criminali stanno attualmente depredando la nazione americana di tre trilioni di dollari l'anno, di cui più di trecento miliardi di dollari annuali rappresentano le profittevoli rapine del Drug Trust e dei suoi sussidiari nell'apparato sanitario (...). L'America e' diventata la più prospera e produttiva nazione del mondo grazie alla buona salute del proprio popolo.
Quando il Sindacato Rockefeller cominciò a mettere le mani sulla professione medica nel 1910, i nostri concittadini entrarono in una brutta fase di declino. Oggi soffriamo di un'infinità di malattie, sia mentali che fisiche, quasi tutte direttamente attribuibili alle attività del monopolio chimico-farmaceutico, il quale rappresenta la più grave minaccia per la nostra sopravvivenza come nazione".

Babbo Natale
Le "attività" a cui allude Mullins le aveva ben descritte Morris Bealle, che le investigò più a fondo di tutti gli altri. Allorche' Rockefeller, per coprire la propria immagine di pirata senza scrupoli, decise di travestirsi da Babbo Natale e si mise a distribuire grosse somme di denaro a varie Università e Scuole di medicina, qualche fine osservatore notò che soltanto quegli Istituti medici che predicavano un continuo consumo di farmaci chimici come chiave della salute universale, potevano sperare nella sua munificenza. Nessuna delle tante Università e Scuole mediche americane che insegnavano terapie altrettanto e di solito molto più efficaci, ma esenti da farmaci sintetici, ricevette mai un solo centesimo dalla Fondazione Rockefeller. Chi intendeva beneficiarne non tardò a capire l'antifona: niente farmaci, niente donazioni.
Ma era stato necessario un grave fatto di sangue, un vero e proprio eccidio criminale, per persuadere JDR, che si era sempre vantato di infischiarsene dell'opinione altrui, a spingerlo ad assumere la maschera del benefattore, ricavandone poi un profitto che forse lui stesso non si sarebbe, in quelle proporzioni, mai aspettato.

Il massacro storico
e' sotto i nome di "Massacro di Ludlow" che un tempo era noto l'incidente a cui ci siamo riferiti, e che dopo la dichiarazione del prof. Peter Singer al tribunale di Perugia, che se l'e' bevuta d'un fiato, ci tocca rinverdire, dato che gli ingenti sforzi fatti per cancellarlo dalla memoria degli uomini, perfino attraverso l'acquisto dei libri di storia e d'intere enciclopedie, sembrano sul punto di essere coronati da successo.
Questi i fatti: il Sindacato dei minatori aveva chiesto paghe più alte e migliori condizioni di lavoro per gli addetti alla "Colorado Fuel & Iron Company", una delle tante holding di Rockefeller. I minatori, per lo più immigrati dai più poveri Paesi europei, abitavano in baracche fornite dalla compagnia in cambio di un fitto esagerato e i loro salari (circa $ 1,68 al giorno) erano pagati in buoni utilizzabili solamente in negozi della compagnia che praticavano prezzi esosi.
La scuola frequentata dai figli dei minatori era anch'essa proprietà della holding, e dalla biblioteca scolastica erano bandite le opere che i Rockefeller, padre e figlio, rigidi protestanti della setta Battista, consideravano "sovversive", come, ad esempio, "L'origine della specie" di Darwin. La Compagnia spendeva oltre 20 mila dollari l'anno per mantenere un numero di guardiani e spie sufficiente a salvaguardare il campo dei minatori dalla contaminazione del sindacalismo.
JDR figlio, che dirigeva la compagnia del Colorado e il Reverendo Battista Frederick T. Gates, direttore della Fondazione Rockefeller nonche' portaborse e sicario numero uno del padre, rifiutarono perfino di trattare. Sfrattarono gli scioperanti dalle loro baracche, assunsero tramite l'agenzia di detectives Baldwin Felts un migliaio di crumiri e convinsero il governatore Ammons a dar loro manforte nel soffocare lo sciopero. Ne risultò una vera e propria azione bellica. Guardiani, minatori, le loro donne e bambini, che dal giorno dello sfratto campeggiavano in tende, vennero massacrati senza pietà, finche' il governatore, spaventato, invocò l'aiuto del presidente Wilson che, mediante l'invio di truppe federali, finì con lo schiacciare lo sciopero.
Questo il resoconto del "New York Times" del 21 aprile 1914: "Una battaglia di 14 ore tra scioperanti e membri della Guardia Nazionale del Colorado nel distretto di Ludlow e' culminata oggi con l'uccisione di Luis Tikas, capo degli scioperanti greci e con la distruzione della tendopoli di Ludlow, che e' finita carbonizzata". L'indomani il "New York Times" precisava: "Quarantacinque morti, tra cui 32 donne e bambini, una ventina di dispersi e altrettanti feriti e' il bilancio della battaglia di 14 ore tra truppe statali e scioperanti nella proprietà della "Colorado Fuel & Iron Company", una holding di Rockefeller".
Il campo di Ludlow e' una massa di macerie carbonizzate che nascondono una vicenda di orrori che non ha l'eguale nella storia della lotta industriale. Nelle trincee che si erano scavate per proteggersi dalle pallottole, donne e bambini sono morti come topi in trappola, uccisi dalle fiamme. Una trincea scoperta questo pomeriggio conteneva i corpi di dieci bambini e due donne".

"L'uomo più odiato"
Già prima di questa vicenda, la stampa aveva definito Rockefeller "l'uomo più odiato d'America". Lui se ne infischiava.
Ma l'indignazione universale che suscitò quel massacro fu tale che spinse il nostro ad invocare l'aiuto del più famoso agente di relazioni pubbliche degli USA: Ivy Lee.
Quando costui apprese che la "Fondazione Rockefeller" aveva in cassa 100 milioni di dollari di cui non sapeva cosa fare, propose di donare grosse somme - mai meno di un milione di dollari alla volta - a note Università, Ospedali, Chiese ed altre istituzioni "meritevoli". La proposta fu accettata. Così anche i milioni. E questi fruttarono a Rockefeller titoloni su tutte le prime pagine del mondo, in ottemperanza ad una massima vigente in ogni redazione dell'epoca secondo la quale un milione di dollari fa sempre notizia.
Negli anni che seguirono, non solo i più rinomati pennivendoli d'America e d'Oltremare, ma giornali interi vennero acquistati da Rockefeller, che scopriva che gli intellettuali erano il migliore investimento di tutti, ed anche il più economico.

Come nasce la censura
Anche il più indipendente direttore di giornale dipende dalle agenzie di stampa per le notizie da pubblicare e non ha alcuna ragione di sospettare che in uno solo dei tanti argomenti trattati le agenzie forniscano informazioni tendenziose e sistematicamente truccate come nel campo della scienza medica. Eppure e' ciò che accade regolarmente. Il Bealle fu il primo a capirlo, e capirne anche il perche' e il percome.
Alla fine degli anni '40, quando iniziò la sua attività investigativa, Bealle scoprì che uno dei direttori della Fondazione Rockefeller era anche membro del direttorato della "Associated Press", una delle tre agenzie di stampa USA i cui comunicati sono giudicati molto attendibili nel mondo intero. Chi era costui ? Nientemeno che Arthur Hays Sulzberger, comproprietario e direttore del "New York Times" e come tale uno dei più influenti dirigenti della "Associated Press".
Così non ebbe difficoltà a persuadere gli incaricati scientifici di tutte le agenzie di stampa che sarebbe stato pericoloso e irresponsabile accordare piena libertà di opinione a chiunque in materia di medicina e che, pertanto, tutte le notizie concernenti il settore medico avrebbero dovuto essere vagliate da un "esperto" prima di poter essere divulgate e pubblicate.
E chi avrebbe fornito codesti "esperti" ? Naturalmente la "Fondazione Rockefeller", bontà sua, in quanto portavoce del massimo complesso medico-farmaceutico al mondo.
Fu allora che cominciarono ad apparire, spesso simultaneamente su tutta la stampa mondiale, notizie di nuove scoperte mediche, nuove terapie, nuovi vaccini, nuovi sieri, nuovi "farmaci miracolosi", per rimpiazzare quelli di cui non si riusciva più a nascondere l'inefficacia o il danno e destinati a scomparire a loro volta per far posto ad altri che venivano descritti "meno dannosi e più efficaci", singolare sovvertimento dei termini e della verità.

Cosa centra il prof. Singer ?
Stiamo forse divagando ? Per nulla. Negli anni '60 si era universalmente stabilita, incontrovertibilmente, attraverso la tragedia del Talidomide e le migliaia di tragedie simili che seguirono nel corso di pochissimi anni, la prova scientifica e matematicamente dimostrabile che gli esperimenti sugli animali non sono in grado di impedire errori e catastrofi mediche e che, anzi, tali prove sugli animali, possono solo garantirne la ripetizione. Difatti le nascite focomeliche, che avrebbero dovuto essere del tutto scongiurate grazie agli incrementati esperimenti sugli animali, in grado, si asseriva, di prevenire gli eventuali danni dei nuovi farmaci, non solo non diminuirono ma continuarono a crescere in misura allarmante, mettendo in dubbio la validità di tutta l'impostazione della ricerca medica.
La "Fondazione Rockefeller" capì allora che occorreva escogitare qualcosa di completamente nuovo e radicalmente diverso per poter proseguire sulla strada lucrosa di sempre, evitando che troppa gente protestasse e senza che la popolazione, abbagliata dalle prodigiose conquiste della tecnica e dell'elettronica, si avvedesse dell'inganno e dello sfruttamento continuo cui era soggetta nel campo della biologia, ossia della salute che non e' basata sulla matematica, ma sul vitalismo animato individuale.
Le tragedie dovute alle prove sugli animali mettevano seriamente in dubbio le capacità intellettive dei dirigenti della ricerca medica, e ciò a livello mondiale. Intanto erano sorti nuovi interessi da sviluppare e sfruttare, tra cui quelli dell'ingegneria genetica, dei trapianti, della eutanasia e della sperimentazione sui feti umani, che suscitano sconcerto e dissensi diffusi, tanto che anche il Vaticano e' pesantemente intervenuto sulla questione.

Nasce la Bioetica
Fu per questo che gli "intellettuali", la categoria che già tanto aveva fatto per il vecchio Rockefeller, escogitarono addirittura una nuova disciplina filosofica, che venne battezzata con un nome dal suono scientifico "Bioetica".
Il principio era che si poteva benissimo continuare a studiare l'attuale "biologia", più le altre discipline che stavano nascendo e che pertanto andavano sviluppate e sfruttate a dovere, basandosi inizialmente sulla sperimentazione animale, poi introducendovi come nuovissimo intingolo, considerazioni etiche per le quali occorreva un volenteroso e credibile presentatore. In conclusione, che per amore di brevità riduciamo ai minimi termini che possono apparire semplicistici, ma che rappresentano l'essenza della bioetica utilitaristica: "Qualsiasi misura e tipo di sopruso o crudeltà, non solo verso gli animali, ma anche verso esseri umani e' "eticamente" giustificabile, dunque lecita, se i vantaggi che ne derivano, o promettono di derivarne, anche solo teoricamente in tempi indefiniti, superano i danni e le sofferenze che causano, se il numero di individui che potrebbero beneficiarne supera il numero delle vittime sacrificali".
Orbene noi concediamo a chiunque il diritto di mantenere ed esporre opinioni e teorie filosofiche di qualsiasi tipo; ma questo diritto impone loro anche l'obbligo di farlo onestamente, con completezza, e ciò non e' il caso del prof. Singer, che presenta le sue zoppicanti teorie in una luce falsa, nascondendo deliberatamente, da più di vent'anni, sacrosante verità.
Grazie alla potenza della "Fondazione Rockefeller", la sua immagine e' stata imposta all'opinione pubblica mondiale come quella del primario paladino degli animali, come recita il titolo del libro con cui e' stata stabilita la sua fama; ruolo che gli assicura il rispetto e l'ascolto degli animalisti di tutto il mondo. I quali, di conseguenza, gli credono quando afferma che alcuni esperimenti sono irrinunciabili per il bene dell'umanità, dunque sono utili, ergo andrebbero aumentati, come difatti la "Fondazione Rockefeller" desidera.
La disonestà del Singer consiste nel tacere sistematicamente ai suoi lettori ciò che altri da un quarto di secolo gli chiedono di far sapere: che esiste un gran numero di medici e scienziati di parere diametralmente opposto che negano ogni valore scientifico ai risultati ottenuti, non solo perche' si tratta di animali ma ancor più proprio perche' si tratta di sperimentazione: la quale presuppone che vengano inflitti artificiosamente morbi e danni che non possono essere identici a quelli che sorgono spontaneamente nell'individuo.
Noi pensiamo che il personaggio Singer, con tutta la sua teoria "bioetica" siano stati "inventati" a bella posta dai ben pagati teorici della "Fondazione Rockefeller" per poter proclamare nei grandi dibattiti, anche a livello parlamentare: "persino il Peter Singer, riconosciuto come il massimo zoofilo al mondo, non e' in grado di negare che la sperimentazione animale, lungi dall'essere un semplice alibi per coprire i danni di una metodologia errata, e' indispensabile per proteggere la salute umana, evitare l'invecchiamento, prolungare la vita e chissà... forse, un giorno, assicurare la vita eterna". 

Problemi più gravi
Naturalmente il prof. Singer si occupa anche e soprattutto di problemi "ben più gravi" di quelli che interessano gli animali, però tutti i problemi di cui si occupa interessano la continuata prosperità della "Fondazione Rockefeller" e della "Medicina", nuova religione. Recentemente, dopo aver proposto di utilizzare, per gli esperimenti su animali, i cani randagi presi al laccio dagli accalappiacani comunali ("tanto non soffriranno di più negli esperimenti che quando vengono gassati nel canile comunale", ha affermato il Singer in un articolo sulla rivista universitaria australiana "Uniken"), egli ha pontificato anche sulla liceità delle sperimentazioni su feti umani, che sarebbero "etiche" durante i primi tre mesi di vita perche' fino a quell'età, così ha deciso il Professore, il feto non avverte alcun dolore.

Lezione americana
Non hanno tardato molto le organizzazioni mediche di altri paesi industrializzati ad imparare dalle lezioni del Professore della "Fondazione Rockefeller". Riferisce il Bealle, nella opera citata, di alcuni casi in cui i professionisti della beneficenza riescono a sfruttare "a loro vantaggio" da una parte il buon cuore e la ingenuità delle genti, dall'altra il costante terrore che gli uomini provano di fronte alla sofferenza e alla morte.
Già nel '30 esistevano negli Stati Uniti "Enti Morali senza scopo di lucro" (alla Garattini) che raccoglievano fondi per "studiare" e "sconfiggere" ogni male conosciuto sulla terra: artrite, reumatismi, malattie mentali, vista, psicoanalisi, poliomielite, sclerosi multipla, malattie tropicali, epilessia (tre tipi diversi), diabete, tubercolosi, il comune raffreddore, paraplegia, sordità, paralisi celebrale, malattie circolatorie e cardiache, senza parlare del solito cancro.
Riferisce il Bealle come nel periodo natalizio del '31 Harry Hopkins, amico e stretto collaboratore del Presidente Roosevelt, si mise a raccogliere fondi per la "Associazione contro la Tubercolosi" di New York. Nel comitato era stato incluso anche il nome del dottor Louis I. Harris, commissario sanitario della città di New York. Un bel giorno quest'ultimo ebbe la "cattiva" idea di controllare i conteggi finali e vi riuscì nonostante l'opposizione del potente Harry Hopkins.
ll risultato fu una lettera dell'Harris al "New York Times" che la pubblicò l'8 giugno del '32: "Per quanto io abbia potuto rilevare durante molti anni di contatto intimo, solo un'infima frazione dei molti milioni di dollari che la "Associazione contro la Tubercolosi" di New York ha raccolto nel corso dell'ultima decade e mezza e' stata spesa per provvedere alla diagnosi, trattamento medico, cure sanitarie e ospedaliere o altre necessità dei malati o delle loro famiglie. Infatti io sono sicuro che neanche un soldo viene usato per aiutare i tubercolotici".
A questa lettera il Bealle fa seguire il drammatico appello diramato l'anno prima da Harry Hopkins (15 dicembre '31), titolato "Salva una vita !" e redatto in finta veste telegrafica: "Disperata necessità arginare tubercolosi in periodo depressione finanziaria stop allarmante diminuzione entrate per nostra lotta in periodo natalizio stop cedimento ora significa rinuncia vantaggi acquisiti con anni di dura lotta e perdite di vite umane stop contributi grossi o piccoli di grande aiuto stop emettere assegni a Thomas Lamont tesoriere tre ottantasei Quarta Avenue".
Questo Thomas Lamont, c'informa il Bealle, altri non era che il socio del grande banchiere Morgan, principale rivale di Rockefeller nello sfruttamento della nazione americana, e il cui impero bancario ed editoriale finì in bocca al Grande Pirata quando Morgan morì.
Comunque la succitata lettera del dr. Louis Harris, apparsa sul "Times", non deve essere stata letta e ricordata da molti newyorchesi, se ancora nel '56 la medesima Associazione riuscì a rastrellare altri 26.310.385 dollari col suo solito appello natalizio.

Già nel nostro rapporto "I falsari della scienza" (1980) abbiamo mostrato con quanta verve i capitani dell'industria italiani, geniali apprendisti, ispirandosi ai modelli americani lanciarono la loro raccolta di fondi per la "lotta al cancro".
Ci si e' dovuto prestare anche il povero, si fa per dire, Angelo Rizzoli, con tutto il suo "impero" editoriale, con i relativi "messaggi natalizi" menzionati nel nostro "I falsari della scienza", mentre era schiavo della Montedison: dopo essere stato costretto a sopprimere "Imperatrice nuda" e prima di finire per ben due volte in carcere.
Circa un anno fa cominciammo ad udire dalle radio italiane un appello ripetitivo che annunciava in toni drammatici: "e' stata scoperta la causa della distrofia muscolare ! Ora si deve trovare la cura !» (ci sembra di ricordare che l'appello precedente riguardava la "sclerosi multipla", ma non lo giuriamo).
Sapevamo che la causa della distrofia muscolare non era stata affatto trovata, e certamente non lo sarà mai se la ricerca persevererà sulla strada errata. Ma potevamo immaginarci quale sarebbe stato il seguito di un simile annuncio.
Per brevità, proprio nel periodo post-tangentopoli e prenatalizio del dicembre '93, venivamo informati che lo spettacolo di beneficenza organizzato dalla RAI/TV con la partecipazione della bella, e pensiamo innocente, Alba Parietti per studiare la "distrofia muscolare", ha raccolto tra i generosi telespettatori italiani la bellezza di 19 miliardi e mezzo...
By Hans Ruesch - Tratto da: aurora.altervista.org

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

L'AGENDA ROCKEFELLER: il CONTROLLO degli ALIMENTI - 16 aprile 2009
By Mario Fernandez - Rebelion.org
Se controlli il petrolio, controlli le nazioni, se controlli gli alimenti, controlli i popoli”. By Henry Kissinger, Premio Nobel per la Pace nel 1973.

Nella completa dominazione dell'imperialismo nordamericano ci sono attività produttive nelle quali le corporazioni multinazionali che le rappresentano hanno prodotto veri disastri umani e ambientali, non solo per molte popolazioni del resto del mondo ma anche negli stessi Stati Uniti.
Dopo la seconda guerra mondiale, l’imperialismo nordamericano si pose in posizione vantaggiosa per incrementare lo sfruttamento del resto del mondo. Le sue corporazioni minerarie, petrolifere, manifatturiere, finanziarie e delle banane [nell’originale bananeras, potrebbe anche essere un modo per dire “di poco conto” n.d.t.], ebbero buon gioco con tutto ciò che avevano a loro disposizione, incluse la scienza, la tecnologia, la propaganda ideologica, l’estorsione e la forza militare.
Si consolidò così una dominazione economica controllata da una piccola elite che proclamava a gran voce il “secolo americano”.
Una delle industrie più redditizie, che si presentò come soluzione al problema della fame nel mondo, e' stata l’industria dell’ agroalimentare. Nella sua presentazione come “benefattore dell’umanità” e contribuendo allo “sviluppo”, gli agroalimentari nascondono le attività più sinistre e più pericolose per l’umanità intera.

Sementi di distruzione
Nel suo libro “Seeds of Destruction The HIdden Agenda of Genetic Manipulation” (“Semi di distruzione. L’agenda nascosta della manipolazione genetica”, edito da Global Research, Center for Research on Globalization, Montreal, Canada), F. William Engdahl approfondisce in maniera dettagliata lo sviluppo di quella che e' cominciato negli anni ’30 del ventesimo secolo come una strategia di una elite corporativa per controllare la sicurezza alimentare del mondo, il presente e il futuro della vita sul pianeta, in una dimensione mai immaginata prima.
Engdahl mostra importanti connessioni che esistono dentro l’industria della produzione di alimenti, industria che si e' convertita in un monopolio mondiale e che e' la seconda industria più redditizia degli Stati Uniti – dopo l’industria farmaceutica.
Questo gran commercio americano comincia con un’iniziativa per aumentare l’arricchimento e il potere, nella Fondazione Rockfeller di New York. Questa iniziativa ha coinvolto vari centri scientifici di importanti università nordamericane, incluse Princeton, Stanford, Harvard e ha contato sull’appoggio del governo statunitense di turno e di alcune delle sue istituzioni più importanti.
Le corporazioni che producono e commerciano le sementi, il grano e i prodotti chimici usati per la semina, sono parte di questo circolo che include non solo imprenditori della terra e autorità governative statunitensi, ma anche vari presidenti di paesi del terzo mondo.

Il fondatore della Stanford Oil, John D. Rockfeller, nel 1913 ricevette una raccomandazione perche' costituisse una fondazione con il suo nome, in modo da poter evadere le tasse. Quindi fondò la Fondazione Rockfeller costituita, si suppone, con la "missione" di “promuovere il benessere dell’umanità nel mondo.”

Però, uno dei primi obiettivi della Fondazione fu trovare i modi di ridimensionare quelle che per loro erano catalogate come “razze inferiori”. Fu con questo fine che la fondazione Rockfeller diede contributi finanziari al Social Science Research Council nel 1923, finanziando ricerche destinate allo sviluppo tecnico del controllo della natalità, da essere applicate per il controllo della riproduzione degli “indesiderabili”. Nel 1936, la Fondazione crea e finanzia la prima agenzia di ricerca sulla popolazione nella università di Princeton, con finalità analoghe al controllo della popolazione.
Nei primi progetti "filantropici" della Fondazione Rockfeller compare il finanziamento della American Eugenic Society (Società Americana di Eugenetica). L’“Eugenetica” e' stata una pseudoscienza; la parola fu inventata in Inghilterra nel 1883 dal cugino di Charles Darwin, Francis Galton, che applicò la teoria di Malthus al regno vegetale e animale in connessione con il lavoro di Darwin, “L’Origine delle Specie”.
Negli anni ’20 questi studi di Galton servirono come argomento ideologico per il quale Rockfeller, Carnegie e altri ricchi americani usassero il concetto di “Darwinismo sociale” per giustificare le proprie fortune: era la prova che loro rappresentavano un sottogruppo “superiore” della specie umana, un gruppo che dominava per questa ragione gli altri esseri umani meno fortunati.

Vale la pena segnalare che il presidente della prestigiosa università di Stanford (California), David Starr Jordan, affermava nel 1902 nel suo libro “Blood of a Nation” (Il sangue di una nazione) che la povertà era il risultato della eredità genetica, così come il talento – l’educazione (o le opportunità) non avevano troppa influenza.

La razza superiore e la rivoluzione verde
Molti oggi ignorano che l’idea di una razza nordica superiore, questa fantasia da incubo della Germania nazista, ebbe le sue radici negli Stati Uniti. Tra il 1922 e il 1926, la fondazione Rockfeller donò denaro, attraverso il suo ufficio a Parigi, per lo studio dell’ ”eugenetica” ed aiutò a creare il Kaiser Wilhelm Institute per la Psichiatria a Berlino (KWG), istituto base della idea nazista della razza superiore. Negli anni successivi, Ernst Rudin, l’architetto del programma “Eugenics” di Adolf Hitler, avrebbe creato la legge nazista di sterilizzazione spiegata come un “modello americano” e adottata in Germania nel 1933.
Fu questa legge che obbligò 400.000 tedeschi affetti da manie depressive e da schizofrenia a sterilizzarsi. E per questa legge migliaia di bambini tedeschi con varie disabilità furono semplicemente “eliminati”.
La Fondazione Rockfeller finanziò l’istituto KWG anche durante il Terzo Reich e fino al 1939.
Engdahl spiega come, dopo la seconda guerra mondiale, le elite degli Stati Uniti si dispongano a conquistare tutte le aree economiche del mondo (o la Grande Area), che consiste nella maggior parte del mondo eccetto ciò che era sotto la sfera dell’Unione Sovietica. Una delle aree economiche importanti era quella della produzione degli alimenti.

Nelson Rockfeller fonda la IBEC (International Basic Economic Corporation) che dopo si sarebbe unita con Cargill, altro gigante del settore – per sviluppare ibridi con varietà di sementi di mais. Queste sementi di mais si coltivavano inizialmente in Brasile che si convertì nel terzo produttore mondiale di mais – dopo gli Stati Uniti e la Cina. In Brasile si comincia a mescolare il mais con la soia per animali, il che facilita la proliferazione della soia geneticamente modificata, che inizia a divenire comune nel mercato dei fine anni ’90. (NdR: Attualmente questi prodotti sono tutti OGM)
Questa, chiamata “Rivoluzione Verde”, fu un progetto targato Rockfeller che cominciò in Messico e si espanse per quasi tutta l’America Latina e pure in Asia, specialmente in India, come strategia per controllare la produzione di alimenti fondamentali in paesi chiave del terzo mondo – sempre nel nome dell’efficacia del principio “della libera impresa di mercato” e contro al principio dell'“inefficienza comunista”.

Nel 1960 la Fondazione Rockfeller e la Fondazione Ford creano insieme l’International Rice Research Institute (Istituto di Ricerca Internazione sul Riso) a Los Banos, nelle Filippine, con lo scopo di controllare la produzione del riso.
Nel 1972 queste stesse fondazioni crearono centri di ricerca in materia di agricoltura tropicale in Nigeria, con finalità di controllo analoghe.
Attraverso la Rivoluzione Verde le fondazioni Rockfeller e Ford lavorano mano a mano con la USAID e la CIA con finalità specifiche nel mondo. E anche con la Banca Mondiale, la quale dà crediti per i progetti di costruzione di dighe e sistemi di irrigazione di cui essi necessitano per facilitare ed espandere i propri affari.

I Rockfeller
La famiglia Rockfeller espanse i suoi affari con il petrolio e l’agricoltura nei paesi del Terzo Mondo grazie alla sua rivoluzione verde. Finanziarono tanti diversi progetti, alcuni dei quali nell’Università di Harvard – progetti che avrebbero formato l’infrastruttura della produzione di alimenti sotto il controllo centrale di poche corporazioni private. I suoi creatori battezzarono tutta questa area come “agroalimentare” [letteralmente agronegocios si traduce con “agro-commercio” – ndt], infatti per differenziarsi dalla tradizionale e millenaria agricoltura sostenuta dai contadini il nuovo nome era necessario. Nessuno sano di mente avrebbe accettato che una corporazione si dichiarasse proprietaria, o titolare del brevetto, dell’agricoltura e della manipolazione a fini domestici delle piante che sono con noi da millenni.

Nel 1985 la Fondazione Rockfeller inizia lo studio su larga scala dell’ingegneria genetica delle piante (OGM) per uso commerciale, sovvenzionando centri di ricerca con cento milioni di dollari e “creando” quelle che erano le piante geneticamente modificate attraverso un’applicazione di alcune nuove tecniche, frutto della Biologia Molecolare, applicate alla flora con qualità alimentari del pianeta.
Il riso fu la prima pianta modificata – con dubbi vantaggi per il riso e un numero crescente di consapevoli svantaggi per il consumatore.
Alla fine degli anni ’80 esisteva tutta una rete di scienziati istruiti sulle piante geneticamente modificate (Genetic Modified Organism, GMO o transgenici). Il progetto necessitava di un posto sicuro dove poter essere attuato. Questo posto era l’Argentina, sotto la presidenza di Carlos Menem. Menem aveva forti vincoli con Rockfeller e la sua banca, la Chase Manhattan.
I campi argentini servirono da “cavia” per quella che venne chiamata Seconda Rivoluzione Verde, la quale comprendeva la soia e il glisofato chimico. L’Argentina fu il luogo per sperimentare un’agricoltura totalmente dipendente dalle sementi transgeniche e chimiche provenienti dalla stessa compagnia: la Monsanto.
Nello spazio di otto anni, entro il 2004, erano stati coltivati più di 65 milioni di ettari in tutto il mondo con grano geneticamente modificato, il 25% della terra coltivabile del mondo. La maggior parte di questo grano venne piantato negli Stati uniti per aumentare la fiducia del resto del mondo verso i prodotti transgenici, ma anche perche' i governi nordamericani di turno erano completamente favorevoli agli agroalimenti.
L’Argentina era il secondo paese produttore di grano transgenico, con più di 17 milioni di ettari coltivati. Nel 2005 viene tolta la proibizione verso i prodotti transgenici in Brasile, Canada, Sud Africa e Cina. Tutti questi paesi hanno un significativo programma inerente al grano transgenico.

L’Europa resistette di più, però nell’Europa dell’Est la pressione corporativa diede risultati e i suoli ricchi della Romania, Bulgaria e Polonia, che avevano regolamentazioni povere da un punto di vista legale, furono un campo fertile per i prodotti transgenici. Indonesia, Filippine, India, Colombia, Honduras e Spagna hanno oggi pure loro coltivazioni transgeniche.

Il caso dell’Argentina necessita di attenzione perche' e' stato unico, poiche' nessun paese autosufficiente dal punto di vista alimentare come l’Argentina avrebbe accettato di convertirsi in un paese a monocoltura di soia per l’esportazione, in nome del progresso.
L’Argentina e' stata una pedina di Rockfeller, Monsanto e Cargill Inc. E nel 1991 servì come laboratorio segreto per esperimenti con grano transgenico al punto che l’amministrazione Menem creò una Commissione di Consulenza sulla Biotecnologia, completamente pseudoscientifica, che si riuniva in segreto ed era formata da membri che venivano direttamente dalla Monsanto, dalla Syngenta, dalla Dow AgroSciences e da altre corporazioni dell’agroalimentare.

Monsanto e Cargill
Monsanto funziona come un nuovo conquistatore, vendendo sementi di soia resistenti al glifosato e il glifosato esige non solo il pagamento per la licenza tecnologica, ma anche che le sementi comprate non si tornino ad utilizzare l’anno seguente senza pagare i diritti derivanti dal brevetto. Si tratta di una nuova servitù nell’agricoltura.
Quando l’Argentina si rifiuta di pagare i diritti derivanti dal brevetto, Monsanto sparge illegalmente le sue sementi fino agli altri paesi (Brasile, Paraguay, Bolivia e Uruguay) contaminandoli e poi li li accuso' di utilizzare le sue sementi senza pagare il brevetto.
Alla fine l’Argentina accetto' nel 2004 di pagare un 1% delle vendite del grano agli esportatori, Cargill – altro aggressivo conquistatore alleato di Monsanto. Cio' e' un ricatto [nel testo originale viene utilizzato il termine francese “Chantage” = estorsione – ndt].

Engdahl spiega pure come l’imperialismo nordamericano abbia imposto all’Iraq (oltre a distruggerlo con le bombe) una terapia di “shock” economico che include l’imposizione di un sistema agricolo dominato da agroalimenti transgenici (OGM).
Essendo che l’Iraq e' parte della Mesopotamia, dove venne reso domestico il grano, e che l’agricoltura esiste là da più di 8000 anni, dotata di una ricca varietà di sementi di frumento che oggi il mondo intero usa senza pagare, l’ironia e' grande. Molte sementi naturali dell’Iraq furono salvate in una banca delle sementi ad Abu Ghraib, la città delle torture. Questa banca fu completamente distrutta dai bombardamenti americani, magari di proposito. E' stata pura fortuna che il governo iracheno prima dell’invasione avesse inviato le sue sementi in Siria, dove sono oggi catalogate e in salvo dalla distruzione americana.
Il settore agroalimentare statunitense si e' trasformato in una strategia di dominazione del mondo, usando il suo potere per tre o più decadi per distruggere qualunque barriera esistente di fronte ai suoi monopoli - ponendo fine alle regolamentazioni sanitarie e di sicurezza nell’agricoltura o usando l’Organizzazione mondiale del Commercio (WTO – World Trade Org.) per controllare l’agricoltura mondiale.

Le coltivazioni sono state generalmente parte del mercato locale e la base dell’esistenza umana. Monsanto, Dupont, Dow Chemical e altre giganti corporazioni della chimica e dell’agricoltura hanno usato il potere politico e militare americano per controllare le coltivazioni degli alimenti del mondo tramite il controllo dei brevetti sulle sementi. Il progetto va oltre le sementi e include molti alimenti, tipo latte, suini, ecc.

Engdahl ha prodotto un documento che aiuta a capire quest’area della dominazione imperialistica – che si unisce ad altre come il controllo delle terre ricche e delle riserve acquifere in una strategia ben pianificata per i più ricchi dell’impero.
Se vediamo milionari acquisire distese di terre fertili e boschi nel Terzo Mondo con la scusa di “proteggere l’ecosistema”, dobbiamo pensare che lo scopo ultimo e' il controllo.
Questa crisi può creare uno spazio che lasci la possibilità ai popoli di alzare la propria voce per il reclamare il diritto inalienabile di coltivare e distribuire i propri alimenti in faccia a questi polpi che desiderano schiavizzare l’umanità.

Titolo originale: "El control de los alimentos" - Fonte: rebelion.org -
Link - 07.04.2009
Traduzione per: comedonchisciotte.org a cura di A. Siciliano

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

La Fondazione Rockefeller finanzia i vaccini commestibili - 18 AGOSTO 2010
Daniel Taylor in un suo articolo su Old-Thinkers News del 4 agosto 2010 afferma:"Per capire la nostra storia e lo sviluppo della nostra società e della struttura politica, l'influenza delle grandi fondazioni in America e' un ambito fondamentale di ricerca."
Vaccini commestibili e non, finanziati dalla Fondazione Rockefeller
http://nwo-truthresearch.blogspot.com/2010/08/la-fondazione-rockefeller-finanzia-i.html

Infatti avevamo già documentato la ricerca, finanziata dalla Fondazione Gates - vedi: Contro immunizzazione - su una nuova tipologia di vaccinazioni celate tramite la "consegna di vaccini  innescata dal sudore", basata su nanoparticelle che penetrano nella cute umana.
Daniel Taylor ora riporta altre sovvenzioni, questa volta della Fondazione Rockefeller, che già da diversi anni finanzia studi su nuove tecniche di vaccinazione, in particolare quelle dei vaccini commestibili:

Nel 1996 la Fondazione Rockefeller concesse finanziamenti per le prime ricerche sui vaccini commestibili.
La concessione di 58.000 dollari, consegnati al Boyce Thompson Institute for Plant Research presso la Cornell University, era intesa a sviluppare e trasferire le tecnologie dei vaccini commestibili ai paesi in via di sviluppo.
I vaccini commestibili, secondo il Journal of Medical Microbiology indiano, saranno un'alternativa socioculturale più accettabile rispetto agli aghi. In altre parole, la gente sarà meno resistente a mangiare una banale banana piuttosto che farsi bucare il braccio.
Il giornale afferma che la nuova ricerca dei vaccini commestibili può servire al duplice obiettivo del controllo delle nascite.
Così come ci si richiama al litio da aggiungere alle forniture di acqua in tutto il mondo e alla diffusione degli organismi geneticamente modificati in tutto l'ecosistema, l'ordine del giorno dell'elite di "...intervenire sul comportamento umano su scala globale..." stà rapidamente diventando una realtà.

Qua sotto vi propongo la traduzione dell'abstract dello studio sui vaccini commestibili dell' Indian Journal of Medical Microbiology, dell'articolo sulle ricerche del Boyce Thompson Institute for Plant Research Inc e dell'articolo di Daniel Taylor del 1 giugno 2009 sui vaccini commestibili, tutti citati nell'estratto dell'articolo di Taylor che avete letto sopra:

Vaccini commestibili: stato attuale e futuro
- Indian Journal of Medical Microbiology, Anno: 2007 | Volume: 25 | Numero: 2 | Pagina: 93-102 Lal P 1, VG Ramachandran 1, R Goyal 1, R 2 Sharma
- 1 Departments of Microbiology, University College of Medical Sciences, Guru Teg Bahadur Hospital, New Delhi - 110 095, India
- 2 Departments of Pediatrics, University College of Medical Sciences, Guru Teg Bahadur Hospital, New Delhi - 110 095, India

Abstract: i vaccini commestibili mantengono la grande promessa di sistema di somministrazione del vaccino perche' convenienti, facili da amministrare, facili da stivare, sicuri e facilmente accettabili a livello socio culturale, soprattutto nei paesi poveri in via di sviluppo. Essi coinvolgono l'introduzione di selezionati geni desiderati all'interno di piante, inducendo poi queste piante alterate a produrre le proteine codificate. Introdotto come concetto circa una decina di anni fa, e' diventato oggi una realtà.
Sono stati sviluppati una moltitudine di sistemi di consegna. Inizialmente pensati per essere utili solo per prevenire le malattie infettive, essi hanno anche trovato applicazione nella prevenzione delle malattie autoimmuni, il controllo delle nascite, la terapia del cancro, ecc.
I vaccini commestibili sono attualmente in fase di sviluppo per un certo numero di malattie umane e animali. Vi e' una crescente accettazione delle culture transgeniche sia nei paesi industrializzati che in quelli in via di sviluppo.
La resistenza agli alimenti geneticamente modificati può influire sul futuro dei vaccini commestibili. Essi hanno superato gli ostacoli più importanti nella strada per una emergente tecnologia dei vaccini. Devono essere superati diversi ostacoli tecnici, problemi normativi e non scientifici. Questa recensione cerca di discutere lo stato attuale e futuro di questa nuova modalità di prevenzione.

Finanziamento consente il trasferiento di tecnologia per il vaccino commestibile
Da sinistra i membri del team di ricerca Nicole Higgs, Hugh Mason and Charles Arntzen, presidente del Boyce Thompson Institute, e Rodolfo Lopez-Gomez,  uno scienziato in visita dal Messico, posano tra le piante di banane utilizzate nello sviluppo dei vaccini commestibili. Adriana Rovers/University Photography - By Blaine P. Friedlander Jr.

I ricercatori del Boyce Thompson Institute for Plant Research Inc. a Cornell inizieranno ora uno scambio di informazioni su nuovi vaccini con gli scienziati nei paesi in via di sviluppo, a cominciare dal Messico, grazie a una nuova sovvenzione della Fondazione Rockefeller.
"Questa e' una notizia molto buona. Per i vaccini orali che stiamo studiando qui, ciò apre la strada per il trasferimento tecnologico internazionale" ha affermato Charles J. Arntzen, presidente del Boyce Thompson Institute (BTI). "Questo finanziamento e' una conferma, ed e' diventato il primo passo verso il processo di portare la nostra ricerca a chi può utilizzarla."
I vaccini tradizionali che si inoculano ai bambini per le malattie intestinali come la diarrea e il colera, sono molto costosi da inviare ai paesi in via di sviluppo. Arntzen e i ricercatori del BTI stanno mettendo a punto alimenti geneticamente modificati (OGM) che sono cresciuti con il vaccino già al loro interno, come un modo economico e semplice di fornire vaccini ai bambini di tutto il mondo.
Ad esempio, i ricercatori BTI hanno cercato di installare geneticamente il vaccino nelle banane.
In particolare, il finanziamento della Fondazione Rockefeller di 58.000 dollari per tre anni, permetterà a Miguel Gomez-Lim, del Centro de Investigacion y de Estudios Avanzados del IPN (CINESTAV), un'agenzia della Salute governativa a Città del Messico, di collaborare con i ricercatori del BTI.
Gomez-Lim e i suoi colleghi Americani proveranno a verificare il valore dei vaccini "commestibili" ed avviare iniziative educative in Messico per facilitare la rapida adozione di questi vaccini per un uso sicuro ed efficace. "L'obiettivo e' di fornire un 'pacchetto tecnologico' che renda possibile l'eliminazione di una o più malattie infettive su scala globale", ha detto Arntzen.
Mentre procede il lavoro sui vaccini per le malattie enteriche, Arntzen spera che queste ricerche alla fine porteranno ad un vaccino commestibile HIV che potrà essere usato in modo conveniente in tutto il mondo come vaccinazione per l'AIDS.
All'inizio di quest'anno i ricercatori del BTI hanno dimostrato che i vaccini commestibili funzionano bene nei test con animali, attraverso l'alimentazione degli animali con patate crude che erano state modificate per includere l'agente del vaccino.
Sono già stati iniziati degli studi clinici con patate crude su soggetti umani. Le malattie intestinali e la diarrea uccidono i bambini nei paesi in via di sviluppo più di ogni altra malattia.
Nei bambini sotto i 5 anni, nei paesi in via di sviluppo un terzo delle morti sono causate da questi tipi di malattie.
Quasi il 25% dei bambini che muoiono nell'età compresa tra i 5 e i 14 anni perdono la vita per malattie intestinali. Queste malattie contano tra i 3 e i 5 milioni di bambini morti ogni anno,  e molti potrebbero essere evitati se tali vaccini diventeranno disponibili.
"Se fossero disponibili dei vaccini meno costosi, essi avrebbero un impatto immediato in tutto il mondo", ha detto Arntzen. "Un raccolto può essere fatto per la produzione di 'vaccini commestibili', e questi vaccini provocano una risposta immunitaria quando il cibo viene mangiato". Arntzen ha spiegato che quando i topi hanno ricevuto il vaccino commestibile hanno prodotto anticorpi che inattivavano le tossine batteriche causa della diarrea.
Il costo e' un fattore importante: i vaccini tradizionali oggi costano tra i 50 e i 100 dollari a testa, mentre questi nuovi sistemi di banane costano solo pochi centesimi. Otto piante di banane crescono nella serra dell'istituto al campus di Cornell.
Con la corretta fecondazione, illuminazione, temperatura e nutrizione, le piante a foglia larga di 14 piedi di altezza, producono ciascuna 100 libbre o più di banane, ha detto Gregory May, scienziato assistente ricercatore e parte del gruppo di ricerca che studia la genetica delle piante. Ha detto che ora che i ricercatori conoscono le piante che sopravviveranno i lunghi inverni di Itaca, la squadra ha iniziato a congiungere i geni alle piante di banane.
Hugh Mason, un esperto virale assistente ricercatore al BTI, ha detto che nei prossimi 12-18 mesi i ricercatori condurranno studi di alimentazione e svilupperanno banane che esprimeranno il virus che sarà efficace come vaccino. Elizabeth Richter e' l'ingegnere di genetica delle piante del gruppo di ricerca, e Nicole Higgs e' il biologo cellulare responsabile della rigenerazione dei tessuti vegetali per rendere il progetto sostenibile. Questa ricerca può essere utile nelle fattorie, come bene.
Arntzen dice che gli animali, così come gli esseri umani, potrebbero trarre benefici da questa tecnologia. Ad esempio, la tecnologia potrebbe essere utilizzata per fornire vaccini per migliorare la prevenzione delle malattie degli animali o per l'alimentazione del bestiame agricolo. Attualmente al bestiame vengono somministrati antibiotici nella loro acqua o attraverso altri strumenti costosi, al fine di combattere una varietà di malattie. Il BTI e' l'unico grande istituto di ricerca privato, indipendente e no-profit, negli Stati Uniti, che e' concentrato esclusivamente nella ricerca sulle piante.

Vaccini Commestibili e Siringhe Volanti - Old-Thinkers News - 1 Giugno 2009 - By Daniel Taylor
Quando gli alimenti geneticamente sono stati introdotti, l'industria biotech ha acclamato i pomodori che erano resistenti al gelo e le colture round-up ready. Ora nel biotech vi e' un ulteriore sviluppo, che ha ricevuto scarsa attenzione nei media mainstream.
Gravi problemi di salute ed ambientali ancora circondano la sicurezza degli alimenti geneticamente modificati, ma già vengono sviluppate nuove tecnologie per trasformare gli alimenti in sistemi per la fornitura di vaccini. Mentre possono esserci punti di vista positivi su questa tecnologia, dobbiamo prendere in considerazione gli obiettivi a lungo termine dell'establishment, che ha già investito nella ricerca e nello sviluppo della tecnologia dei vaccini commestibili.

Vaccini commestibili
Nel 1996 la Fondazine Rockefeller fornì denaro per consentire le prime ricerche sui vaccini commestibili. La concessione di 58.000 dollari al Boyce Thompson Institute for Plant Research alla Cornell University, era intesa a sviluppare e a trasferire le tecnologie del vaccino commestibile ai paesi in via di sviluppo. La Cornell University riferisce: I ricercatori del Boyce Thompson Institute for Plant Research Inc. a Cornell inizieranno ora uno scambio di informazioni su nuovi vaccini con gli scienziati nei paesi in via di sviluppo, a cominciare dal Messico, grazie a una nuova sovvenzione della Fondazione Rockefeller.
Gomez-Lim e i suoi colleghi Americani proveranno a verificare il valore dei vaccini "commestibili" ed avviare iniziative educative in Messico per facilitare la rapida adozione di questi vaccini per un uso sicuro ed efficace.
Charles Arntzen, che ha servito in qualità di Presidente del Boyce Thompson Institute, può essere ascoltato qui, mentre spiega l'utilizzo delle banane come vaccini commestibili nei paesi in via di sviluppo.
Nel 1998 il Boyce Thompson Institute fu il primo a sviluppare la patate geneticamente modificate che furono testate con successo su soggetti umani. "Le patate sono state sviluppate attraverso un processo noto come impianto transgenico, in cui un gene e' trasferito da una specie all'altra. In questo caso il gene di un antigene batterico - la proteina che stimola la produzione di anticorpi protettivi - e' stato inserito nelle cellule della pianta di patate,"riporta il BTI.
L'articolo continua: "I bambini dei paesi in via di sviluppo non possono essere gli unici beneficiari di questa nuova tecnologia. Arntzen dice:'Anche i ragazzi americani preferiranno probabilmente essere vaccinati con un vaccino commestibile piuttosto che da un'ago.' "

I vaccini commestibili - ai quali e' stata data poca copertura nei media mainstream - hanno ricevuto attenzione sulla scia della recente epidemia di influenza suina. Una ricerca della Iowa State University "...potrebbe un giorno consentire ai suini e all'uomo di ottenere una vaccinazione anti-influenzale semplicemente mangiando cereali o prodotti dei cereali", riferisce l'ISU. "Il cereale vaccino dovrebbe anche funzionare negli esseri umani mentre mangiano cereali o corn flakes, corn chip, tortillas o qualsiasi cosa che contiene cereali", ha detto Harris. La prospettiva di fornire i vaccini attraverso il cibo pone inevitabilmente il problema della terapia collettiva.
Sono state fatte recentemente delle richieste affinche' le statine e il litio siano messe nell'acqua del rubinetto in nome della promozione della "buona salute fisica e mentale".
Un recente rapporto AP (Associated Press) ha precisato che il litio, insieme ad altri centinaia principi attivi farmaceutici, sono già stati trovati nell'acqua da bere. Anche le zanzare saranno trasformate in un sistema di medicazione di massa.
La Bill e Melinda Gates Foundation ha recentemente dato una sovvenzione di 100.000 dollari a un programma di ricerca giapponese che mira a ingegnerizzare geneticamente le zanzare per agire come "siringhe volanti" per la fornitura di vaccini.

Pianificatori
La famiglia Rockefeller - e a sua volta l'intero establishment anglo americano - hanno una storia di sostegno continuo al controllo e alla riduzione della popolazione. David Rockefeller, Bill Gates e altri filantropi miliardari si sono incontrati in segreto a New York City per discutere di questo tema. L'incontro era segreto, secondo un partecipante, perche' "...nulla di quello che si diceva doveva finire sui giornali, dipingendo essi come un governo mondiale alternativo."
La ricerca nel campo della biotecnologia e dei vaccini commestibili, come apertamente dichiarato dalle importanti riviste mediche, sarà di aiuto a questo programma a lungo termine. Questo stesso gruppo, in primo luogo la famiglia Rockefeller e le sue varie fondazioni, e' risultato fondamentale nella definizione della scienza del XX secolo, dalle scienze molecolari all'ingegneria sociale. L'opera fondamentale della dottoressa Lily E. Kay, The Molecular Vision of Life: Caltech, The Rockefeller Foundation, and the Rise of New Biology, documenta questo fatto.

Incidenti del passato
Nel 1989 fu condotta una ricerca dal National Institute of Immunology a New Delhi in India, sull'uso dell'hCG coniugato a vaccini per il tetano e la difterite come metodo di controllo delle nascite.

Un'alternativa accettabile a livello socioculturale
La voce di questi casi documentati si e' diffusa nei paesi in via di sviluppo, ma queste storie sono state respinte come dicerie dalle Nazioni Unite e dall'Organizzazione Mondiale della Sanità.
La vaccinazione ha incontrato una crescente resistenza in molti paesi in via di sviluppo.
L'UNICEF riferiva che dall'Etiopia "Ogni sorta di dicerie sbagliate girano intorno al fatto che le iniezioni le sterilizzeranno o le faranno stare male in qualche modo. Ma qui, gli anziani del villaggio si trovano d'accordo. Essi sono qui, incoraggiando le donne a farsi avanti."
I vaccini commestibili, secondo il Journal of Medical Microbiology Indiano, saranno un'alternativa più accettabile a livello socioculturale rispetto agli aghi. In altre parole, la gente sarà meno resistente a mangiare una banale banana piuttosto che ricevere una puntura in un braccio. Il Journal afferma che la nuova tecnologia dei vaccini commestibili può servire al duplice scopo del controllo delle nascite.
Come riportato:i vaccini commestibili mantengono la grande promessa di sistema di somministrazione del vaccino perche' convenienti, facili da amministrare, facili da stivare, sicuri e facilmente accettabili a livello socio culturale, soprattutto nei paesi poveri in via di sviluppo. Essi coinvolgono l'introduzione di selezionati geni desiderati all'interno di piante, inducendo poi queste piante alterate a produrre le proteine codificate. Introdotto come concetto circa una decina di anni fà, e' diventato oggi una realtà. Sono stati sviluppati una moltitudine di sistemi di consegna.
Inizialmente pensati per essere utili solo per prevenire le malattie infettive, essi hanno anche trovato applicazione nella prevenzione delle malattie autoimmuni, il controllo delle nascite, la terapia del cancro, ecc.
Il Journal ricorda che :"C'e' una crescente accettazione delle colture transgeniche sia nei paesi industriali che in quelli in via di sviluppo", e che :"La resistenza agli alimenti geneticamente modificati può influire sul futuro dei vaccini commestibili."
Infatti, gli alimenti geneticamente modificati sono sempre più presentati come una soluzione alla fame nel mondo a alla crisi alimentare. I vaccini commestibili saranno utilizzati come sistema per il controllo delle nascite nei paesi in via di sviluppo ?
La capacità di farlo e' stata dimostrata, e l'agenda per la riduzione della popolazione e' stata ammessa da quei filantropi miliardari le cui Fondazioni sono coinvolte con lo sviluppo della tecnologia.
Pubblicato da nwo-truthresearch
vedi anche: Vaccini da pomodori e patate - 24 Novembre 2003


Commento NdR: La dittatura Sanitaria avanzera' sempre piu' e le popolazioni mondiali saranno sempre piu' ammalate e psicodipendenti dalle multinazionali in mano a questi Criminali in camice bianco, od in doppio petto...
Coloro che non vorranno sottoporsi a quelle pratiche criminali, dovranno forzatamente abitare in luoghi ove poter avere il proprio orto e frutteto per alimentarsi con cibi biodinamici quindi salubri. Questa sara' in un  prossimo futuro l'unica salvezza da queste terribili minacce, ormai di attuazione prossima che le multinazionali ci stanno preparando.

vedi:
CONFLITTI di INTERESSE + La FDA (USA):  ha TENUTO NASCOSTE le PROVE della PERICOLOSITÀ dei CIBI TRANSGENICI + Ministero ed Enti sanitari, informati sui Danni dei vaccini fanno finta di nulla...

EMEA (EU), ha legami con l'Industria Farmaceutica
Roma, 09 giu 2006 - "Nessuno ha ricordato una cosa: l'Emea, l'agenzia europea del farmaco, non dipende dall'amministrazione comunitaria della sanità, ma da quella dell'industria. Una distinzione che dovrebbe far riflettere. A Bruxelles la forza delle lobby e' grandissima".
L'osservazione e' di Luca Poma, portavoce di "Giu' le mani dai bambini", Comitato sui disagi dell'infanzia, che raggruppa quasi cento associazioni di volontariato e promozione sociale.
"Continuano a trattare i bambini come fossero, dal punto di vista metabolico, degli adulti", protesta Poma: e' "assurdo somministrare ai bambini  farmaci pensati per gli adulti.
Soprattutto il Prozac, psicofarmaco molto forte, che richiede prudenza nella somministrazione anche negli adulti". Prudenza che "sarebbe stato naturale attendersi, soprattutto dopo drammatici fatti di cronaca avvenuti negli Stati uniti - come le stragi nelle scuole causate da ragazzi in cura antidepressiva - ma che non e' stata usata".
Fonte: DIRE

vedi anche: CNR e Corruzione +
Universita' in mano a Big Pharma + MINISTERO "SALUTE" informato sui Danni dei Vaccini + Guerra contro le donne + Astenersi dai farmaci diventera' un crimine

VIDEO su La STORIA delle "cose"

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

I crimini dei cartelli farmaceutici e petroliferi -
New York Times, 20 luglio 2007
vedi: Crimini industria farmaceurtica - 1  + Crimini industria farmaceutica - 2Processo di Norimberga
Decine di migliaia di documenti storici online per la prima volta: Il cartello del petrolio e dei farmaci dietro la Seconda Guerra Mondiale
Lo rivelano gli archivi di Norimberga
Dopo 60 anni di silenzio, gli archivi storici del Tribunale per crimini di guerra che ha stabilito le responsabilità della Seconda Guerra Mondiale sono finalmente disponibili al pubblico di tutto il mondo. Attualmente, i libri di storia insegnano che la Seconda Guerra Mondiale e' stata scatenata da un folle dittatore, Hitler, e dai suoi spietati seguaci nazisti.
Tuttavia, decine di migliaia di documenti storici del Tribunale di Norimberga, recentemente pubblicati online, documentano in modo inequivocabile che:
La Seconda Guerra Mondiale, un conflitto che e' costato la vita a oltre 60 milioni di persone, e' stato pianificato e finanziato dal più grande cartello chimico e farmaceutico del mondo. A quell'epoca, la tedesca IG Farben era costituita da Bayer, BASF, Hoechst e altri.

La forza motrice della Seconda Guerra Mondiale era l'ambizione della IG Farben di ottenere il controllo dei mercati mondiali del petrolio e dei farmaci eliminando qualunque concorrenza con la forza.

Le aziende della IG Farben hanno finanziato l'ascesa al potere del partito nazista e la trasformazione della democrazia tedesca in una dittatura.

Il piano della coalizione tra nazisti e IG Farben per il dominio del mondo prevedeva tre fasi: prima, la conquista del continente euroasiatico; seconda, la conquista della Gran Bretagna e di tutte le sue colonie; terza, la sconfitta militare degli USA e del resto del mondo.

Come tutti sanno, il piano della coalizione nazisti/IG Farben per il dominio del mondo e' stato distrutto dall'impegno della maggior parte delle nazioni del mondo e dai loro straordinari sacrifici.

Sebbene questa vittoria sia stata importante per tutto il genere umano, il nuovo ordine post-bellico era già influenzato dagli interessi delle nazioni vincitrici in termini di petrolio e farmaci:

Le azioni del cartello IG Farben furono assegnate ai loro concorrenti economici delle nazioni vincitrici.

I dirigenti del cartello IG Farben, dopo un semplice "ammonimento" a Norimberga, furono presto reintegrati dai nuovi proprietari delle azioni della IG Farben negli Stati Uniti e nel Regno Unito perche' contribuissero a consolidare il cartello petrolifero e farmaceutico a livello mondiale.

Questi importanti fatti sono stati tuttavia essenzialmente nascosti al mondo; tutti sono stati indotti a credere che con il primo processo di Norimberga, contro i responsabili militari e politici, i "principali criminali di guerra" fossero stati consegnati alla giustizia.

Non era così, ovviamente. Oltre a questo primo processo, il Tribunale di Norimberga ha condotto altri 12 processi. Tra questi, il più importante era contro il cartello petrolifero e farmaceutico IG Farben. I dirigenti del cartello, secondo il Pubblico Ministero statunitense Telford Taylor, erano i principali criminali di guerra, senza i quali la Seconda Guerra Mondiale non sarebbe stata possibile.

e' inconcepibile e intollerabile che il genere umano debba continuare a brancolare nel buio in merito alle reali responsabilità della Seconda Guerra Mondiale: il più grande crimine sinora commesso su questo pianeta.

L'accademia online "Profit Over Life" e' una risorsa informativa per tutti i cittadini del mondo.
Studenti, insegnanti, ricercatori accademici, politici e milioni di persone in tutto il mondo sono invitati a utilizzare questo archivio come punto di partenza per una migliore comprensione della storia.

Ciò e' particolarmente importante in quanto gli interessi delle multinazionali continuano tuttora a utilizzare la forza militare per conseguire i propri obiettivi mondiali.

"I crimini di cui questi individui sono accusati non sono stati commessi per rabbia o per un impeto improvviso.  Non si costruisce una straordinaria macchina da guerra in un accesso di passione, ne' un campo come Auschwitz in uno spasmo di brutalità. Il loro scopo era trasformare la nazione tedesca in una macchina militare che potesse imporre il proprio dominio in Europa e in altre nazioni oltremare. Erano l'ordito e la trama del nero mantello della Morte che ha imperversato in Europa".

Il fatto che queste informazioni siano rimaste sepolte negli archivi internazionali e non siano riportate in alcun libro di storia non e' una coincidenza.
I gruppi di interesse che hanno tenuto nascoste queste fondamentali informazioni per sei decenni dovranno ora rispondere a molte domande. A prescindere dalla loro reazione all'apertura online di questi archivi, la verità e' ormai alla portata di tutti e questi fatti saranno noti a questa generazione e a quelle future.

Questo archivio online e' stato reso possibile dalla Dott. Rath Health Foundation, un'organizzazione no profit.

www.profit-over-life.org

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Il Monopolio Medico - capitolo 1 - Come si e' costituito  
La pratica della medicina non può essere il più antico mestiere del mondo, ma è spesso visto come operando su questi stessi principi.
Non solo il cliente si chiede se non sta ottenendo quello che sta pagando, ma in molti casi, è costernato per scoprire che ha effettivamente ottenuto qualcosa che non aveva negoziato.
Un esame del dati dimostra che i metodi attuali della pratica medica ufficiale non sono cambiati più di tanto attraverso il tempo.
La recente scoperta del papiro Ebers mostra che già nel 1600 aC, più di 900 ricette erano a disposizione del medico, tra cui l'oppio come farmaco antidolorifico.
Ancora nel 1700, i farmaci, incluso i catartici, che venivano comunemente usati, erano: senna, aloe, fichi e olio di ricino. I vermi intestinali sono stati trattati dalle radici aspidium (la felce maschio), corteccia di melograno od olio vermi.
In Oriente questo è stato ottenuto dai fiori di santonina, nell'emisfero occidentale è stato pressato dal frutto e foglie di Chenopodium.
Analgesici o antidolorifici sono stati l'alcool, foglie giusquiamo e oppio. Hyoscyamus contiene scopolamina, usata per indurre il "sonno crepuscolare" in medicina modulata.
Nel sedicesimo secolo, gli arabi utilizzati colchico, un derivato dallo zafferano, per dolori reumatici e la gotta. Corteccia di china, la fonte del chinino, è stato utilizzato per trattare la malaria, olio chaulmoogra è stato utilizzato per la lebbra, ed ipecacuana per la dissenteria amebica. Spugna bruciata in una sola volta è stato utilizzata come trattamento per gozzo; il suo contenuto di iodio forniva la cura.
Le Ostetriche hanno usato la segale cornuta per le contrazione dell'utero.

Circa duecento anni fa, l'era della medicina moderna è stata inaugurata dalla scoperta di Sir Humphry Davy delle proprietà anestetiche del protossido di azoto. Michael Faraday scoprì l'etere, e Wilhelm Surtner isolato la morfina dall'oppio.

Fino alla fine del XIX secolo, i medici praticavano come "agenti liberi" la medicina, il che significava che assumevano tutti i rischi delle loro decisioni.
I poveri per i costi, raramente incontravano un medico, come i ministeri medici erano generalmente confinati ai ricchi e potenti. Curare un monarca poteva portare grandi ricompense, ma non riuscendo a curarlo potrebbe essere un errore fatale.
Forse era la consapevolezza dei rischi personali di questa professione che ha dato origine al progetto di monopolio, per livellare i rischi ei benefici tra i pochi eletti. I tentativi di costruire questo monopolio medico hanno ormai creato una piaga moderna, mentre la volontà di mantenere questo monopolio è costato caro al pubblico in denaro e sofferenza.

Uno dei primi tentativi di creare questo monopolio si è svolto in Inghilterra, quasi cinque secoli fa.
La legge del 1511, firmata in legge dal re Enrico VIII, in Inghilterra, ha reso reato la pratica fisica o di interventi chirurgici, senza l'approvazione di un parere di "esperti".
Questa legge è stata formalizzata nel 1518 con la fondazione del Royal College of Physicians.
Nel 1540, barbieri e chirurghi sono stati concessi poteri simili, quando il re ha concesso l'approvazione della loro attivita’.
Immediatamente hanno lanciato una campagna per eliminare i praticanti non autorizzati, che aveva servito fino ad allora i poveri.
Apparentemente non c'è nulla di nuovo sotto il sole, tanto la campagna stessa è da tempo in corso negli Stati Uniti. Queste molestie di medici che servivano i poveri, hanno causato tanto dolore diffuso in Inghilterra, tanto che il re Enrico VIII è stato costretto a emanare la "Carta ciarlatani" nel 1542. Questa Carta esentava i "medici non autorizzati" e ha permesso loro di continuare il loro ministerio.
Nessuna Carta del genere è mai stata concessa negli Stati Uniti, dove un "ciarlatano", non è solo un praticante non autorizzato, è uno che non è stato "approvato" dalla American Medical Association o una delle agenzie di governo sotto il suo controllo, ma ed è anche soggetto ad arresto immediato.
È interessante notare che il noleggio di ciarlatani non è una delle caratteristiche della vita inglese, che è stato trasmesso alla sua colonia americana. Nel 1617, la Società delle Spezie si formò in Inghilterra.
Nel 1832, la British Medical Association è stata formata, e questo è diventato l'impulso per la formazione di una simile associazione, l'American Medical Association, negli Stati Uniti. Dalla sua prima istituzione, l'American Medical Association ha avuto un obiettivo principale, raggiungere e difendere il monopolio totale della pratica della medicina negli Stati Uniti.
Fin dalle sue origini, l'AMA ha l’allopatia alla base della sua pratica ed escluso ogni altro tipo di medicina alternativa.
Allopatia è un tipo di medicina i cui operatori hanno ricevuto una formazione in una scuola riconosciuta accademico della medicina, e che hanno fatto affidamento su procedure chirurgiche e l'uso di farmaci riconosciuti dagli stessi organismi instaurati.
I dirigenti di questo “marchio di medicina” erano stati addestrati in Germania. Essi sono stati dedicati a l'uso frequente di sanguinamento e di dosi massicce di farmaci. Erano ostili a qualsiasi forma di medicina che non aveva proceduto dalle accademie e che non hanno seguito procedure standardizzate o ortodossa, da essi gestite.
L'Allopatia ha impostato una crescente rivalità con la scuola prevalente del diciannovesimo secolo della medicina, la pratica dell'omeopatia.
Questa scuola è stata la creazione di un medico di nome Christian Hahnemann (1755-1843). E 'stato basato sulla sua formula, "similibus cyrentur," simile cura il simile.
L'omeopatia è di importanza ancora maggiore per il nostro tempo, perché funziona con il sistema immunitario, usando dosi non tossiche di sostanze che sono simili a quelli che causano la malattia.
Ancora oggi, la regina Elisabetta è ancora trattata dal suo medico personale omeopatico a Buckingham Palace.

Eppure, negli Stati Uniti, la medicina organizzata continua ancor oggi, la sua frenetica guida per screditare e reprimere la pratica della medicina omeopatica.
Ironia della sorte, il Dr. George H. Simmons, che ha dominato la American Medical Association 1899-1924, porto' l'organizzazione ad avere un potere nazionale, ed ha per anni gestito la pubblicità a Lincoln, Nebraska, dove ha praticato, proclamò che egli era un " medico omeopata".
Gli studi clinici hanno dimostrato che l'omeopatia è efficace quanto alcuni farmaci ampiamente prescritti per gli artritici, e avendo anche il vantaggio principale che non produce effetti collaterali nocivi. Tuttavia, le realizzazioni di omeopatia, storicamente, hanno ricevuto il trattamento in silenzio, o, se nominato a tutti, sono stati molto male interpretate o distorte.
Un caso classico di questa tecnica si è verificato in Inghilterra durante la devastante epidemia di colera nel 1854, record che ha mostrato durante questa epidemia, le morti negli ospedali omeopatici sono stati solo il 16,4%, rispetto al tasso di mortalità del 50% degli ospedali medicina ortodossa. Questo record è stato deliberatamente soppresso dal Consiglio di Sanità della città di Londra.
Durante il diciannovesimo secolo, la pratica dell'omeopatia si diffuse rapidamente in tutti gli Stati Uniti e in Europa.

Dr. Hahnemann aveva scritto un "Materia Medica Homeopathica," da manuale che ha permesso molti praticanti ad adottare i suoi metodi.
Nel 1847, quando l'American Medical Association che è stata fondata negli Stati Uniti, gli omeopati erano in inferiorità numerica, il tipo AMA di medici, da più di due a uno. A causa della natura individualistica della professione omeopatica, e il fatto che di solito praticato da soli, erano impreparati per l'attacco concertato dai medici allopati.
Dal suo inizio, l'AMA ha dimostrato che era semplicemente una lobby commerciale, che era stato organizzata allo scopo di soffocare la concorrenza e guidando la omeopati fuori dal mercato.
Dal 1900, come l'AMA ha cominciato a raggiungere questo obiettivo, la medicina americana ha iniziato ad entrare nella sua eta’ tenebrosa.
Solo ora sta cominciando ad riemergere da quei decenni di oscurità, come un nuovo movimento olistico chiamato per trattare l'intero sistema fisico, invece di concentrarsi su una parte interessata.
Una caratteristica distintiva della scuola allopatica dell'AMA della medicina era la sua costante auto-pubblicità e la promozione di un mito, il mito che il suo tipo di medicina era l'unico che è ed e’ stato efficace. Questo sviluppo pernicioso ha creato un nuovo mostro, il dottore pazzo come una persona di assoluta infallibilità, il cui giudizio non deve mai essere messo in discussione.
Certamente, i suoi errori non devono mai essere menzionati.
Come Ivan IIyich ha fatto notare nel suo libro scioccante, "Nemesi medica, l'espropriazione della salute" (1976), non solo l'efficacia della scuola di medicina allopatica si è rivelata roba da mitologia, ma i medici hanno portato nuove piaghe nella popolazione, malattie che Ilyich definisce "iatrogene", causando una piaga che egli definisce "iatrogenesi". Ilyich sostiene che questa piaga si sta diffondendo attualmente questa nazione.
Egli definisce iatrogenesi come una "malattia che è causata da un intervento medico di un medico."
Ilyich continua a definire tre tipi comunemente incontrati di iatrogenesi; iatrogenesi clinica, che è un fatto medico-malattia, iatrogenesi sociale, che viene deliberatamente creato dalle macchinazioni del complesso medico-industriale, e iatrogenesi culturale, che mina i popoli alla sopravvivere.
Dei tre tipi di iatrogenesi, il terzo potrebbe essere quello prevalente.
Pubblicità di vari farmaci la chiamano "stress", la difficoltà di superare i problemi della vita di ogni giorno, che sono causati dal governo totalitario e le figure sinistre dietro di esso, che le utilizzano per il loro guadagno personale.
Di fronte a questa presenza mostruosa, che si intromette in ogni aspetto della vita quotidiana di un cittadino americano, molte persone sono sopraffatte da un sentimento di disperazione, e sono convinto che non c'è nulla che possano fare. In realtà, questo mostro è estremamente vulnerabile, perché è tanto sovraesposto, e quando viene attaccato, può essere visto come una tigre di carta.

Nonostante le affermazioni frenetica l'AMA di migliorare le cure mediche, i documenti dimostrano che lo stato di salute americano è in declino.
Durante il XIX secolo, aveva mostrato un miglioramento costante, probabilmente a causa del ministeri del omeopati. Una malattia tipica del periodo è stata la tubercolosi. Nel 1812, il tasso di mortalità per tubercolosi a New York è stata di 700 per 100.000.
Quando Koch isolò il bacillo nel 1882, questo tasso di mortalità era già sceso a 370. Nel 1910, quando il sanatorio TB primo è stato aperto, questo tasso era sceso ulteriormente a 180 per 100.000. Nel 1950, questo tasso di mortalità è scesa al 50 per 100.000.
La documentazione medica dimostra che un calo del 90% della mortalità infantile da scarlattina, difterite, pertosse e morbillo si è verificato prima dell'introduzione degli antibiotici e le vaccinazioni, 1840-1896.
Questo è stato anche ben prima della Food and Drug Act è stata approvata nel 1905, che ha istituito il controllo governativo di commercio interstatale di sostanze stupefacenti.
Nel 1900, c'era un solo medico per ogni 750 americani. Avevano servito solitamente a due anni di apprendistato, dopo di che si poteva sperare di guadagnare circa lo stesso stipendio di un buon meccanico.
Nel 1900, sulla Gazzetta AMA, che era già sotto la direzione del Dr. George H. Simmons, suonò la chiamata alle armi.
"La crescita della professione deve essere derivava se i singoli membri sono per trovare la pratica della medicina una professione redditizia." Si potrebbe trovare difficoltà nel leggere nella letteratura di ogni professione una richiesta più determinata di monopolio.
Ma come è stato questo obiettivo da raggiungere ?
Il Merlino che era capace di agitare la bacchetta magica, e portare su questo drammatico sviluppo nella professione medica si è rivelato niente meno che l'uomo più ricco del mondo, il monopolista insaziabile, John D. Rockefeller.
Fresco dal trionfo nell’organizzare il suo gigantesco monopolio del petrolio, una vittoria così a sangue come ogni trionfo romano, Rockefeller, la creatura della Casa di Rothschild e il suo emissario di Wall Street, Jacob Schiff, si rese conto che un monopolio medico avrebbe potuto portare addirittura maggiori profitti che non la sua fiducia nel petrolio.
Nel 1892, Rockefeller ha nominato Federico T. Gates come suo agente, conferendogli il titolo di "capo di tutti i suoi sforzi filantropici”.
Come si è scoperto, ognuno dei Rockefeller e’ ben pubblicizzato in azioni "filantropiche", fatto che e’ stato specificamente progettato per aumentare non solo la sua ricchezza e potere, ma anche la ricchezza e il potere delle figure da loro nascoste, ma così ben rappresentate.
Presento’ prima, il Frederick T. Gates 'di Rockefeller, che era un piano per dominare l'intero sistema di formazione medica negli Stati Uniti. Il passo iniziale è stata preso dall'organizzazione del Rockefeller Institute di ricerca medica.
Nel 1907, l'AMA ha "richiesto", aiuto alla Fondazione Carnegie per condurre uno studio di tutte le scuole di medicina della nazione.
Anche a questa prima data, gli interessi di Rockefeller avevano già raggiunto notevoli controlli operativi dalla Fondazione Carnegie che è stata mantenuta da allora. E 'ben noto nel mondo delle fondazioni, che le fondazioni Carnegie (ce sono diverse), si sono aggiunte e sono solo le parti deboli della Fondazione Rockefeller.
Alla Fondazione Carnegie fu nominato un certo Abraham Flexner per dirigere il suo studio di "scuole di medicina". Casualmente, suo fratello Simone era a capo dell'Istituto Rockefeller di ricerca medica.
Il Rapporto Flexner è stato completato nel 1910, dopo molti mesi di viaggio e studio. E' stato fortemente influenzato dalla formazione tedesca che rappresentava l’allopatia nella professione medica americana.
E' stato in seguito rivelato che l'influenza primaria di Flexner era stato il suo viaggio a Baltimora. Era stato un laureato della Johns Hopkins University. Questa scuola era stata stabilita da Daniel Coit Gilman (1831-1908). Gilman era stato uno dei tre soci fondatori originali del Trust Russell dell'Università di Yale (oggi conosciuta come la Confraternita della Morte).
La sua sede di Yale aveva una lettera in tedesco che autorizzava Gilman per impostare questo ramo degli Illuminati negli Stati Uniti. Gilman ha incorporato il Fondo Peabody (Peabody Group è il fondo immobiliare privato controllato da J.P. Morgan Chase, Banca di Investimenti leader nel mondo, e dal Gruppo O’Connor, compagnia finanziaria specializzata negli investimenti immobiliari.
Peabody Group è uno dei principali fondi di investimento immobiliare a livello internazionale con investimenti negli Stati Uniti, in Messico, in Argentina ed Europa. Nella sola Europa Peabody Group ha investimenti per circa 3 miliardi di Euro) ed il Fondo di John Slater, che in seguito divennero la Fondazione Rockefeller.
Gilman divenne anche incorporator originale di General Education Board Rockefeller, che doveva prendere in consegna il "sistema statunitense di formazione medica", dalla Fondazione Carnegie ed il Russell Sage Foundation.
Presso la Johns Hopkins University, Gilman ha anche insegnato a Richard Ely, che divenne il genio del male, di istruzione di Woodrow Wilson.
Risultato finale: Gilman nel suo ultimo anno di vita fu’ quella di consigliare Herbert Hoover sull'opportunità della creazione di un serbatoio di cose e dati. Hoover fu poi seguito dal piano Gilman nella creazione della Hoover Institution, dopo la prima guerra mondiale. Questa istituzione ha fornito i moventi e le forme del "Reagan Revolution" a Washington.
Non sorprende che il popolo americano si trovarono incollati con un debito ancora più grande ed una burocrazia federale sempre più opprimente, tutti sono i risultati del prospetto dell’Illuminato Daniel Coit Gilman.
Flexner ha speso molto del suo tempo alla Johns Hopkins University ultimando il suo rapporto.
La "scuola di medicina", che era stata stabilita solo nel 1893, è stata considerata molto aggiornata. E' stata anche la sede della "scuola tedesca di medicina allopatica" negli Stati Uniti.
Flexner, nato a Louisville, Kentucky, aveva studiato presso l'Università di Berlino. Il presidente dell'Organizzazione Sionista d'America, Louis Brandeis, anche da Louisville, era un vecchio amico di famiglia Flexner.

Dopo Woodrow Wilson Brandeis nominato alla Corte Suprema, Brandeis stesso fu nominato anche come delegato a Parigi per partecipare alla Conferenza di pace di Versailles nel 1918. Il suo scopo era far progredire gli obiettivi del movimento sionista a questa conferenza.
Bernard Flexner, che allora era un avvocato di New York, è stato chiesto di accompagnare Brandeis come consulente giuridico ufficiale alla delegazione sionista in Pads. Bernard Flexner in seguito divenne uno dei membri fondatori del Council on Foreign Relations, ed un fiduciario della Fondazione Rockefeller, con il suo fratello Simone.
Simon Flexner era stato nominato primo direttore dell'Istituto Rockefeller per la Ricerca Medica presso la sua organizzazione nel 1903.
Abraham Flexner ha aderito alla Fondazione Carnegie per la promozione della didattica nel 1908, servendo fino al suo pensionamento nel 1928. Inoltre ha servito per anni come membro del General Education Board di Rockefeller. Gli e 'stato assegnato un Rhodes Memorial di docenza all'Università di Oxford. Il suo lavoro definitivo è stato pubblicato nel 1913, "La prostituzione in Europa".
Abraham Flexner ha presentato una relazione finale al Rockefeller che apparentemente è stato soddisfacente in ogni modo. Il suo primo punto è stato un accordo con l’enfatica e la lamentela dell'AMA, che vi erano troppi medici.
La soluzione Flexner era semplice, per fare formazione medica in modo elitario e costoso, anche in considerazione una carriera medica, e così ha tirato fuori, visti i costi elevati ed aumentati, che la maggior parte degli studenti sarebbe stato vietato l’ingresso alle facolta’ di medicina.
Nel programma Flexner defini’ i requisiti necessari per quattro anni di collegio universitario, e altri quattro anni di scuola medica.
La sua relazione ha anche creato le esigenze più complesse per le scuole mediche, ma devono avere laboratori e impianti costosi di altri. I requisiti del Rapporto Flexner sono entrati in vigore, il numero di scuole di medicina è stato rapidamente e volutamente ridotto. Prima la fine della prima guerra mondiale, il numero delle facoltà di medicina era stato ridotto da 650 a solo 50. Il numero di laureati annui era stato ridotto da 7500 a 2500.
L'emanazione delle restrizioni Flexner hanno praticamente garantito che il monopolio medico negli Stati Uniti avrebbe portato solo ad un piccolo gruppo di studenti elitario provenienti da benestanti famiglie, e che questo piccolo gruppo sarebbe stato sottoposto a controlli e corsi intensivi.

Che cosa costa il Rapporto Flexner al cittadino medio americano ?
Alcune recenti statistiche far luce sulla situazione. Il New York Times ha riportato che nel 1985, il costo dell'assistenza sanitaria per persona negli Stati Uniti è stato di $ 1800 per anno, in Inghilterra, $ 800 per anno, in Giappone, 600 dollari all'anno.
Eppure, sia in Inghilterra che in Giappone, rango più elevato nella scala della qualità delle cure mediche degli Stati Uniti.
Rispetto al Giappone, per esempio, che ha un livello di vita superiore a quello degli Stati Uniti, ma che forniva ai suoi cittadini la qualità dell'assistenza medica per $ 600 per persona ogni anno, comparato le cure mediche negli Stati Uniti non possono essere valutati più di $ 500 all'anno per persona. Qual è la differenza di 1300 dollari per persona ? Si tratta di 300 miliardi di dollari all'anno saccheggio del pubblico americano da parte del monopolio medico, aumentando i costi, le attività di sindacalisti criminali, e le operazioni del "droga Trust" (fiducia  nei farmaci). - vedi:
Veri Padroni della Sanita' mondiale

http://www.yamaguchy.netfirms.com/7897401/mullins/inject_01.html
Tratto da: http://www.whale.to/b/mullins32.html  + Murder By Injection by Eustace Mullins

Continua QUI: Big Pharma +  Elenco delle Aziende Big Pharma

HOME

"Questo sito WEB vi informa", Non siamo responsabili della correttezza e/o della solvibilità degli inserzionisti del ns. Network.
 Webmaster  - Vietata la copia anche parziale dei contenuti, se non viene citata la fonte - All rights reserved - Publisher DataBit s.a.