Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 

"La Vita e’ cio’ che ne facciamo" (Socrate)
Questo e' il Portale, il Sito della Via al Benessere
.....la Salute e' nelle vostre mani.....ecco la via Giusta per uscire dalle "malattie".....

.....il tecnico informa, la Natura guarisce....
 


RELIGIONI - 1
Introduzione, Info sulle varie religioni

RELIGIONE, PSICANALISI, MEDICINA - 1/B

RELIGIONI - 2
INDICE, SOMMARIO, Articoli e Studi, info sulle varie religioni

La migliore Religione

Quando sentiamo il termine RELIGIONE sappiamo cosa significa veramente ?
Quale è la sua origine ?
L'etimologia classica soddisfa appieno queste due domande ?
Naturalmente il significato etimologico che vi sto per mostrare è frutto di miei studi quindi non credo lo troverete scritto da qualche parte e ovviamente non è detto che ciò che scrivo sia la verità (o per lo meno è la mia verità) quindi come dico sempre nei miei post :prendete tutto come semplice curiosità.l
RELIGIONE
Etimologia classica:
Il termine religione deriva dal latino relìgio, la cui etimologia non è del tutto chiarita.
Secondo Cicerone (106 a.C.-43 a.C.), la parola originerebbe dal verbo relegere, ossia "ripercorrere" o "rileggere", intendendo una riconsiderazione diligente di ciò che riguarda il culto degli dèi
Jean Paulhan evidenzia come Lucrezio fece invece derivare religio dalla radice di re-ligare, nel significato «dei legami che uniscono gli uomini a certe pratiche»[1]
– derivazione che fu poi ritenuta tale anche da Lattanzio e Servio (però col significato di «legarsi nei confronti degli dei»[2]).
Secondo Michael von Albrecht, da essa, poiché verbo contrario all'idea di liberazione, Lucrezio ne derivò il significato negativo, del quale è: «molto grafica l’espressione religione refrenatus (5, 114), che rispecchia le inibizioni al pensiero filosofico causate dal paganesimo: l’uomo è trattenuto, impedito, essendo le sue mani letteralmente "legate dietro la schiena"».
Inoltre «parla spesso dei “nodi stretti” [...] della religio, dai quali Epicuro avrebbe liberato l’umanità.»[3] [4]. Nello specifico Lattanzio (250-327), che fu ripreso anche da Agostino d'Ippona (354-430)[5], correggendo Cicerone, sostiene........
http://it.wikipedia.org/wiki/Religione 
Leggendo i normali commenti su questa parola, si comprende come la non chiarezza dell'etimologia del termine RELIGIONE sia dovuta alla ricerca di ricollegarlo in qualche modo al culto cristiano che, come vedremo, non centra affatto.

RELIGIONE
RE  LIGI  ONE

RE
rēs
(res, rei)
sostantivo femminile V declinazione
1 cosa
2 fatto, faccenda, questione, affare
3 realtà, verità
4 azione, impresa
5 circostanza, evento, avvenimento, vicenda, occasione
6 argomento, contenuto, materia, concetto
7 causa, motivo, ragione
8 diritto lite, contestazione, processo, affare giudiziario
9 beni, averi, proprietà, sostanze, ricchezza, patrimonio
10 interesse, utilità, vantaggio
11 affari, attività, commercio
12 attività pratica
13 potenza, potere
14 affari pubblici, amministrazione pubblica, stato, governo, vita pubblica

LIGIUS
liberamente, essendo senza vincoli, liberamente, feudale, unico, supremo, liberamente agendo autonomamente, essere senza altro vincolo, tutto il suo padrone in piedi a disposizione, senza interruzioni, completo, completamente

ONE
ŏnŏs
(onos, oni)
sostantivo maschile II declinazione
asino

RES LIGIUS ONE
POTERE SUPREMO DELL'ASINO
O potrebbe al limite essere tradotto in
RES LEGIO ONE
POTERE DELLA LEGIONE DELL'ASINO
IL CULTO DELL'ASINO
L’asino nella mitologia greca è un genio delle acque, ha un ruolo positivo di garante della vita, e, come agente di fertilità e fecondità, è in relazione con l’Acqua vivificante che promulga la Divina Sapienza diffondendo la Grazia Celeste.
1 - In Egitto l’asino era utilizzato dai morti e dalle divinità come cavalcatura per andare nell’altro mondo. Per gli ebrei l’asino è un animale privilegiato creato da "Dio" nel sesto giorno della creazione; l’Asinità è un simbolo della Sapienza nell’universo divino delle Sephiroth. Abramo prende un asino per trasportare la legna che servirà per il sacrificio del figlio Isacco.
 L’asina di Balaam, l’indovino, per volere di Dio acquista la parola e rimprovera il suo padrone; questo animale nel racconto biblico ha la capacità di vedere l’angelo con la spada sguainata mandato dal mondo divino.
Nei Vangeli Apocrifi l’asino appare nella Natività per scaldare con il suo alito il neonato divino, il Verbo incarnato; l’animale, che trasporta la Vergine e il bambino Gesù nella fuga in Egitto, paese delle iniziazioni, porterà Gesù in Gerusalemme il giorno delle Palme.
L’asino ha spesso incarnato la figura dello psicopompo, cioè il mezzo che conduce le anime verso le regioni sovrumane.
L’asino, come cavalcatura che guida verso la verità, come veicolo d’iniziazione, simbolizza nella lingua degli uccelli (lingua della cabala ermetica) l’Antimonio dei Saggi; “la parola antimonio, derivata dal greco anzemon, indica con un gioco di parole familiare ai filosofi, l’ane-timon (asino-timone), la guida che conduce, nella Bibbia, gli Ebrei alla Fontana.”
2 - Nell’”impresa” lottesca l’anima ingabbiata in un corpo è costretta “nel suo vagabondare fra le miserie terrene” a cavalcare un asino simbolo di “paziente e sapiente sofferenza”, quella “sapienza asinina” di cui parla spesso Giordano Bruno (vedi “L’asino cillenico del Nolano”, dove l’asino è una simbolizzazione del “filosofo naturale”; cillenico rimanda alla grotta del monte Cillene dove si riteneva fosse nato Hermes (Mercurio). In Alchimia l’asino cillenico è un emblema legato alla conoscenza del Mercurio Filosofico).
L’asino simbolico conduce all’iniziazione, funge da ponte di passaggio da uno stato iniziale assoggettato alla percezione dei sensi ad uno stato di saggezza spirituale. Eliano, nella sua “Storia degli Animali” (VI, 51) ci racconta una storia tradizionale dove i personaggi sono un asino e un serpente: “quando Prometeo rubò il fuoco, Zeus fu indignato dal furto, e diede a colore che lo avevano denunciato un rimedio contro la vecchiaia. Questi caricarono il rimedio sul dorso di un asino; poiché si era in estate, l’asino, affaticato dal fardello, aveva molta sete. Si avvicinò dunque ad una fontana per bere, ma un serpente che la sorvegliava lo fece fermare all’improvviso e indietreggiare. Allora l’asino, torturato dalla sete, propose al serpente di dargli il rimedio che portava se lo avesse lasciato bere. Concluso l’affare, l’asino bevve e il serpente si spogliò della sua vecchiaia; ma acquisì, oltre a ciò, la sete dell’asino.”
Dietro al racconto della favola si nasconde una metafora alchemica legata all’azione dell’antimonio e del mercurio (il serpente è l’emblema del primo Mercurio estratto dalla materia prima) in una fase molto importante della Grande Opera !
Nella mitologia greca re Mida (re della Frigia), dopo essere stato punito da Apollo che gli ha fatto crescere delle enormi orecchie d’asino, crea il berretto frigio per nascondere i suoi nuovi attributi.
Il berretto frigio di color rosso nasconde il segreto delle orecchie d’asino; esso, legato al significato della conoscenza dell’ultima fase della Grande Opera (opera al rosso), è considerato dagli adepti un importantissimo oggetto con valenze simboliche, il copricapo per eccellenza, il sigillo dell’iniziazione; attributo dell’Adeptato, veniva posto sul capo del novizio nei misteri eleusini mentre venivano pronunciate queste parole: “copriti con questo berretto, vale più della corona di un re”. Nella simbologia dell’arte medievale in diverse chiese gotiche l’alchimista è stato raffigurato come un uomo barbuto con il berretto frigio.
All’entrata di alcune università medievali, scolpita sopra l’arco del portone, vi era l’immagine di un asino in atto di suonare la lira, emblema di Apollo, il dio che illumina con la luce del Sole, della Saggezza, il dio greco che fa luce sui misteri del cosmo con l’ausilio delle arti. Ricordo che gli Iperborei sacrificavano ad Apollo l’asino e che col tempo l’animale era divenuto un simbolo apollineo.

Volendo andare più in profondità sulla questione in sanscrito il termine latino Religionis ha il seguente significato la radice indoeuropea LAG ha il significato di FISSARSI, ATTACCARSI, LEGARE da cui il greco LEGO cogliere e da cui le radici latine leg/lig il termine ONIS che in latino indica l'asino ha il seguente significato ON=CAPIRE, PERCEPIRE, COMPRENDERE mentre IS = SIGNORE, PADRONE, MAESTRO in definitiva RELIGIONE= CAPIRE e FISSARE le PAROLE del MAESTRO (...chissa perchè invece quando diciamo "sei un Asino" si da all'Asino dell'ignorante !)

Definizione di:....ISMO

Spesso e volentieri nella nostra vita abbiamo incontrato concetti filosofici, politici ma anche legati allo sport o al tempo libero per cui abbiamo vivamente parteggiato affermando con forza che quello che veniva asserito da un dato ISMO era giusto mentre tutto il resto era sbagliato.
Ma cos'è un ISMO ?
Perchè se a un dato concetto aggiungiamo il termine ISMO diventa qualcosa per cui vale la pena parteggiare ?

Ecco come viene spiegato:
Suffisso
-ismo m (pl: -ismi), anche -esimo (se dopo radice terminante in "an-"), -asmo (in casi rari)
1.suffisso molto produttivo sia nell'italiano classico sia nell'italiano moderno e contemporaneo; si usa per derivare un nome comune astratto, talvolta usato in modo concreto, con un significato generale di categoria o categorizzazione; nello specifico:
2.può derivare il nome di un movimento politico, religioso, culturale, artistico, e così via: da un nome comune: fascismo, comunismo, buddismo, futurismo, islamismo, ecc.
da un nome proprio: manicheismo, marxismo, zoroastrismo , ecc.
da un aggettivo: esistenzialismo, lealismo, socialismo, cristianesimo: lat- christianismus , ecc.
da una locuzione: empiriocriticismo, nazionalsocialismo, ecc.
da un neologismo: dadaismo, ecc.

3.può derivare il concetto di un comportamento o di un atteggiamento: da un nome comune: alcolismo, eroismo, tempismo, razzismo , ecc.
da un nome proprio: amletismo, proteismo, rambismo, ecc.
da un aggettivo: laconicismo, ottimismo, scetticismo, ecc.
da una locuzione: menefreghismo, pressapochismo, ecc.
da radici di origine latina o greca antica: egoismo, fanatismo, ecc.

4.può derivare una condizione fisica o fisiologica, specialmente se patologica: da un nome comune: arsenicismo, cannabismo, ecc.
da un nome proprio: daltonismo, ecc.
da un aggettivo: mutismo, ecc.
da radici di origine latina o greca antica: aracnidismo, strabismo, ecc.

5.può derivare una caratteristica, uno stato, una relazione, e così via: da un nome proprio: carsismo, galvanismo, voltaismo ecc.
da un aggettivo: amorfismo, magnetismo, parallellismo, ecc.
da radici di origine latina o greca antica: parossismo, ecc.

6.può dare l'idea di trasformazione, come ad esempio in un rito, un fenomeno, e così via: da radici di origine latina o greca antica: esorcismo, metabolismo, sillogismo ecc.

7.può derivare il concetto di origine di una cosa, specialmente in linguistica: da un nome proprio: dantismo, petrarchismo, ecc.
da un aggettivo: forestierismo, regionalismo, ecc.
da radici di origine latina o greca antica: arcaismo, neologismo, ecc.

8.può derivare il nome di un assemblato o di un sistema: da un nome comune: organismo, ecc.
da un aggettivo: meccanismo, ecc.

9.può derivare il nome di una disciplina sportiva, di una attività lavorativa, di un passatempo, e così via: da un nome comune: automobilismo, modellismo, visagismo, ecc.
da una locuzione: florovivaismo, ecc.
da radici di origine latina o greca antica: podismo, ecc.
ricalcando parole di origine straniera: turismo, ecc.

Ok abbiamo compreso il concetto ma il significato del termine ISMO ?
Eccolo etimologia classica:
Dal greco antico -ισμός (-ismós), un suffisso che forma sostantivi astratti di azione, lo stato, la condizione, la dottrina; che è da fusto di verbi in -ίζειν (-ízein), o da -ισμα (-isma), che più specificamente espresso un atto finito o cosa fatta.
Tale etimologia non risulta ancora soddisfacente ai fini di comprendere il perché si utilizza il termine ISMO e del cosa veramente significa.

Rivolgiamo la nostra attenzione al termine greco: ισμός
Formato dai termini ισ + μός (is + mos)
is= tendine, forza, uguale, equilibrio + mos= i nostri, la nostra, il mio, in quel momento, quando

Quindi
La NOSTRA FORZA od il NOSTRO EQUILIBRIO
Ma tale termine trova la sua nascita dal da Proto-Indo-European * -idyé- che a sua volta è la madre dei termini
AIZZARE Dal latino volgare * -izāre, infinito presente di * -izō, dal greco antico -ίζω (-ízō, suffisso)
INNEGGIARE Dal latino volgare * -idiāre, forma infinita di * -idiō ("verbalizzare suffisso"), dal greco antico -ίζω (-ízō).
Ecco perchè mi viene l'ORTICARIA ogni qualvolta sento parlare di ....ISMI !

By: Agostino De Santi Abati - https://www.facebook.com/agostino.desantiabati (Alias di Giacomino Sorgi).

Gli ANTICHI, in quanto politeisti veneravano tutte le Forze interne ed esterne all'uomo, cioè quelle naturali e quelle psichiche, chiamate Kami, Deva, Dei, Numi o spiriti. Quindi L'Amore era venerato, ma anche il Coraggio,la Dignità, la Lealtà ecc...
Ed il Femmineo ed il Maschile era sacro. Siccome si venerava la Realtà Divinizzata, tutti gli Dei di tutti Culti, essendo sfere della Realtà (varie sfaccettature dello stesso prisma), potevano sincretizzarsi con Divinità di altre Culture e quindi c'era una sorta di Universalità Sacra di base e quindi vi era tolleranza religiosa. Infatti Afrodite, Ishtar, Inanna, Parvati erano aspetti della stessa categoria.
By  Michele Ambrosio - https://www.facebook.com/michele.ambrosio.338

I DIECI COMANDAMENTI degli INDIANI (Pellerossa)
 

Video straordinario, Zeitgeist
Temi trattati, problema monetario, problema sociale, problema energia, problema religioni:
qui i links con i sottotitoli in italiano:
Zeitgeist 1: http://video.google.it/videosearch?q=Zeitgeist&hl=it&emb=0#
Zeitgeist 2: http://video.google.com/videoplay?docid=-922737582620416065

Visionare anche questo IMPORTANTE Link sulle varie RELIGIONI della Terra
http://www.esopedia.it/index.php?title=Portale:Religioni
2 RELIGIONI MONOTEISTE - 2 CIVILTA' con 2 punti di vista opposti

Il conflitto tra scienza e religione è scritto nel cervello - 20/03/2016
Secondo uno studio degli scienziati della Case Western Reserve University, il conflitto tra scienza e religione potrebbe essere “codificato” nella struttura del cervello
Pensate che la scienza sia incompatibile con la religione ?
Il motivo, stando a uno studio appena pubblicato su Plos One dai ricercatori della Case Western Reserve University e del Babson College, potrebbe risiedere nella struttura del cervello.
In particolare, come hanno scoperto gli scienziati dopo otto esperimenti separati, il livello di empatia di una persona – che è correlato alla propria fede e religiosità – risiederebbe in un’area del cervello specifica, che si attiva quando il soggetto deve risolvere un problema etico ed è contrapposta (nel senso che se si attiva l’una si disattiva l’altra) alla zona del cervello responsabile, invece, della risoluzione di quesiti logico-matematici.
“Le ricerche precedenti nel campo della psicologia cognitiva”, spiega Tony Jack, professore associato di filosofia alla Case Western Reserve, uno degli autori del lavoro, “sembrerebbero mostrare che le persone con fede religiosa non sono intelligenti quanto le altre. Il nostro studio conferma tale relazione statistica, ma, allo stesso tempo, mostra anche che si tratta di persone più prosociali ed empatiche verso gli altri”.
I ricercatori, in particolare, hanno esaminato la relazione tra la fede in Dio (o in un più generico “spirito universale”) con una misura quantitativa del pensiero analitico e morale su otto esperimenti che hanno coinvolto da 159 a 527 adulti.
Tutte le misure hanno mostrato che, più religiosa è una persona, più spiccata è la sua sensibilità etica e morale, anche se, sottolineano gli autori del lavoro, “non si può stabilire un rapporto di causa-effetto in un verso o nell’altro”.
Il conflitto tra scienza e religione avverrebbe perché le aree cerebrali coinvolte nei due tipi di pensiero e ragionamento “si sopprimono l’un l’altra, creando due estremi”, come ha spiegato Richard Boyatzis, un altro autore del lavoro. “Riconoscendo il modo in cui funziona il cervello rispetto a tale dualismo potrebbe essere possibile rendere più pacati e costruttivi i dibattiti sul tema”.
Un’altra analisi quantitativa, condotta su 654 premi Nobel, aveva tuttavia mostrato che il 90% dei vincitori del riconoscimento si professano religiosi, a fronte di un 10% di atei o agnostici, il che, secondo Jack, rinforza l’ipotesi secondo la quale “si può essere buoni scienziati e persone religiose”. A patto, come si suol dire, di far pace con il proprio cervello.
Tratto da: wired.it

Questa la sintesi della Medicina Naturale:
Tutte le "malattie" e specialmente quelle degenerative hanno come causa principale i Conflitti Spirituali irrisolti e come concausa fisiologica le intossicazioni (ad esempio e particolarmente quelle dei Vaccini, droghe, farmaci, alimenti contaminati, ecc.) che generano alterazioni nel microcircolo, nel metabolismo cellulare e quindi infiammazioni nei tessuti degli organi bersaglio del Conflitto Spirituale irrisolto.

SPIRITUALITA' SENZA RELIGIONI  -  vedi: Progetto di Vita
Il sistema iniquo e criminale nel quale stiamo vivendo ha volutamente dimenticato e nascosto che ogni Essere Umano nasce dignitario di molteplici diritti inalienabili Sovrani.

Da secoli le confessioni religiose e gli stati ed i governi del mondo intero hanno nascosto a tutti la natura delle loro gestioni e la conoscenza della verità.

Il tutto pur di avere il controllo degli abitanti del pianeta terra per cui hanno e continuano a disgregare uomini e donne violentemente per dividere e governare più facilmente incutendo terrore e quindi paura con la forza militare o con la finanza, le tasse, imposte con la forza.

 
Per Krishnamurti- un filosofo conferenziere indiano - "la verità è un paese senza sentieri. Se percorriamo un sentiero, non cerchiamo in effetti la verità ma corrispondiamo alle esigenze della nostra insicurezza. 
Nessuno può trovare la verità per noi, neanche chi veramente l'ha trovata, perchè nel momento stesso in cui la trasmette non è più la verità, ma un modello mentale, uno schema di comportamento, che ci rende meccanici, ripetitivi
". 

La religione e' la forma piu' grande e subdola per il  controllo mentale degli umani che la seguono, in qualsiasi forma essa si presenti; e' stata inventata dagli inizi dei secoli, dai "controllori" che ci hanno invaso...per manipolarci a tutti i livelli, nascondendo la Verita' sulle nostre origini, sotto simboli chiamati "sacri", inventati proprio per "sedurre" manipolare le menti degli umani; questo piano e' un piano del serpente antico (i Rettiliani, alieni venuti dalle stelle sulle loro navi astrali, e chiamati dagli umani del tempo "dei".
Questi "dei" resero gli umani degli schiavi ai loro fini e servizi, ed ancora oggi ci controllano... attraverso i loro discendenti..i quali controllano e dirigono qualsiasi attivita' umana: bancaria, finanziaria, religiosa, ricerca scientifica ed industriale, quindi universita', enti sovrannazionali e nazionali, stati, istituti e scuole primarie e secondarie....TUTTO e' da loro controllato e gestito, mantenendo le menti delle masse in uno stato di paura ed asservimento, in quanto queste accettano la loro condizione, spesso grottesca, credendo alle parole di uomini, che spesso indossano lunghe vesti bianche o colorate, ed hanno sulla testa vari tipi di "corone" come simboli che nascondono la loro vera natura....spacciandosi per, vicari, profeti, guru, inviati da "dio": questo il loro messaggio occulto, per chi vuol capire: "oggi cari umani, beccatevi la "merda" e domani il paradiso, che intanto noi illuminati dalle stelle.... godiamo in paradiso subito oggi.....a vostre spese".
Questo e' il risultato delle loro predicazioni: PAGA e TACI, mettiti a nostra disposizione che poi...riceverai il premo.... ! e gli stati del mondo sono basati sullo stesso principio....perche' sono emanazione degli stessi autori...
Dalla Bibbia A.T.:
"vi fu una grande battaglia nel cielo (spazio) fra gli angeli (alieni) ed una parte perse la guerra ed essi, Lucifero (portatore di luce=informazione, il serpente antico, oggi si direbbe: un capo dei Rettiliani) ed i suoi,  furono inviati-esiliati e sulla Terra; guai agli uomini che vi abiteranno in quel periodo..".

RELIGIOSI per Nascita....
 

 


SUGGERIMENTO:
Popolazioni della Terra svegliatevi dalla manipolazione di matrix ed uscite dalla confusione mentale, per ereditare e prendere possesso finalmente (finalita' della mente) della Terra, sconfiggendo e non servendo MAI piu' questi "rettili" dalle sembianze umane, che ci hanno schiavizzato fino ad oggi...

https://www.academia.edu/4489606/I_Vangeli_erano_e_sono_racconti_allegorici

Considerazioni sulle recenti scoperte  storiche sui vangeli e sulle storielle raccontate da essi su Gesu' nazareno, Giuseppe, Maria, moglie di Erode il grande, ecc.
Mi dispiace che qualche giornalista importante di “studio aperto”, di Italia 1, abbia detto a qualcuno che me lo ha riferito che:" De Angelis non possiamo chiamarlo perché è troppo anticlericale". Le cose non stanno così, chi si occupa di storia comparata fa solamente il lavoro di storico e non è di certo una mia colpa se hanno costruito un merchandising miliardario sulla Maria "Vergine" che fece venire un veleno dall'Egitto per uccidere suo marito Erode il Grande, padre di Gesù, perché incinta da Giuseppe di Giacomo il Giusto.
Diciamo la verità, non si vuole far crollare un potentissimo apparato economico (Vaticano S.P.A) che ha ingannato per 1700 anni i credenti, altrimenti, se le mie prove storico documentali estratte da G. Flavio in Guerra Giudaica erano sbagliate mi avrebbero già confutato.
Che Gesù non sia morto in croce ne risorto è facilmente metabolizzabile da parte dei credenti con un minimo di intelletto, ma che la cara Maria "Vergine" sia stata una mancata assassina che ebbe due figli con Erode (Gesù ed il tetrarca Filippo) e ben sei figli con Giuseppe (Giacomo, Simone. Giuda e Giuseppe più due femmine), farebbe crollare immediatamente uno dei più grandi imperi economici della storia dell'umanità.
La congiura del silenzio continuerà nei nostri confronti finché non ci aiuterete a diffondere, condividendo con più persone possibili le nostre prove e finché non appurerete voi stessi che esse non sono teorie o ipotesi, ma prove storico documentali  inconfutabili.
La verità è un diritto inalienabile ed i mass media hanno il dovere di informare correttamente le persone come stabilisce la legge sulla libertà d'informazione, che è un'estensione del concetto di libertà di parola, un diritto umano fondamentale riconosciuto nell'ambito del diritto internazionale.

Quanti film, documentari, libri ecc sul Santo Graal e sulla Maddalena ?
In un solo colpo abbiamo scoperto tutto, il Santo Graal era il Sang Real o sangue reale di Gesù, figlio del re Erode il Grande e di Maria figlia di Cleopatra, mentre la Maddalena compagna di Gesù era Marta, sorellastra di Maria e zia di Gesù, ma forse un Gesù che diventa il compagno di sua zia, dopo che la moglie Erodiade lo tradì con suo fratello Antipa, non si deve sapere.
La leggenda narra di Marta e Lazzaro che sbarcarono in Francia, ma sbarcò a Lione anche Erodiade con Antipa. Ecco come Maria madre di Gesù e sorella di Marta dice di essere Maria Maddalena perchè della città di Magdalia, ma anche Marta viveva a Magdalia e nel 62 sposò Gesù, comprandogli il pontificato dando 72 talenti d'oro ad Agrippa II, cugino di Gesù, quindi essendo compagna di Gesù e di Magdalia la soluzione è che la Maddalena di cui si parla, sia proprio la zia di Gesù.
In alcuni frammenti copti, dove ci sono dei discorsi attribuiti a Cirillo di Gerusalemme, a Demetrio di Antiochia e a Cirillo di Alessandria, pubblicati da E. A. Wallis Budge1. La Maria detta "madonna! avrebbe detto a Cirillo di Gerusalemme:
Io sono stata una bambina promessa da dio e offerta a lui dai miei genitori prima ancora ch'io nascessi. I miei genitori erano della tribù di Giuda e della stirpe di David. Mio padre si chiamava Gioacchino, cioè Cleofa. Mia madre si chiamava Anna, ma era detta comunemente Mariham. Io mi chiamo Maria Maddalena dal nome del villaggio in cui sono nata, Maddala. Il mio nome è però Maria di Cleofa. Sono la Maria di Giacomo figlio di Giuseppe, il falegname.
Analizziamo ora dei passi di liturgia copta, che possiede fra il suo tesoro omiletico una lunga Catechesi, attribuita a Cirillo di Gerusalemme.
Maria risponde a Cirillo e gli narra le sue origini familiari e territoriali «Ed ecco che la vergine, dal canto suo, stendendo la mano verso di me, mi dice: "Cirillo, se vuoi conoscere la mia stirpe e la casa dei miei padri, ascolta: sono stata una bambina, votata a dio.
Questa promessa l’hanno fatta i miei genitori, prima di darmi alla luce. I genitori che mi misero al mondo appartengono alla tribù di Giuda e alla casa di Davide. Gioacchino è mio padre, lo stesso che Cleopa. Anna è mia madre, che mi generò ed era chiamata Mariham.
Io sono Maria Maddalena, dal nome del villaggio in cui sono nata: Magdalia. Il mio nome è Maria di Cleopa. Io inoltre sono Maria di Giacomo, figlio di Giuseppe il falegname, a cui mi consegnarono.
Tratto dal libro L'ultimo faraone. Erode Gesù la discendenza reale del sangue di Cristo. acquistabile su macrolibrarsi.

By Alessandro De Angelis


Questo video-documento in 29 parti è sul WEB da una diecina di anni ....e spiega benissimo la faccenda di Gesù, Maria, Erode, Cleopatra & c.....

EMOZIONANTE, AVVINCENTE, INDIMENTICABILE nuove scoperte archeologiche in Gerusalemme - ecco la trama di un film, che e' stato e sara' profetico....
Uno scavo archeologico condotto nel cuore della città Vecchia di Gerusalemme, rivela un’enorme pietra che sbarra l’entrata di un sepolcro accuratamente celato. In esso i resti di un corpo con un’iscrizione: "Re dei Giudei" e i segni della crocefissione sulle ossa. Accanto, una moneta dell’epoca di Pilato. L’impensabile, l’incredibile, ciò che la fede cristiana non può ammettere si sta dunque verificando ?
Il lettore di questo romanzo si trova fin dall’inizio coinvolto in un crescendo drammatico di eventi. Assistito dalla donna di cui si innamora, un giovane gesuita è impegnato a salvare la fede della Chiesa, mentre le prove che va accumulando sembrano congiurare a distruggerla. Intanto, il Vaticano, il governo israeliano, Stati Uniti, Unione Sovietica e agenti arabi conducono una pericolosa partita parallela di intrigo e spionaggio.
By Richard Ben Sapir, tratto dal film: "Il corpo".

ZEITGEIST e' un film documentario, molto interessante che illustra in modo chiaro le illusioni dei Religiosi, specie quelli cristiani ed e' sottotitolato e/ doppiato in italiano.
Zeitgeist, the Movie è un web film non profit del 2007, diretto, prodotto e distribuito da Peter Joseph; è uscito in lingua inglese sottotitolato in diverse lingue, tra cui l'italiano; è da ora disponibile, grazie al lavoro no profit dei ragazzi di Artelier Video, doppiato interamente in italiano.
È un documentario diviso in tre parti, apparentemente distinte ma rivolte verso un unico messaggio:
- La prima parte tratta della religione cristiana come fosse un mito, comparando la storia del Cristo con quella di diverse religioni precedenti, in particolare con il mito di Horus. Così facendo propone una lettura astronomica della Bibbia.
- La seconda parte rivisita gli attentati dell'11 settembre 2001, i possibili artefici dell'attentato, chi possa averne tratto beneficio, e se potevano essere evitati.
- La terza parte traccia un filo conduttore tra i grandi conflitti bellici che hanno coinvolto anche gli Stati Uniti, partendo dalla prima guerra mondiale sino alla seconda guerra del golfo, riconducendo il tutto alle logiche affaristiche dei maggiori cartelli bancari statunitensi e non, ed al ruolo principale della stessa Federal Reserve, e di tutta la filiera di enti, ed industrie a loro servili e/o da essi detenuti e/o controllati...(leggasi Banchieri e Banche) - piccola lista dei banchieri (proprietario o azionista di una banca - cioe' e' colui che presta il denaro degli altri e tiene l'interesse per sé);
vedi: http://cronologia.leonardo.it/biogra2/moneta.htm

"Il mondo sarebbe più pacifico se tutti fossimo atei. Le religioni non sono mai servite ad avvicinare le persone.
Io sono ateo
, ma credo che se esiste un Dio deve essere uno solo, uguale per tutti.
Non si può uccidere in nome di Dio perché significa trasformare Dio in assassino
".
(Questa e´ l´amara riflessione del nobel Jose' Saramago, scrittore Portoghese)
 

I Non Credenti, (in Italia sono pari al 18% della popolazione, cioè 11 milioni di persone), sono corretti cittadini che nel rispetto delle leggi, dell’etica condivisa e della solidarietà umana, optano responsabilmente per la cultura del dubbio, per la consapevole autonomia della coscienza e per la libertà di pensiero. Essi sono sparsi trasversalmente sui due sessi, in tutto l’arco politico, in tutte le attività e professioni, a tutti i livelli culturali, presenti ovunque sul territorio nazionale, dalle città alle campagne, ed in tutte le gamme di età. Essi sono cittadini non necessariamente agnostici o atei o anticlericali, ma sono certamente cittadini etici e leali che non hanno altri padroni se non la propria coscienza ed il proprio paese, e che pertanto non si troveranno mai nel pericoloso conflitto di dover scegliere tra questi valori e gli interessi di una religione, di un clero e delle sue gerarchie, quali che essi siano. - Tratto da: www.religionsfree.org


La NUDITA' di un Corpo e' COME la VERITA',  essa spaventa i "religiosi", perche' mettere a nudo un corpo significa mostrare la Verita' su quel corpo, cosi come mettere a nudo la Verita' di una idea, significa scoprirla....e penetrarla, cioe' viverla....!
Cio' e' tanto vero che TUTTI i "religiosi" combattono la nudita' dei corpi umani
con forza, perche' in realta' hanno PAURA della VERITA', essa li "spaventa", perche' essi NON hanno la Vera VERITA' !!
Ai "religiosi" diciamo: ricercate la Verita' - in senso Totale - ed essa vi fara' LIBERI da tutti i vs Conflitti Spirituali, anche quelli sessuali......

SPIRITO e SALUTE = Mente sana in Corpo Sano
PERDONARE  e NON TENERE RANCORE, FA BENE alla SALUTE
Un gruppo di ricercatori hanno sperimentato con successo la terapia del “perdono” di genitori di vittime di omicidi in Irlanda del Nord;  i risultati della sperimentazione su 259 persone, sono stati presentati al meeting dell’American Psycological Association a San Francisco  (USA) dallo psicologo Carl Thorensen della Stanford University in California, che ha tenuto a sottolineare che il perdono deve essere inteso come rinuncia al diritto di provare, esasperazione, rancore, irritazione o desiderio di vendetta; un carattere clemente, facilita anche l’amore ed i rapporti intimi !!

NORVEGIA:
http://www.dagbladet.no/2012/05/14/nyheter/innenriks/kirken/religion/21593869/
(e' scritto in norvegese, ma traducibile da google translate)
In pratica lo stato Norvegese non avra' piu' potere decisionale nell'appuntare preti e vescovi e la Norvegia NON avra' PIU' la cristianita', come religione ufficiale di stato, finalmente non avra' piu' una religione di stato !

 

Molti religiosi e religioni, calpestano anche i Diritti Umani
GLOSSARIO Termini
Progetto per un VILLAGGIO della SALUTE  (ricerca dell'Autosufficienza)
MULTINAZIONALI utilizzano Corpo Umano per trasferimento Dati
INFORMAZIONE, CAMPO UNIVERSALE e SOSTANZA - Campi MORFOGENETICI

Ti  sei accorto di essere uno  SCHIAVO ?....e di essere vittima di una colossale TRUFFA ? - continua QUI Ritorna Sovrano !

OGGI TI VOGLIONO IMPORRE il NUOVO ORDINE MONDIALE (NWO) - vedi QUI

La democrazia è nata inizialmente nella Grecia pagana e non nella Palestina biblica. Quindi essa e’nata cinque secoli prima dell’era volgare. Dopo che i cristiani hanno preso il potere ci sono voluti più di mille anni perché la democrazia tornasse in Occidente. La democrazia è rinata in Occidente grazie all'eliminazione violenta del concetto del "diritto divino dei re", sostenuto sino all'ultimo dalla chiesa cattolica.
Questi sono i fatti che rendono molto problematica la “pretesa cristiana” della democrazia come prodotto del suo pensiero.

ROMA, , Campo dei Fiori -
anno 1600
Un uomo condannato per "Eresia"
, bruciato sul rogo preparato ed acceso dalla "santa inquisizione";  si chiamava Giordano Bruno, tra le sue dissertazioni aveva detto che: .... la religione e' l'oppio dei popoli.....ed i religiosi ....lo hanno assassinato !

Domanda di un lettore di questo portale:
Vorrei domandarle cosa ne pensa di tutti quei “maestri spirituali” che si stanno manifestando ultimamente...
Oramai, persone che si definiscono Guru si trovano anche a livello comunale !
Risposta
Verissimo e continueranno a crescere in quanto il popolo di coloro che vorrebbero capire i "misteri" della Vita, giustamente aumenta sempre piu...., quindi ben vengano questi "furbi guru".....i quali svolgono comunque un lavoro di sensibilizzazione maggiore sui problemi dello Spirito.....ma guai a colui che ne approfitta...per rendere psicodipendente
(*) un suo simile…
egli diviene da santo a satanico....in quanto e' definibile come un "vampiro" che si nutre delle coscienze/portafoglio/denaro di coloro che non riuscendo a superarli, divengono psicodipendenti (fedeli), quindi controllabili e quindi succhiabili....

Un verso della Bibbia nell'Apocalisse urla......"uscite da babilonia o popol mio"......un'altro afferma che: la grande "meretrice" ovvero puttana (che e' ben identificabile con la iniquita' - Sinonimi: delinquenza, disonestà, immoralità, ingiustizia, bassezza, vigliaccheria, cattiveria, crudeltà, male, misfatto, perversione, ecc., ...- che rende schiavi i popoli della terra) essa inebria gli abitanti della Terra, con il vino della propria fornicazione.....L'iniquita' (e le religioni ad essa legate), e' quella prostituta che fornica con i prePotenti della terra.....

Penso che queste poche righe abbiano chiarito il senso vero e nascosto delle religioni, partiti (che sono partiti per la tangente...), gruppi, chiese, ashram, moschee, preti, guru, pastori (
Il pastore è colui che si occupa e custodisce e/o gestisce, un gregge di uomini o bestie), imam, ecc.

Occorre al contrario, scoprire il Progetto Vita ed il senso dello stesso....il quale forma SOLAMENTE l' Ego / IO SONO e  non seguire gruppi, partiti, chiese, asrham, religioni, guru, preti, pastori, rabbini, iman, psicologi, psichiatri, medici,  ecc., ma occorre vivere il "tutti per uno, uno per tutti", per essere degli individui e non dei sudditi...
psicodipendenti...dai vari guru, preti, pastori, preti, imam.....
Con AmOr - By dr. Jean Paul Vanoli


(*) - PSICODIPENDENZA, definizione:
La completa “libertà di scelta” razionale è infatti la versione post-illuminista del pensiero cattolico sul “libero arbitrio”, e quindi  la "dipendenza psicologica" è la versione speculare del "peccato" che porta l'uomo a tradire la propria essenza.
Cosi’ afferma e stabilisce per esempio,  il Catechismo della Chiesa Cattolica:
Il peccato è una mancanza contro la ragione, la verità, la retta coscienza; è una trasgressione in ordine all'amore vero, verso Dio e verso il prossimo, a causa di un perverso attaccamento a certi beni. Esso ferisce la natura dell'uomo e attenta alla solidarietà umana”.
Allo stesso modo, parafrasando, la dipendenza psicologica è una mancanza contro la Ragione e la Verità, che si manifesta attraverso un perverso attaccamento a determinate “realtà” mentali, ma non completamente razionali, cioe’ da quelle ragionate da tutti i punta di vista possibili, per trarne un senso logico e quindi razionale, costruttivo e spiegabile a chiunque, in ogni sua espressione.
Le Religioni TUTTE quante creano e mantengono psicodipendenza sui loro credente ovvero credulone !
Il credulone è un individuo che non sa capire la vera realtà e preferisce affidarsi ad interpretazioni altrui od a quelle che legge nei suoi libri detti sacri; è privo di spirito critico, avendo rinunciato a usare in modo completo la propria mente.
Il credulone è incline ai facili entusiasmi, a credere subito e senza verifica, in ciò che "sembra essere positivo", ma non fa nessuno sforzo per stabilire se è realmente positivo. Sposa una causa senza scorgere o volerne scorgere le contraddizioni.

Visionare anche questo IMPORTANTE Link sulle varie RELIGIONI della Terra
http://www.esopedia.it/index.php?title=Portale:Religioni
NO alle vari CHIESE...e Religioni !!
+ Gesu' cristo ritorna ?

Questo e' il mio pensiero su: cattedrali, chiese, moschee, templi, minareti, campanili, religioni, ecc.
Le religioni tutte quante DEVONO avere il diritto di esistere e di fare comunicazione in uno stato veramente laico, cioe' areligioso e l'Italia, ad esempio, non e' uno stato laico, visto che ha una particolare preferenza per il cattolicesimo, avendo ancora dopo oltre 50 anni mantenuto i Patti lateranensi, con il Vaticano...cioe' con la chiesa cattolica.

Il LAICISMO AVANZA, i religiosi corrono ai ripari tentando le alleanze… - 2000
Sebbene tutto ciò sembra sfuggire all'osservazione della massa dei creduli devoti, tuttavia la cosa è tenuta sotto attenta "osservazione" da parte dell' "apparatik" clericale !
Non è certo "accidentale" il fatto che proprio di questi tempi le autorità cattoliche stanno cercando freneticamente di addivenire ad una sorta di congresso interreligioso per stimolare un ecumenismo ad "alto livello", il quale possa servire da comune "scudo" contro l'inarrestabile avanzata dell'esegetica laica, la quale è destinata sbriciolare le fondamenta del castello di allucinanti menzogne "edificato" dai santi falsari della favola cristiana !
Non è neppure accidentale che tale ecumenismo coinvolga anche la fede ebraica, seppure apparentemente essa dovrebbe essere svincolata dalle vicende del movimento cristiano.
Infatti, sebbene le autorità politico-religiose israeliane-ebraiche posseggano prove inoppugnabili circa la TRUFFALDINA origine del cristianesimo, esse sono portate a farne un uso estremamente parsimonioso delle stesse ! Perché ?..
E' semplice !..
Il culto ebraico attuale è figlio della manipolazione e mistificazione iniziata sotto il Re giudaico Giosia, in "simbiosi" con Hilkijah, il Sommo Sacerdote di allora, e proseguita poi da Nehemia (indicato come profeta), a sua volta in "simbiosi" con Esdra.
I ritrovamenti archeologici degli ultimi tempi, hanno portato gli esegeti ad una completa rivisitazione della Torah ebraica. Da questo nuovo studio traspare indiscutibilmente tutta l'opera FALSARIA della casta sacerdotale del tempio e proseguita poi dalla tradizione talmudiana della Sinagoga.
Il vaticano, dunque, possiede a sua volta molta documentazione che prova la FALSIFICAZIONE dell'originale fede ebraica (Mosaica - grazie soprattutto alla spogliazione degli ebrei di tutta la loro letteratura durante tutti i secoli di dominio cristiano).
Ci deve essere, probabilmente, un "mutuo" ricatto incrociato tra i massimi esponenti delle due fedi.
Sotto la spinta dell'analisi laica, gli esponenti principali del cristianesimo, soprattutto cattolico e quelli dell'ebraismo attuale, sono portati a "serrare" i ranghi di fronte alla comune "minaccia" !
A ciò, dunque, si devono le iniziative "eteroecumeniche" che le autorità cattoliche stanno cercando di promuovere, con le altre religioni affini.


L'orrore della concezione religiosa cristiano-cattolica - Usi obbedir tacendo"
http://it.youtube.com/watch?v=ItFYKVuXgG8
FILM interessantissimo da visionare:  http://video.google.it/videoplay?docid=4684006660448941414

Il vero Stato laico, oltre ad avere leggi che equiparano TUTTE le religioni, lasciando ad ognuna di esse la possibilita' di esistere (ma non di essere aiutate finanziariamente) ed a farsi conoscere, ESSO DEVE informare i suoi cittadini sulle varie tematiche ideologiche delle varie religioni ospitate nel suo territorio, in modo che i cittadini riescano a distinguere cio' che e' laico da cio' che non lo e', e permettendo e favorendo in OGNI OCCASIONE i DIBATTITI  con esse, i quali sono assolutamente necessari per chiarire ed informare la popolazione dei possibili pericoli derivanti dall'appartenere o meno ad una data religione, dato che TUTTE le religioni hanno tradito lo scopo della loro esistenza nel contesto sociale, che era in origine (per ognuna di esse, specie quelle monoteiste), quello di insegnare agli uomini, il dovere di mantenere ed ampliare il rapporto fra di essi, nel modo migliore, dato che tutte (quelle monoteiste) affermano di provenire dallo stesso "dio"....che pero' li divide sempre quando toccano i loro interessi ideologici e finanziari e/o di potere sulle masse...oltre ad insegnare come mantenere il proprio benessere (salute) per ottenere una societa' sana, anche dal punto di vista della vera salubrita' degli esseri viventi.
Le guerre purtroppo, nascono sempre e facilmente per motivi: religiosi, finanziari e di potere.
Quindi le religioni sono correnti di pensiero che DIVIDONO e NON UNISCONO gli uomini, e cio' va' ben spiegato ai cittadini, prendendo e dissacrando i loro dogmi e credulita' insegnate, e cio' va fatto con dibattiti pubblici in TV, Radio, Giornali ecc, con i loro capi, per dissacrare il loro credo, fino al punto che le religioni debbano scomparire dalla faccia della terra, con tutto il loro bagaglio di O'DIO....seminato da millenni nei cuori degli uomini, e permettendo infine agli uomini di vivere in GIUSTIZIA e PACE fra di essi, avendo scoperto chi siamo, da dove veniamo, dove andiamo e quale e' lo scopo del Progetto Vita
Ogni stato laico dovrebbe quindi avere in ogni citta' ed in ogni quartiere, delle sale adatte ai dibattiti fra cittadini e fra istituzioni e cittadini, ove si prendano le decisioni atte al benessere dei cittadini stessi, ed in questi locali si dovrebbe fare=praticare la vera polyETICA (politica) utile agli esseri umani che vi vivono, manifestando la volonta' popolare e quindi indirizzando gli stati a come legiferare per il bene comune.
Questo e' il DOVERE di uno stato laico e se non agisce in questo modo NON e' uno stato laico !
 

>>>>>>>>>>>>>>   SBATTEZZARSI   (Sbatezzatevi: cosa e come fare)  <<<<<<<<<<<<<

Il filosofo inglese Bertrand Russel era dell'idea che tutte le  religioni organizzate e tutti i partiti politici non rispecchiano  altro che la struttura di base del cervello umano.  
Per dimostrare questo ha scritto la seguente tabella che va compresa  in modo intuitivo:
Dio..............Le grandi masse proletarie.
Gesù.............Marx
S.Paolo..........Lenin
Costantino.......Stalin.
Il Vangelo.......Il Capitale.
Il Vaticano......Il Cremlino.
Il Diavolo...... l'Imperialismo americano e/o russo, ecc.
Gli eretici......I dissidenti, ecc. ecc.

Poi spiega come si è imposto il cristianesimo:
1 - Impedendo ai non cristiani di avere un posto di lavoro.
2 - Pulizia etnica.
3 - Carcerazione e deportazione.
4 - Genocidio di eretici, etnie, ebrei, zingari, handicappati, ecc., ecc.
5 - Pagando tutti quelli che erano disposti a far propaganda.

Così si sono imposte le varie religioni, ma la Verità non ha bisogno di tutto questo, la Verità è autoevidente,
perche' e' scritta nel "Libro della Natura"   


Una religione - qualsiasi essa sia... NON PUO' essere "tollerante"; la grande maggioranza delle religioni sono (ragionevolmente) tolleranti, almeno fino a che non vengono aggredite.
Fanno naturalmente eccezione le religioni monoteiste, che per la loro stessa struttura ideologica, non possono ammettere altro dio (e di conseguenza, altra religione) che il proprio e quindi la propria diviene l'unica e non la possibile..... 
www.warnews.it  =  I conflitti del mondo

vedi:
Chi e' Dio ? +  Le prime 7 parole della Genesi  +  Definizione di Atomo  +  Cosmologia - Cosmogonia  +  Cimatica + Fisica dell'Intenzione
Lo Spirito crea attraverso il Verbo che si manifesta attraverso il Suono = Linguaggio e manifesta in primis la materia per mezzo della Cimatica
FILM interessantissimo da visionare:  http://video.google.it/videoplay?docid=4684006660448941414
Posizioni e Teorie filosofiche

Gesu'-cristo e' un mito solare dei cosiddetti "pagani".
Certo che si, ma non confondiamo gesu'-cristo con Gesu' il nazareno (questa confusione dei termini, nomi, e' l'eterno problema di coloro che non vanno in fondo ai problemi !) - vedi: cosa e', dove e' e chi e' il cristo ?

Il gesu'-cristo dei cristiani deriva da un mito solare, insito nelle religioni antiche ed anche in quella dell'Impero Romano di cui l'imperatore era il Pontefice maximum; i rieligiosi avendo compreso che le varie idee cristiane potevano minare l'Impero, decisero di inserire i loro concetti religiosi in quelli delle sette nascenti dette "cristiane", cambiando i nomi dei loro "dei" con i nomi allora in voga nelle varie sette cristiane...e cosi nacque gesu-cristo !
Gesu' il nazareno e' un soggetto che e' probabilmente vissuto in Palestina c.a. 2000 anni fa, era un rabbi Esseno e divenuto successivamente uno Zelota (contro i Romani e contro i Farisei e Sadducei (sacerdoti e rabbini di Gerusalemme) che avevano cambiato la legge ed i profeti, la Torah,.....non seguendo la dottrina originale che era basata sull' IO SONO un Dio e sulla Legge dell'AmOr.

Il GESU'-CRISTO dei cristiani, e' in realta' il simbolo mitologico, della realta' del SOLE

Video IMPORTANTE, sullo "SFIDANTE", il parassita, satana l'avversario, il diavolo, il guardiano della soglia...ecc. cosa e', dov'e' e chi e' ?

ESOTERISMO
L'altro giorno, parlando con una persona certamente non digiuna di cultura umanistica, ho avuto la sgradevole sorpresa di constatare di quanta ignoranza esista tuttora sul significato ed il contenuto reali di termini come "esoterismo", "paranormale", "magia"....
Praticamente, una ignoranza TOTALE, ed una confusione ASSOLUTA. Per forza che, con simile situazione, da un lato proliferano i ciarlatani e dall' altro fanno fin troppo facilmente bella figura i pavoni dello scetticismo negazionista, i detrattori per pregiudizio e gli adoratori delle provette di laboratorio.

La colpa di questa situazione è dovuta ad un complesso molteplice di fattori.
Innanzitutto, potremmo considerare l'alone di mistero che, per necessità o regola, ha sempre ammantato esoteristi e società di studiosi di queste discipline sapienziali. Ma, al di là di questa motivazione, diciamo così, "precipua", abbiamo anche l'ignoranza di chi, da sempre, regge le fila della cultura, della diffusione del sapere; fila che, quasi sempre, sono governate, prima di tutto, dalla "convenienza del potere" piuttosto che dalla "verità".
Le discipline esoteriche, ovvero il corpus conoscenziale di Ermetismo, Filosofia Occulta e Magia, che affondano le loro radici nei più lontani miti, frutto essi stessi delle più remote "rivelazioni", sono sempre state travisate, ancorché scomodo fardello per la Chiesa e per i poteri più svariati. Se a ciò aggiungiamo tutte le aberrazioni delle "false magie", delle superstizioni e della stregoneria, il quadro è abbastanza completo.

Così, abbiamo: da una parte tutto un complesso di sistemi e poteri, politici e religiosi (giacché, spesso, la storia umana è stata ed è un inesplicabile intricarsi dei due fattori) che hanno interesse, per malizia od ignoranza, a creare confusione, paura ed ostilità nei confronti dell'Esoterismo; dall'altra, le travisazioni degli "spiriti semplici", del popolo detto "ignorante", quello che cerca gli effetti mirabolanti ed i fenomeni da
baraccone...
Eppure, il principale postulato della Magia è che IL SOPRANNATURALE NON ESISTE.
Esistono soltanto forze che sono espressioni di leggi sconosciute in un UniVerso molto più ampio e meraviglioso di quello che vorrebbero farci credere i razionalisti positivisti. Le Leggi dell'Analogia e dell'Evoluzione dominano tutti i piani della manifestazione ed è applicando sapientemente i loro postulati che il "mago" e l'"esoterista" possono compiere quelli che, superficialmente, possono essere definiti "miracoli".

Non è vero affatto che Esoterismo e Magia sono retaggio del passato, quando la scienza positivista non esisteva e quando essa non aveva ancora avanzato la pretesa di insegnare la verità all'umanità.
L'Esoterismo come io l'ho studiato e che si può ancora, sebbene a fatica fra mille specchietti per le allodole, rintracciare (magari aiutati dal proprio "maestro interiore"), è l'essenza stessa dell'esistenza e la chiave per comprendere le relazioni fra visibile ed invisibile, relazioni che, come ho detto, si basano soprattutto sul principio dell'Analogia in virtù della Legge Evolutiva.
Parlare di "paranormale" e confonderlo con l'Esoterismo è un puro non senso.
Il "Paranormale" è l'insieme di interessanti, per molti versi affascinanti effetti di leggi non ancora conosciute dalla scienza ufficiale, che indispongono gli esponenti più arroganti di quest'ultima ed i loro servitori scientisti.
Il "Paranormale" è, spesso, la manifestazione delle complesse relazioni fra i livelli di energia e le forme di estrinsecazione dell'intelligenza nei regni naturali visibili ed invisibili. La stessa scienza ha scoperto che
tutto, in fondo, è "energia".
Il "Paranormale" è campo di studio per gli scienziati di mentalità aperta dell'era nuova, coloro che possiamo, a volte, identificare nei coraggiosi parapsicologi.
Ma l'Esoterismo è soprattutto una "filosofia dell'esistente", una filosofia attiva, scientifica di una scienza che non si verifica nei laboratori ma, soprattutto, negli "intelletti liberi". È il "terreno maledetto" che ha affascinato e dannato i pensatori di ogni tempo i quali, spesso, hanno pagato con la vita la loro brama di conoscenza.
Il rogo che ha carbonizzato Giordano Bruno è un pericolo tuttora vivo per il libero pensiero anche se dobbiamo sempre nutrire con forza la consapevolezza che, proprio il "libero pensiero" non potrà mai venir bruciato da nessun fuoco.
By Antonio Bruno – Tratto da:  it.salute

Mauro Biglino: “La Bibbia non è un libro sacro”


www.abusi.it
www.aiutonline.org
www.antipedofilia.com
C. S. Abusi Psicologici
 

www.minori.it
ONAP Abusi Psicologici
Telefono Arcobaleno
Telefono Azzurro

altri Links di varie Religioni

RELIGIONE, PSICANALISI, MEDICINA - 1/B

RELIGIONI - 2 
INDICE, SOMMARIO, Articoli e Studi, info sulle varie religioni

La migliore Religione

HOME