ECCO un'OPPORTUNITA' per aiutarci ed aiutarVi.
Il progetto di una svendita celere dei beni dei privati in Italia, con la messa a punto del PORTALE VENDITE PUBBLICHE e relativo COMMON&MARKETPLACE, così come riportato nell'articolo al link
http://cvacnationitalia.it/index.php, grazie alla veloce legislazione in merito approntata ha preso anche a causa della pesante crisi economica, un'accelerazione progressiva ed inesorabile, tant'è che ormai i beni pignorati già in vendita sono circa centomila per oltre 250 miliardi di euro.

 Questo è il risultato di quella sottrazione lenta di diritti sovrani e fondamentali indotta da un debito artatamente favorito e da una politica economica e monetaria che ormai anche i più distratti riconoscono 'dolosa'.

Noi del "CVAC nation ITALIA", tramite questa Denuncia inviata in primis agli organi finanziari internazionali molto sensibili ai reati di Frode attuati IN OPERAZIONI DI TRADING INTERNAZIONALE attraverso INTERVERSIONE di POSSESSO e FALSE DICHIARAZIONI per l'APPROPRIAZIONE INDEBITA di FONDI e BENI, abbiamo voluto sollevare il velo sotto cui, a livello nazionale ed internazionale, ha operato quel COMITATO D'AFFARI trasversale e lobbista che si appresta oggi, tramite il PORTALE VENDITE PUBBLICHE e relativo COMMON & MARKETPLACE, a finalizzare illegittimamente le sue operatività.

Vogliamo dare, a chi interessato a compartecipare autonomamente, l'opportunità di far sua la medesima denuncia sottoponendola tramite l'Esposto-Denuncia scaricabile, da presentarsi, tramite presentazione alle locali stazioni di polizia, carabinieri e finanza, o se lo si reputa anche direttamente, alla Procura della Repubblica, con allegata una copia della denuncia già pre-registrata in UCC (Uniform Commercial Code) nel registro pubblico (County Clerk) di Washington D.C. (la Denuncia Integrale in Inglese inizia da pagina 4)  ed una copia in italiano della medesima scaricabili tutte cliccando sui rispettivi nomi.

Più Esposti-Denuncia, più possibilità che qualche P.M. avvii in Italia un'inchiesta.

Se inoltre anche voi state subendo un’azione pignoratizia, dopo il deposito del suddetto esposto denuncia, fatte una copia del medesimo ed aggiungendo, quali ulteriori allegati anche le due copie già richiamate nel punto precedente, scaricate la
lettera accompagnatoria dei predetti allegati che spedirete in plico ed in raccomandata ai seguenti Agents della Repubblica Italiana:

  • Ministero di Giustizia – UFFICIO II

  • Prefetto

  • Presidente del Tribunale dove è stata attivata l'azione pignoratizia

  • Giudice delle Esecuzioni Immobiliari

  • Cancelliere della sez. esecuzioni immobiliari

  • ed a tutte quelle persone giuridiche che vengono coinvolte in questa azione vessatoria.

 Avendo redatto un'Esposto-Denuncia che pone il focus sulla medesima azione che stanno supportando, dovrebbero per coerenza con la legge che dicono di rappresentare, almeno sospendere il pignoramento medesimo.
Anche qui più comunicazioni si produrranno, più saranno le possibilità di una sospensione o blocco dei pignoramenti.
By Patrizia Doris Pace - andrea.daga - maria teresa.sechi
 

Fondazione del CVAC nation ITALIA e la sua prima Azione Legale.

L’Italia è al centro di un nuovo Gioco del Monopoli, e non perché il gioco MONOPOLY ITALIA sta imperversando dall'inizio di quest'anno nelle piazze delle più grandi città d’Italia, ma perché il Ministero della Giustizia, in tandem con i non eletti in Parlamento, ha stabilito, con delle leggi dal 2016, il PORTALE VENDITE PUBBLICHE, che partirà dal 30 giugno 2017, una vera “SCATOLA GIOCHI” per le Strutture Finanziarie Estere, che lo potranno “giocare”, dalle loro sedi o da “CASA” Online.
Non manca niente:
-
c’è il Tabellone con i dati degli immobili che si chiama MARKETPLACE;
- c'è la “MONETA” approvata anche da Banca d’Italia, da distribuire ai giocatori, e con cui si possono comprare anche le CASE, ha un nome rutilante: “COMPETITION MONEY” o “COM.MON.”, e poi
-
 come in tutti i MONOPOLI che si rispettino, ci sono le FICHES degli IMMOBILI…..PIGNORATI,...

attualmente quasi centomila immobili PIGNORATI, ma veri, di PRIVATI ed AZIENDE per oltre 250 miliardi di Euro, che, grazie ad una “CAMERA di COMPENSAZIONE”, 'oscura e magica', si trasformeranno ancor prima di essere venduti, con estremo gaudio di FONDI IMMOBILIARI ESTERI, HEDGE FUNDS e Banche Finanziarie, da BENI VERI e tangibili, in “PEZZI DI CARTA” chiamati FICHES e “COM.MON.” 
Con un particolare:

questa CARTOLARIZZAZIONE, è attuata illegittimamente tramite FRODE per INTERVERSIONE DI POSSESSO (in quanto, sino ad un momento prima della ri-Assegnazione, l’immobile resta titolato al proprietario originario. [Agenzia delle Entrate dell’11 novembre 2005 n. 158]), APPROPRIAZIONE INDEBITA di FONDI e BENI e FALSE DICHIARAZIONI rilasciate ai mercati internazionali di trading.

E questo è solo l'inizio di un CAROSELLO che vedrà progressivamente passare, grazie alla crisi artificiale e perdurante indotta dall'Euro, altre migliaia di immobili di aziende e privati italiani che attraverso la CAMERA DI COMPENSAZIONE, saranno CARTOLARIZZATI per alimentare questo infinito nuovo MONOPOLY di un sistema corporativo internazionale che è già 'estinto' sin dal gennaio 2013, grazie agli oltre 60 depositi documentali visibili, nero su bianco, nel registro pubblico al link 
https://gov.propertyinfo.com/DC-washington/
  che compendiano l’azione documentale OPPT riferita al Trust Pubblico “ONE PEOPLE’S PUBLIC TRUST 1776”, azione, svolta dai suoi 3 trustees, che ha realizzato “FORECLOSURE” di tutti gli Stati e Banche strutturati in Corporations e cancellazione completa di Contratti e TRUSTS da loro detenuti, per aver contribuito a costruire un Sistema “legale” di SCHIAVITU’ per l'UMANITA’.

La proposta attuata dai trustees di OPPT, sostitutiva dei 195 Stati AZIENDA pignorati, erano e sono i C.V.A.C. (Creator’s Value Asset Center), strutture leggere, con incarichi intercambiabili, atte a gestire un ciclo”soft” di transizione dall’ex-Sistema al nuovo Sistema, volti completamente alla cura del singolo individuo, Vero Creatore di Valore. 
Il primo C.V.A.C. è stato realizzato nel 2012 dai medesimi Trustees di OPPT, riferito agli “the united states of America”, il secondo, anche se per alterne vicende locali venuto alla luce solo dopo 5 anni, qui in Italia, tramite una riformulazione della procedura di generazione dei CVACs, avviata temporaneamente da 3 PROMOTERS MEMBERS, nati in territorio italiano e ufficializzata tramite la registrazione nel PRIME COMMERCIAL REGISTRY di Washington D.C. dal 14.05.2017, visibile al link:

http://cvacnationitalia.it/index.php/pubblicazioni-legali.

La sua prima azione, pre-registrata nel Prime Commercial Registry, attuata da

15 Membri del neo formato C.V.A.C. nation ITALIA (Creator's Value Asset Center - UCC#2017-134-9716-7), registrazione visibile al link cvacnationitalia.it (Menu→Pubblicazioni Legali), è stata il presentare ai seguenti Organismi Internazionali:

·         Securities and Exchange Commission (S.E.C.)”

·         Department of Justice U.S.A.”, Deputy Chief (FCPA Unit), Fraud Section, Criminal Division

·         UNIVERSAL POSTAL UNION (U.P.U.)

·         International Organization of Securities Commissions (I.O.S.C.O.)

·         Federal Reserve System (F.E.D.), Washington, USA,

·         World Federation of Investors Corporation
 

formale Denuncia (COMPLAINT, UCC#UCC#2017-135-0170-3) proprio contro chi ha strutturato illegittimamente il gioco del Monopoli di cui sopra sulla 'pelle degli italiani' sempre più indifesi a causa della crisi artificiosa dell'euro, e cioè contro quel COMITATO D'AFFARI trasversale e lobbista che ha prodromicamente strutturato con le rimodulazioni di legge necessarie, sia tutti quegli aggiustamenti sulla normativa esistente, che tutti quegli atti istituzionali ed operativi necessari per operare legalmente e proficuamente, in INTERVERSIONE DI POSSESSO anche tramite FALSE DICHIARAZIONI per l'APPROPRIAZIONE INDEBITA di FONDI e BENI mirata al profitto di pochi, sia nell'ipertrofico mercato italiano dei “NON-PERFORMING LOANs”, che nel conseguente crescente ed indotto contesto delle “VENDITE GIUDIZIARIE DI IMMOBILI”, predisponendo sopratutto in quest'ultimo contesto, attraverso l'istituzione del PORTALE VENDITE PUBBLICHE e relativo COMMON&MARKETPLACE, gli atti per una sostanziale intera smaterializzazione dei Beni Immobili privati pignorati, che quali “ELIGIBLE CREDIT SUPPORT” ( nonostante siano detenuti per SOLO titolo derivativo tramite l'immissione in possesso di un generico e temporaneo 'CUSTODE' sostituito ancor prima della vendita definitiva al titolare originario), attraverso l'opaca CAMERA DI COMPENSAZIONE, prevista dal progetto “COMMON&MARKETPLACE”, diverranno il “sottostante” funzionalmente utile sia alla “COMPETITION MONEY” di facciata, ma sopratutto 'GARANZIA REALE', a valore nominale intero, per i 'circoli virtuosi' delle ripetibili operatività dei “Principali Creditori procedenti”, che nonostante il palese conflitto di interessi ed in pieno contrasto con la trasparente gestione delle 'esecuzioni immobiliari, potranno ulteriormente tradurli in quegli strumenti finanziari SHORT-TERM di finanza strutturata emettibili tramite tutte quelle entità giuridiche come S.I.V. (Structured Investment Vehicle), S.P.V. (Special Purpose Vehicle) nello 'standard' I.S.D.A., formalizzate sopratutto in sedi estere .


Un vero e proprio OUTSOURCING mascherato da AFFIDAMENTO con cui le 'distratte' amministrazioni dei tribunali della “REPUBBLICA ITALIANA”, assumendo in sé solo la parte organizzativa dell'operazione di esproprio, lasciano 'incautamente' nelle mani private delle società di servizi di GLOBAL SERVICE, controllate a loro volta da robuste strutture finanziarie o Fondi Immobiliari Chiusi, tramite:
- CESSIONE IN BLOCCO DI DIRITTI GIURIDICI sugli assets immobiliari espropriati, e
- Autorizzazioni Giudiziali, e
- con particolareggiate RELAZIONI DI STIMA valorizzate,

tutta la libertà necessaria non solo per la gestione pubblicitaria di 'semplici' AVVISI ON LINE DI VENDITE GIUDIZIARIE in area nazionale, ma anche tutte quelle altre opportunità che il mercato di trading internazionale puo' offrire, anche nel breve periodo, a quelle società finanziarie che collaterizzando degli assets anonimi in loro legale temporanea custodia e piena disponibilità, tramite i migliori strumenti finanziari e giuridici delle aree in cui le medesime società hanno registrato le loro filiali, (Trust, Structured investment vehicle (SIV) , Special Purpose Vehicle (SPV)... ) , possono trarne vantaggio speculativo legale ma ovviamente non legittimo, poiché tutto ciò sarebbe in evidente palese Frode dei diritti sia del Debitore originario che dei Creditori del medesimo, oltre che in piena Frode e Disonore nei riguardi degli Operatori e Shareholders dei mercati di trading internazionali.

I 15 sottoscrittori della predetta Denuncia chiudono la medesima con quanto segue:
 

“…. Pertanto, poiché un'economia senza giustizia è una grande impostura, un grande sopruso, quali componenti della popolazione italiana e parti lese, reputiamo che sia da accertare quanto prima SIA tutta l'operatività collegata all'Esternalizzazione di Assets Immobiliari nazionali rilasciati da tempo in mani private, CHE l'intera operatività del predisponendo Portale Vendite Pubbliche, in quanto abbiamo il fondato sospetto che, nelle pieghe delle suesposte operazioni di Affidamento / Outsourcing vi sia ampio margine da parte di chicchessia, per attuare in INTERVERSIONE DI POSSESSO, anche tramite FALSE DICHIARAZIONI per l'APPROPRIAZIONE INDEBITA di FONDI e BENI, azioni di FRODE IN OPERAZIONI DI TRADING INTERNAZIONALE, “

e

“quali membri rappresentanti del CVAC nation ITALIA (Creator's Value Asset Center -UCC#2017-134-9716-7), oltre che anticiparvi in questa sede le nostre  forti perplessità” su un'operatività giudiziale che già di per se accentua l'impatto della crisi economica sull'attuale già declassato sociale italiano, le cui risultanze assodate potrebbero avere ulteriori ripercussioni sia sulla credibilità dei Bilanci depositati annualmente dalla “Republic of Italy” alla Securities and Exchange Commission di WA. DC, che sulla “bontà” dell’offerta finanziaria di Attori importanti dell’attuale sistema finanziario europeo e che potrebbero inoltre portare sperequazioni sia nel mercato medesimo che, purtroppo, nel relativo sottostante sociale, ci facciamo parte diligente sia nel denunciare agli Organi di Controllo Internazionali in premessa quanto sopra, che nel rimarcare agli Agents della Republic of Italy elencati all'inizio della presente denuncia, un loro intervento, anche di confutazione fondata e documentata punto per punto in merito, entro e non oltre 10 gg dalla data di ricezione della presente Registered Email.

Il silenzio in questo caso sarebbe solo confirmatorio.

Ci riserviamo il diritto di attuare tutte le ulteriori azioni, anche risarcitorie, necessarie, sia in sede nazionale che in sede internazionale, a tutela della Verità, dei nostri Diritti e della Nostra Nazione.”

L'intera denuncia, anche in italiano, è visibile al link
http://cvacnationitalia.it/index.php/pubblicazioni-legali.
By: Patrizia Doris Pace, andrea.daga, maria teresa.sechi 

Gruppo Ufficiale CVAC nation Italia - https://www.facebook.com/groups/1541425245892286/
Seguito e Continua su:  http://cvacnationitalia.it/ + Sovranita' Individuale