Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


SPIRITO - PSICHE, salute e/o  malattie
(Cosa e' lo Spirito ?)
Lo Spirito crea attraverso il Verbo che si manifesta attraverso il Suono = Linguaggio
L'acidosi e' la base fisiologica del Cancro sulla quale scende lo stress del Conflitto Spirituale Irrisolto,
che ne e' la Causa primaria attivando il Tumore nell'organo bersaglio dell'archetipo conflittuale.
Cancro = Combattere l'acidita' per sconfiggerlo - Le ultime ricerche
Universo Intelligente + Universo Elettrico + SOVRANITA' INDIVIDUALE (Dichiarazione)
PsicoNeuroEndocrinoImmunologia
Studio finlandese rivela come le Emozioni si manifestano nel corpo modificandolo
 

Cosa e' lo Spirito:
Definizione della parola Spirito: essa e' una parola che deriva dal latino "spiritus" (letteralmente: soffio vitale, respiro, alito, dal verbo latino "spirare" che significa "soffiare").
Il termine latino a sua volta deriva dalla radice indoeuropea *(s)peis- ("soffiare"). 
Spirito, definizione dal Dizionario: "realta' immateriale come il pensiero"
La radice della parola Spirito = SPI = anagrammata fornisce la radice della parola PSIcologia (dal greco PSIche = Pensiero = Spirito + Logia = studio; quindi il significato e' studio della mente (Programma di vita elaboratore del Pensiero =  Spirito = insieme delle informazioni elaborate), del pensiero, ovvero studio dell'insieme del pensato che forma la Personalita' dell'Ego/IO.
vedi anche Definizione della parola   Ani + Ma Pensiero (il "serpente=pen-ser" dell'albero della vita nel giardino dell'Eden)

Spirituale, definizione dal Dizionario: "tutto cio' che appartenente alla realta' immateriale del pensiero". 

In realta' la parola (spritualita' - spirituale)
sta ad indicare l'In-Form-Azione (cio' che si sta formando), cioe' l'insieme dei pensieri di un soggetto e la sua elaborazione, in modo da creare, attuare, aumentare consapevolezza alla Coscienza dell'Essere.
Questa la vera definizione delle parole che NON hanno nulla a che vedere con cio' che i cosiddetti "religiosi" definiscono come Spirito e/o Spirituale.

Anche l'Ego/IO (buco dal e sull'Infinito) e' una parte dello Spirito ed e' una caratteristica Spirituale, e' la definizione-individuazione di un Punto/ente dell'Infinito Essere, con la caratteristica di potersi identificare per mezzo della personalita' che si acquisisce quando veniamo concepiti e che termina con il trapasso per assurgere a nuova vita...in altro spazio/tempo.
Coscienza: la parola
etimologicamente deriva da CON-SCIRE = conoscere assieme.
La coscienza (Nella formulazione freudiana, in tedesco Bewusstsein) è una qualità-caratteristica della mente che di solito include altre qualità quali ad esempio la soggettività, la autoconsapevolezza, la conoscenza e la capacità di individuare le relazioni tra sé ed il proprio ambiente circostante.
(NdR: la Coscienza e' in realta' l'insieme delle conoscenze acquisite od innate ed e' una caratteristica e qualita' dello Spirito dell'Ente che si identifica con un Punto dell'INFINITO.
La mente e' l'organo-programma di energia che ha insito in se, il software per gestire la sopravvivenza con il minor danno e per raccogliere, assemblare, acquisire, elaborare, sintetizzare, informazioni; e' il muscolo dello Spirito al servizio dell'Ego/IO = Ente Infinito. Ricordate che la parola mente e' la radice di mentire, quindi significa che la mente alle volte "mente"....e' bugiarda...o non racconta il vero...
Quindi per riassumere: NON esiste Spirito (in-form-azione che si elabora) senza materia=energia e quindi non esiste materia senza Spirito ! sono due facce della stessa medaglia. L'informazione (lo Spirito elaborato) viene "inviato" anche al Campo Universale ed al Vuotoquantomeccanico e da essi ridistribuito a tutto il finito ed Infinito in un continuum "amplesso" amoroso, senza fine.


Il Campo Universale
(CEUI) è InFormAzione (Spirito) - proviene e ritorna dal/al Vuotoquantomeccanico  che ri-tende a divenire Sostanza (Materia) e questa a ri-divenire Campo.
L’accumularsi continuo dei legami energetici della Sostanza è la manifestazione tangibile del processo continuo ed eterno della trasformazione della componente materiale in componente informatica; il processo inverso avviene solo quando la sostanza aumenta di densità, massa o creando un’organizzazione più complessa.

Scopo quindi dell’Infinito è la rivelazione della VITA sempre più complessa ed organizzata per creare altra Informazione da accumulare all’Infinito e per l’Infinito.

vedi: Materia & Spirito + Uomo Psicoelettronico + PsicoNeuroEndocrinoImmunologia + INFORMAZIONE, Campo UNIVERSALE e Sostanza + Lo Spirito e' l'InFormAzione +  Chi siamo ? +  Anima cosa e' ? + Dove sta la Mente ?

In sintesi, lo Spi+rito (movimento della Psiche) cioe' l'insieme delle informazioni che ci rappresentano risiede nel vuotoquantomeccanico; l'infromazione, cioe' lo spirito=pensiero, entra ed esce da esso attraverso il "buco nero" che e' l'Ego/IO, ed attraverso il software "progetto Vita" che e' inserito nella "mente" che lo elabora, attraverso l'organo cervello1 + cervello 2 + cervello 3, i quali attraverso i sensori del fisico raccolgono e emettono informazioni da e per l'UNIverso, per arricchire il potere informazionale del Vuotoquantomeccanico, che e' l'Infinito.

vedi:
vedi: NUOVO MODELLO DI ATOMO (By M. Corbucci) + Il Potenziale quantico + Charon  + Campo CEU + Vuoto quantomeccanico + Entaglement quantistico + Progetto Vita + Negentropia + David Bohm PDF + Ego / IO SONO (Spirito)

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>
 

Un ASTRONOMO AFFERMA che i FENOMENI SPIRITUALI hanno ORIGINE in ALTRE DIMENSIONI della REALTÀ – 14/04/2014

Scienza e spiritualità, passo dopo passo, sembrano destinate ad incontrarsi sul cammino della conoscenza. Bernard Carr, astronomo e matematico, ha teorizzato che molti dei fenomeni che riteniamo di origine sovrannaturale, poiché non possiamo spiegarli con le leggi della fisica della realtà in cui viviamo, potrebbero avere origine in altre dimensioni.

Albert Einstein, premio nobel per la fisica, ha suggerito che la realtà in cui viviamo è formata almeno da quattro dimensioni, tre spaziali e una temporale.

La moderna fisica quantistica, con l'elaborazione della teoria delle stringhe, ha poi teorizzato l'esistenza di almeno 11 dimensioni.

Facendo riferimento alle ultime riflessioni della fisica teorica, Bernard Carr, professore di matematica e astronomia presso la Queen Mary University di Londra, ha suggerito che la nostra coscienza è in grado di interagire con altre dimensioni della realtà.

Egli immagina un UniVerso multidimensionale organizzato con una struttura gerarchica; noi ci troviamo nella dimensione al livello più basso. "Questo modello risolve problemi filosofici ben noti alla filosofia, come il rapporto tra la materia e la mente, e chiarisce la natura del tempo", come scrive lo stesso Carr in un estratto di una sua conferenza. "Inoltre, tale modello fornisce un quadro ontologico per l'interpretazione di fenomeni come le apparizioni, le esperienze fuori dal corpo, le esperienze di quasi morte e i sogni".

Spiega Carr che i nostri sensi fisici sono in grado di mostrarci solo un UniVerso a tre dimensioni, anche se in realtà ne esistono almeno quattro. Ciò che esiste nelle dimensioni superiori sono entità che non possiamo percepire con i nostri sensi fisici.
Tali soggetti devono anch'esse avere bisogno di un certo tipo di spazio per esistere.

"Le uniche entità non fisiche nell'UniVerso di cui abbiamo esperienza sono quelle mentali", scrive Carr. "L'esistenza dei fenomeni paranormali suggerisce che la entità mentali devono esistere in una sorta di spazio altro-dimensionale".

Quando sogniamo, ad esempio, tale spazio altro-dimensionale si sovrappone con lo spazio fisico dove esiste la nostra memoria.
Ma anche fenomeni come la telepatia e la chiaroveggenza sono la sovrapposizione dello spazio altro-dimensionale con lo spazio fisico."La contrapposizione tra materia e mente è sorta nel momento in cui si è ridotta la realtà ad uno spazio tridimensionale", scrive Carr. "Tuttavia, da allora la visione del mondo fisico è profondamente cambiata ed è chiaro che i nostri sistemi fisici sensoriali rivelano solo una porzione molto limitata della realtà".

Una caratteristica fondamentale di questo nuovo approccio alla realtà non può non coinvolgere il concetto di coscienza, dato che questa è la base di tutte le esperienze psichiche. Anche se la parapsicologia ha già acquisito un certo grado di rispettabilità tra gli psicologi, essa non è ancora stata presa sul serio dalla maggior parte dei fisici.

"La questione cruciale è capire se la fisica, nel presente o nel futuro, sarà mai in grado di ospitare i fenomeni psichici", continua Carr. "La mia tesi è che lo sarà, ma ciò richiederà più di un semplice armeggiare con l'attuale paradigma della fisica, vale a dire più che invocare semplicemente le onde elettromagnetiche, i tachioni, i tunnel spazio-temporali e la teoria quantistica standard.
Il nuovo approccio avrà conseguenze profonde per la fisica, la psicologia, la parapsicologia e la filosofia".
Tratto da: ilnavigatorecurioso.it


>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Con la forza del pensiero si sposta il cursore del PC - 30.11.10
D'ora in poi i cursori si potranno controllare con dei semplici  pensieri: questo l'annuncio della Society for Neuroscience di San Diego  (Usa). "Un nutrito gruppo di volontari ha imparato in soli sei minuti  come spostare un cursore sullo schermo grazie alla forza del pensiero"  dice l'autrice della ricerca, Anna Rose Childress della University of  Pennsylvania School of Medicine.
La lettura viene fatta da uno scanner a risonanza magnetica, come molti altri esperimenti riusciti di questo tipo. Lo studio consisteva di due parti: la  formazione informatica e l'effettivo controllo del cursore.
Durante  l'addestramento, i computer hanno riconosciuto due distinti schemi  cerebrali: nel primo, i partecipanti sono stati invitati a pensare di  colpire una palla da tennis; nel secondo, hanno immaginato di spostarsi  da una stanza all'altra. Ogni insieme di pensieri veniva collocato, in  corrispondenza con l'attività immaginata, in una specifica parte del  cervello.
I volontari hanno quindi ripetuto i medesimi modelli di pensiero, spostando un cursore sullo schermo. Conclusione: «Tutti sono stati capaci di spostare il cursore, alternando i pensieri e creando veri schemi cerebrali, subito riconosciuti dal computer».
By Minnie Luongo - Tratto da: Corriere della Sera
 Due link che approfondiscono il caso
http://www.thenakedscientists.com/HTML/content/interviews/interview/1486/
http://brainfactor.it/index.php?option=com_content&view=article&id=426:interfacce-cervello-computer-le-novita-da-san-diego&catid=40:sfn-2010&Itemid=3

Con la forza del pensiero si modifica la resistenza elettrica del proprio corpo, quindi anche gli stress fisiologici e Spirituali ( Psichici) interferiscono SEMPRE con la fisiologia del corpo.
Con uno strumento particolare, l’elettropsicometro, anche detto E-meter, che venne ideato e realizzato nella prima metà del XIX secolo da Samuel Hunter Christie e sir Charles Wheatstone per misurare la resistenza elettrica del corpo vivente.
In origine questo strumento, che è costituito sostanzialmente da un ponte di Wheatstone, è stato usato per misurare la risposta ipodermica di un soggetto (EDR),  o meglio quanto sono in grado di condurre l’elettricità le mani di una persona, e ha trovato applicazione nei dispositivi chiamati “macchine della verità”.
basta dire ad un soggetto una parola e/o una frase che disturba la psiche = Spirito, che la resistenza elettrica del corpo varia e l'indicatore lo segnala immediatamente.
E' utilizzato anche come una specie di "macchina della verita' " anche se fornisce anche e molti falsi positivi, dalla Chiesa di Scientology. - vedi: Dianetica

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>


Da millenni la Medicina Naturale ha sempre insegnato che la malattia
(azione del male o malEssere= essere nel male) nasce inconsapevolmente o consapevolmente in casi rari, negli individui dall’azione del non sapere e quindi del non fare ciò che è assolutamente necessario a mantenere la Perfetta Salute.

Quindi essa è la giusta conseguenza di comportamenti (inconsci o consci) di ordine Spirituale errati e cioè contro la sopravvivenza dell’essere stesso.

Quale è la causa dei comportamenti errati dell’essere vivente: l’ignorare, non conoscere le regole vitali, le leggi che regolano le strutture viventi affinché siano e stiano in Perfetta Salute.
Ciò significa che la peggiore delle malattie dell’Uomo è l’ignoranza !

In sintesi ciò vuol dire che:  Le malattie sono la conseguenza dei Conflitti Spirituali che “scendono dal cielo dello Spirito - pensiero - mente” nella ”terra fisiologica - fisico” e quando trovano il “Terreno”, (vedi: Nozione di Terreno) Matrice adatta, proliferano generando il corpo del conflitto = la malattia, in altre parole l’azione del male, cioè il corpo fisico dell’ignoranza.

Gli errori Spirituali di comportamento ovvero di Etica, generano SEMPRE Conflitti Spirituali nella mente, che se irrisolti, producono Stress che se non ridotto e reso positivo attraverso la razionalizzazione e la soluzione del Conflitto generano SEMPRE malattie !
Ciò significa che ogni Conflitto irrisolto quindi, tende a scendere nel corpo fisico ed a fissarsi nell’organo bersaglio collegato all’archetipo conflittuale, e generando il corpo di Dolore.

Gli errori Spirituali fanno compiere al soggetto azioni sbagliate che alterano SEMPRE l’autoregolazione ormonale ed il potere acido/basico (pH) ossido/riducente (rH) e quello dielettrico-resistivo (rò) di tessuti e cellule, quindi i processi omeostatici si alterano e anche la Termica corporea, producendo moria della flora batterica intestinale, alterazioni Nutrizionali e quindi intossicazione di tutti i liquidi corporei, il terreno della matrice extracellulare e quindi dei tessuti.

Il nostro organismo reagisce alle sfide quotidiane della vita, mettendo in moto reazioni psichiche e bio chimiche di “adattamento”, ma se ciò non risolve il Conflitto (stress  cronico e continuo) la malattia è inevitabile, perché essa SERVE all’evoluzione Spirituale dell’essere stesso, perché lo costringe attraverso la sofferenza a cercare le strade per risolvere il suo problema: l’errore Etico Comportamentale che lo ha reso malato !
Se ripara l’errore con la modifica dei suoi comportamenti allineandosi con le Leggi della evoluzione del suo Spirito ed a quelle della evoluzione dell’UniVerso, la guarigione è assicurata, purché non sia arrivato troppo tardi a provi rimedio,  cioè se il suo organismo non ha più le forze necessarie per eliminare i fattori tossici fisiologici accumulati nel tempo dai suoi cronici errori comportamentali, la guarigione NON avviene, l’invecchiamento precoce si instaura e la morte sopraggiunge.

Il non voler accettare questi "sacri" Principi, indica la grave mancanza di capacità all’assunzione delle proprie responsabilità; ciò significa essere ancora bambini e non esseri adulti e responsabili.
Quindi non dobbiamo MAI rassegnarci, quando siamo nella condizione di malattia e/o malEssere, ma iniziare subito a cercare le GIUSTE vie Spirituali (informazioni adatte) naturali (tecniche e/o terapie) per trovare la “soluzione” ai conflitti di ignoranza che ci fanno errare compiendo azioni contro la nostra sopravvivenza. vedi Protocollo della Salute

Un Neuroendocrinologo e ricercatore il dr. Bruce McEwen della Rockefeller University di New York (USA) nel suo libro: La fine dello stress come lo intendevamo”, traccia una linea guida che ricalca i principi sopra indicati ed offre una base inattaccabile alla Medicina Naturale che insegna la Psicosomatica, cioè agli effetti della mente sulla salute e/o malattia degli esseri Viventi.
20 anni di studi in questa branca del sapere ha permesso finalmente di porre queste basi scientifiche, accettabili anche per i tecnici della medicina ufficiale.

Ciò significa che ogni essere vivente Umano ha insito in sé le possibilità di stare in Perfetta Salute e/o di ammalarsi e quindi di auto guarirsi.

Il ricercatore statunitense definisce la stabilità mantenuta attraverso il cambiamento, la reazione del nostro organismo ad un evento stressante proveniente da cause esterne od interne: “allostasi” e sottolinea quanto questa condizione sia positiva e necessaria.
Con una serie di risposte mediante segnali Spirituali/energetici cerebral-neuronali + neurotrasmettitori + sanguigni + biochimici ormonali + gastro intestinali, + immunitari ecc., il corpo riesce in genere ad adattarsi velocemente alle sfide esterne od interne ed a sopravvivere. 
L’allostasi che si verifica in quelle condizioni è la risposta: “combatti o fuggi”.
Se però lo Stress conflittuale si protrae a lungo e/o diviene sempre più frequente (cioè non viene risolto) quelle difese messe in atto dalla condizione di allostasi si indeboliscono e vengono infine a mancare, in quel caso nasce lo stato di malattia che si concretizza fisiologicamente; l’allostasi diviene in questi casi NEGATIVA, contro sopravvivenza, che si chiama anche stress negativo e/o sovraccarico allostatico, fatto che si evidenzia fisiologicamente anche nel grasso accumulato anche e sopra tutto “attorno alla Vita”; esempio di alimentazione errata: grassi e zuccheri mettono in moto ormoni e neurotrasmettitori  che spingono a mangiare sempre più; imputati principali sono i grassi animali che inducono a chi li consuma una fame irrefrenabile….


Per cui istruirsi ed imparare a Pensare, mangiare, nutrirsi bene a livello cellulare (non utilizzando farmaci Vaccini)  secondo le modalità consigliate dalla Medicina Naturale, è l’unica Via per stare meglio e guarire dalle malattie, per eliminare quindi  i Conflitti Spirituali, Vere Cause primarie delle malattie.  

BIBLIOGRAFIA:

Canali S. e L. Pani (2003) Emozioni e Salute. Ed. Bruno Mondadori
Fornari F. (1985) Affetti e cancro. Raffaello Cortina Editore
Biondi, Costantini (1995) La mente e il cancro. Ed.Pensiero Scientifico.
Meerwein, F.  (1989) Psicologia e Oncologia. Ed. Bollati Boringhieri, Torino.
Cuccaroni, A. (2000) Gruppi Monotematici per Bambini e Adolescenti con Patologie Organiche Croniche. Il gruppo come Oggetto-Sé in S.R.M. Psicologia Rivista (on-line), 2000.
Grasso, L. (1997) La depressione nel cancro e nell'infezione da HIV (cause, conseguenze e trattamento). Franco Angeli.
Mansueto Zecca, G., Breglia, G.
(1989) L'Autogestione della malattia cronica nel bambino e nel ragazzo: aspetti generali e specifici del diabete mellito-insulino dipendente. In P.Colamonico, G.P. Lombardo (a cura di) Malattia e Psicoterapia: identità, specificità e responsabilità nell'intervento dello psicologo clinico.
Atti del IV Congr. Naz. di Psic.Clin., Roma, 17-20 Maggio, Bulzoni, Roma. 
McDougall, J. (1989) Teatri del corpo. Un approccio psicoanalitico ai disturbi psicosomatici. R. Cortina Ed., Milano 1990.
Taylor, J.G. (1987) Medicina Psicosomatica e Psicoanalisi Contemporanea. Ed. Astrolabio, (1993)
Solano, L., Coda, R. (1994) Relazione emozione e salute. Piccin Nuova Libraria.
Ruggieri, V. (1987) Semeiotica di processi psicofisiologici e psicosomatici. Il Pensiero Scientifico Editore.
M. Farnè, Boringhieri, Guarir dal ridere, Ed. Red.
F. Bottaccioli, Psiconeuroimmunologia
, Ed. Red.
P. Pancheri Stress, emozioni e malattie, Ed. Mondadori.
Dethlefsen Thorwald,
Malattia e destino, il valore e il messaggio della malattia, Ed. Mediterranee.
Hay, Louise L., Guarisci il tuo corpo, Armenia Ed.
O. C. Simonton & S. M. Simonton,
Star bene nuovamente, Ed. Riza Psicosomatica.
Vita Universale, Tu stesso sei la tua malattia e la tua salute, Ed. Vita Universale.
 

"Questo sito WEB vi informa", Non siamo responsabili della correttezza e/o della solvibilità degli inserzionisti del ns. Network.
 Webmaster  - Vietata la copia anche parziale dei contenuti, se non viene citata la fonte - All rights reserved - Publisher DataBit s.a.