Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


Vaccino per il PNEUMOCOCCO
Il Thimerosal dei vaccini distrugge e/o altera la flora intestinale essendo una sostanza altamente tossica
Ecco il recente studio che ha coinvolto più di 17.000 bambini fino a 19 anni
Questo studio-indagine attualmente in corso è stato avviato dall’omeopata Andreas Bachmair.

Premi in denaro ai medici che vaccinano...
 

Vaccino per il Pneumococco - Questo e' cio' che afferma la medicina ufficiale, ma e' FALSO !
vedi: Meningite +
Polio e Vaccini

Il vaccino pneumococcico coniugato, comunemente usato dai medici allopati è un vaccino polisaccaridico, contenente 23 antigeni capsulari purificati di Streptococcus pneumoniae, corrispondenti ai sierotipi più frequentemente implicati nelle infezioni invasive nei paesi occidentali. Questo vaccino non è mai efficace nei bambini di età inferiore ai 3 anni.
Attualmente è disponibile un nuovo vaccino coniugato con 7 antigeni capsulari che è invece efficace nei bambini di età compresa tra i 2 e i 24 mesi. In età pediatrica, cosi dicono i medici ufficiali, le manifestazioni che spaventano maggiormente sono meningiti, sepsi (infiammazioni) e polmonite; il rischio di forme invasive cioè di meningite e di setticemia aumenta anche di 100 volte nei bambini vaccinati e quindi immunodepressi, o con deficit immunitari acquisiti, anemia a cellule falciformi o talassemie, diabete mellito,  insufficienza renale, (malattie vaccinali), mancanza di milza.
Oggi è disponibile anche in Italia, dal 200, un vaccino per lo pneumococco (Prevenar, € 93.69 per dose).
Il vaccino per lo pneumococco più adoperato fra i bambini piccoli è un vaccino “eptavalente” (contenente cioè sette sierotipi: il 4, il 6B, il 9V, il 14, il 18C, il 19F, il 23 F e il 6B) ed è stato registrato in Italia nel 2001.
In Italia fra i ceppi più “cattivi” c`è il ceppo 3, che non è contenuto nel vaccino, e che da noi dà con una certa frequenza malattie gravi. Inoltre il ceppo 19F, contenuto nel vaccino e che spesso si ritrova nelle otiti del bambino, non è in grado di indurre la produzione di una buona quantità di anticorpi.

Questi vaccini vengono consigliati dalla medicina ufficiale, specie i pediatri per tutti i sintomi legati alle vie respiratorie, senza che quei medici si rendano conto che quei sintomi, sono proprio i primi sintomi (avvisaglie-segnalazioni) delle alterazioni intestinali, intossicazioni, infiammazioni, malfunzioni dell'intestino
vedi: catarro, tosse, raffreddore, otite, bronchite, polmonite, meningite, ecc. 

Esse ci dicono i medici allopati, sono "malattie" provocate (NON e' vero perche' non ne e' la causa ma la conseguenza) da un batterio, che colpisce indifferentemente bambini, adulti e anziani, ma che assume solo nell’età pediatrica sintomi peculiari tali da farla diagnosticare con estrema facilità. Ripetiamo: il batterio che vi si ritrova, e' la conseguenza della malattia e non la causa !

Si richiede per tutti i vaccini coniugati come questo, un’attenta osservazione a causa della possibilità che i vaccini coniugati possano causare una variazione significativa dei sierotipi pneumococcici prevalenti che causano patologia grave.

vedi: Come nasce l'Unica malattia del Vivente + I germi non solo causa di malattia + Effetto Gregge
Pertosse 2 + Trivalente - 2 +  Interrogazione Parlamentare + Morti per vaccino + Penta Vaccini, i loro pericoli + Meccanismo dei danni dei vaccini

Vaccini obbligatori o no, tutti quanti sono da sempre sbandierati come utili e sicuri anche e non solo dal Ministero della salute, ma esiste una sentenza ben precisa (ignorata da tutti…) che mostra come tali distinzioni fra vaccini obbligatori e non, NON possono sussistere - vedi: Sentenza Corte Costituzionale
Le famiglie dei danneggiati da vaccino dal canto loro sottolineano “lo stato di abbandono in cui sono  state lasciate dalle cosiddette “istituzioni che dovrebbero tutelare”, infatti “tutelano” ma solo i fatturati di Big Pharma….". + Corruzione per i Vaccini


Questi sono i principali vaccini per le quali si effettua la vaccinazione: Polio + Vaiolo + Tetano  + Epatite B + Pertosse + Morbillo + Parotite + Rosolia + Meningite + HPV (Cervarix-Gardasil per Tumore all'utero) +  Varicella + Influenza

Commento NdR: Pero' quello che le autorita' "sanitarie" non vogliono dire e' che tutte le malattie, sono frutto di alterazione della flora batterica intestinale = carenze nutrizionali (malnutrizione) in soggetti con Terreno disordinato ed immunodepressi da vaccinazioni precedenti e/o da mutazioni genetiche ereditate da genitori vaccinati od indotte con i vaccini inoculati al soggetto !

In genere vi sono le mutazioni del braccio corto del cromosoma 6 e forse di altri che non sono ancora stati scoperti.
Il batterio e' una cosa assolutamente secondaria, che pero' se iniettato direttamente nel sangue (bypassando le barriere naturali del sistema immunitario...) con il vaccino per la Pertosse puo' scatenare malattie le piu' disparate es.: 
Sclerosi Multipla; Sclerosi Laterale Amiotrofica; Morbo di Parkinson, Miastenia Grave, Fibromialgia, Sindrome da Fatica Cronica, Malattie autoimmuni, organo e non-organo specifiche  !

IMPORTANTE: OGNI tipo di Vaccino produce Stress ossidativo cellulare e quindi tissutale !

vedi gli studi: dott. Domenico Fiore, sul batterio  +  Bordella Hominis +
Epidemia di Autismo  +  Disfunzioni dello Sviluppo + Pertosse in aumento malgrado il vaccino + NON serve il Vaccino per la Polmonite + Bimbi uccisi ed ammalati con Farmaci e Vaccini + MUTAZIONI Genetiche +  Autismo + Falsita' della medicina ufficiale  +  1000 studi sui Danni dei Vaccini + Malassorbimento Meningite dai vaccini + Contenuto dei Vaccini + Medici pagati dall'industria dei Vaccini
 


Descrizione particolareggiata del Meccanismo dei DANNI dei Vaccini, delle Amalgami dentali e/o Metalli Tossici  (che hanno le madri durante la gravidanza) Questo meccanismo vale anche per TUTTI i Vaccini !
vedi QUI le scoperte ed i filmati del dott. Moulder, in Canada +
Poliomielite + Dati ISTAT + Statistiche Istat sui vaccini +  Interrogazione Parlamentare  + Danni neurologici da Vaccino +  Contenuto dei vaccini + Alimentazione - Crudismo + Frutta e Verdure
 


La Merck ammette l'inoculazione del virus del cancro
- La divisione vaccini della farmaceutica Merck, ammette l'inoculazione del virus del cancro per mezzo dei vaccini.
 La sconvolgente intervista censurata, condotta dallo studioso di storia medica Edward Shorter per la televisione pubblica di Boston WGBH e la Blackwell Science, è stata tagliata dal libro "The Health Century" a causa dei sui contenuti - l'ammissione che la Merck ha tradizionalmente iniettato il virus (SV40 ed altri) nella popolazione di tutto il mondo.
 Questo filmato contenuto nel documentario "In Lies We Trust: The CIA, Hollywood & Bioterrorism", prodotto e creato liberamente dalle associazioni di tutela dei consumatori e dall'esperto di salute pubblica, Dr. Leonard Horowitz, caratterizza l'intervista al maggior esperto di vaccini del mondo, il Dott. Maurice Hilleman, che spiega perché la Merck ha diffuso l'AIDS, la leucemia e altre orribili piaghe nel mondo : http://www.youtube.com/watch?v=edikv0zbAlU


Nei vaccini venduti al terzo mondo si é scoperto che molti di questi contenevano l'ormone B-hCG un anti fertile se immesso in un vaccino.
La corte Suprema delle Filippine ha scoperto che oltre 3 milioni di ragazze e donne hanno assunto questi vaccini contaminati, cosí come in Nigeria, Tailandia ecc...
Per chi non abbia ancora visto questi video-documenti scioccanti:
http://uk.youtube.com/watch?v=edikv0zbAlU
http://it.youtube.com/watch?v=wg-52mHIjhs&feature=related
Sembrerebbe che oltre al profitto a tutti i costi, ci sia dietro qualcosa d'altro....impedire alle donne dei paesi del terzo mondo... di avere figli....

I Vaccini creano Mutazioni Genetiche nei Mitocondri delle cellule, mutazioni che sono trasmissibili alla prole, dalla via materna. Nelle cellule infettate da virus si risvegliano i retrovirus piu’ vecchi.
Dei ricercatori hanno osservato che quando il metabolismo della cellula infettata da un virus (NdR: che puo’ essere anche vaccinale) essa viene ingannata al fine di riprodurre il virus che la infetta, pero’ in essa decade la funzionalità di alcune reazioni biochimiche di contenimento e di funzione cellulare: sintesi e specializzazione delle proteine, specializzazione degli enzimi e duplicazione del DNA.
Quindi anche l'infezione da virus vaccinale e’ in grado quindi di riattivare genomi di precedenti virus, o di quelli iniettati con i vaccini ai genitori, nonni, avi del vaccinato, virus, che erano divenuti parte del genoma delle cellule dei genitori, nonni, avi, generando anticipatamente qualsiasi tipo di patologia; il meccanismo si chiama slatentizzazione = liberare anticipatamente patologie.
Di fatto i Vaccini sono un cocktail di Tossine altamente pericolose che possono rimanere inerti per anni e riesplodere come bombe a tempo anche dopo 30-40 anni o piu’, in uno stato febbrile… che alterano il Terreno in modo importante, specie negli organismi non perfettamente sani, per problemi ereditari e/o di alimentazione inadatta alla Perfetta Salute.

 

Il fallimento dei vaccini 
Le pressioni affinché bambini e ragazzi di ogni età e persino i membri adulti delle loro famiglie ricevano il vaccino DTP [difterite tetano e pertosse] è sicuramente discutibile quando si guarda un campione di casi ben documentati di fallimento dei vaccini in comunità con un grande numero di casi di pertosse.
Nel 1996, una epidemia diffusa in tutta la nazione si è verificata nel Vermont, uno stato dove le percentuali di vaccinazione erano tra le più alte di tutti gli Stati Uniti. Di questi bambini, tra i 19 ed i 35 mesi di età che hanno contratto la pertosse, il 97 percento aveva ricevuto tutte le dosi raccomandate dei vaccini DPT.

Nel 2006, il British Medical Journal ha riportato in un suo studio che una notevole percentuale dei bambini in età scolastica che sono stati immunizzati e che hanno una tosse persistente potrebbero avere avuto una recente infezione da Bordetella pertussis. Harnden ed i suoi colleghi hanno studiato 172 bambini tra i 5 ed i 16 anni che avevano continuato a tossire per due settimane o più. In 64 di questi bambini è stata trovata l’evidenza sierologica di una recente infezione da pertosse, e 55 di questi bambini erano stati completamente vaccinati. Essi hanno affermato quindi che “Fare una sicura diagnosi di pertosse può rassicurare i genitori e prevenire l’utilizzo di indagini e trattamenti inadeguati.” [5]

Più recentemente, il quotidiano The Star-Ledger dell’11 Febbraio 2009, riferisce di un’epidemia di pertosse che ha colpito 21 bambini completamente vaccinati nella Contea di Hunterdon, New Jersey. [6]
Anche in Canada, un’epidemia di pertosse confermata da un laboratorio epidemiologico, si è diffusa tra bambini in età prescolare a Toronto dove più del 90 % dei bambini erano aggiornati con i richiami per l’immunizzazione contro la pertosse. [7]
Epidemia di pertosse atipica in bambini vaccinati in età pre-scolare - dal sito scientifico governativo pubmed.gov

L’istituto per la sorveglianza (Watchdog Institute), un centro giornalistico investigativo con sede a San Diego, ha recentemente collaborato con la stazione televisiva locale di San Diego, KPBS, per ricercare l’effettivo numero di famiglie affette da epidemia di pertosse al fine di determinare quanti bambini erano stati regolarmente vaccinati contro la malattia. L’indagine, durata quattro mesi, è culminata nella divulgazione di un documentario il 16 dicembre del 2010.
Lo studio ha rivelato quanto segue: nelle nove contee più colpite della California, dal 44 all’ 83 % di coloro i quali hanno contratto l’infezione erano stati interamente vaccinati. In Ohio e Texas, due stati che avevano il primato nel numero dei casi di pertosse, rispettivamente il 75 % ed il 67,5 % erano stati vaccinati. [8]

Il Dottor Fritz Mooi, un autorevole e rispettato scienziato olandese che ha studiato le mutazioni del batterio della pertosse per 15 anni, afferma che un ceppo più virulento del batterio è la causa delle recenti epidemie.
Mooi sostiene che l’associazione internazionale, Iniziativa Globale per la Pertosse (Global Pertussis Initiative), ha ignorato la sua teoria circa un nuovo, più tossico, ceppo del batterio della malattia. “Semplicemente non vogliono sentire”, ha detto.
“Hanno mantenuto questa informazione fuori dai loro articoli, e questo è una sorta di censura.” Molti soldi sono stati investiti negli attuali vaccini, ha aggiunto Mooi, e se egli ha ragione in merito a questo nuovo ceppo, allora ci sarebbe bisogno di sviluppare un nuovo e differente vaccino. [9]

Conflitti di interessi
L’istituto per la sorveglianza (Watchdog Institute) e KPBS hanno inoltre scoperto che i due produttori leader globali dei vaccini contro la pertosse, Sanofi Pasteur e GlaxoSmith Kline, hanno entrambi finanziato gruppi di esperti che raccomandano la politica dei vaccini alle varie agenzie governative. Sanofi Pasteur finanzia il gruppo più influente, l’Iniziativa Globale per la Pertosse (Global Pertussis Initiative), che è composto da 35 esperti medici provenienti da 16 paesi diversi.
L’istituto per la sorveglianza e KPBS ha scoperto che 24 membri del gruppo di sorveglianza hanno ricevuto finanziamenti da Sanofi Pasteur, dalla sua casa madre Sanofi-Aventis, e/o da GlaxoSmithKline (GSK). [10]

Il CDC cita l’Iniziativa Globale per la Pertosse nelle sue pubblicazioni e l’Organizzazione Mondiale della Sanità conta quattro membri dell’Iniziativa nel loro comitato consultivo per il vaccino della pertosse. Questo conflitto di interessi si traduce nella spesa di milioni da parte dei paesi per un vaccino contro la pertosse che ha una lunga e documentata storia di mancata protezione, con le case produttrici riluttanti a spendere anche una minima parte dei loro lauti ricavi nella ricerca e studio di nuovi ceppi emergenti di pertosse.

Globalmente, i vaccini erano un’industria da 22 miliardi di dollari lo scorso anno, ma secondo una recente previsione le vendite dovrebbero raggiungere i 34 miliardi di dollari entro il 2012. Solo nello stato della California, i dipartimenti della salute hanno speso 207 milioni di dollari per i vaccini contro la pertosse dal 2007, con una cifra esorbitante di 59,6 milioni spesi nel solo 2010. [11]

I vaccinati come un vettore silente
L’ìmmunità alla pertosse indotta dei vaccini viene misurata attraverso un esame del sangue, chiamato titer test, il quale misura la presenza di specifici anticorpi che vengono ritenuti essere difensivi nei confronti della malattia.
E’ inoltre riconosciuto che questi anticorpi diminuiscono col tempo. L’incidenza dell’infezione da Bordetella pertussis negli adolescenti e negli adulti appare essere approssimativamente dell’uno per cento all’anno. Tale infezione viene più probabilmente definita pertosse, tra le varie tossi stagionali, se dura più di ventuno giorni.
Funzionari medici ritengono che le infezioni negli adolescenti, causate da “immunità decrescente”, siano all’origine della trasmissione del batterio nella comunità, particolarmente per giovani bambini.
Come risultato sono stati sviluppati e autorizzati per l’uso negli Stati Uniti nuovi vaccini, come ad esempio Boostrix, per bambini da 11 a 18 anni di età, e Adacel, per adulti da 19 a 64 anni di età. [12] I funzionari per la salute pubblica sperano così che attraverso la vaccinazione di adolescenti e adulti ci saranno, complessivamente, meno casi di pertosse.
Ciononostante, i vaccini contenenti il batterio B. Pertussis sembrano avere un effetto irrilevante sull’incidenza assoluta dell’infezione. Invece di concentrarsi sulla paura della pertosse, sarebbe altresì ovvio nonche' imperativo concentrarsi sul naturale rafforzamento del sistema immunitario e sull’utilità e la diffusione di semplici misure di salute pubblica.
Piccoli aiuti alla salute personale e collettiva quali il lavaggio delle mani, un buon riposo di otto ore per notte, l’integrazione di vitamina C ed il mantenimento di un alto livello nel sangue di vitamina D sono un fondamento basilare nella prevenzione di tutte le malattie infettive, pertosse inclusa. Evidentemente, i funzionari per la pubblica salute avrebbero bisogno di abbracciare questi metodi non velenosi e non invasivi piuttosto che iniezioni inutili che possono causare seri danni a breve e lungo termine.

Fonti:
1, MMWR. Pertussis Weekly Update. Week 48
2, “New California Law Mandates Whooping Cough Booster Shot for Teens,” 3 Gennaio 2011.
3, National Vaccine Information Center documentation.
4, Whooping Cough now epidemic in California. ABC Healthnews. June 24, 2010.
5, Whooping cough in school age children with persistent cough: prospective cohort study in primary care
6, “Whooping Cough returns to Hunterdon County” by Mike Frasinelli, The Star-Ledger, February 11, 2009 .
7, Waters, Valerie et al. “Outbreak of Atypical Pertussis Detected by Polymerase Chain Reaction in Immunized Preschool-Aged Children.” Pediatric Infectious Disease Journal. 28(7):582-587, July 2009.
8, “Many whooping cough victims have been immunized; Experts spar over prospects of new disease strain,” by Kevin Crowe. Published December 13, 2010
9. “Blurred lines of Influence,” by Kevin Crowe and Roxanna Popescu. Published December 14, 2010.
10. Ibid. “Blurred lines of influence.”
11. Ibid. “Blurred lines of influence.”
12. National Network for Immunization Information. “Adolescent and Adult Pertussis Vaccines.” December, 2006.
Tratto da: altrainformazione.it/

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Nei vaccini venduti al terzo mondo si é scoperto che molti di questi contenevano l'ormone B-hCG un anti fertile se immesso in un vaccino.
La corte Suprema delle Filippine ha scoperto che oltre 3 milioni di ragazze e donne hanno assunto questi vaccini contaminati, cosí come in Nigeria, Tailandia ecc...
Per chi non abbia ancora visto questi video-documenti scioccanti:
http://uk.youtube.com/watch?v=edikv0zbAlU
http://it.youtube.com/watch?v=wg-52mHIjhs&feature=related
Sembrerebbe che oltre al profitto a tutti i costi, ci sia dietro qualcosa d'altro....impedire alle donne dei paesi del terzo mondo... di avere figli....

Continua in: Pag. 6  -  Pag. 7  -  Pag. 8  -  Pag. 9  -  Pag. 10  -  Pag 11  -  Pag. 12  -  Pag. 13  - Pag 14  - Pag 15  -
Pag. 16  -  Pag. 17  -  Pag. 18  -  Pag.19  -  Pag. 20  -  Pag. 21
vedi anche Dati ISTAT sui Vaccini +  Malattie e Vaccini

"Questo sito WEB vi informa", Non siamo responsabili della correttezza e/o della solvibilità degli inserzionisti del ns. Network.
 Webmaster  - Vietata la copia anche parziale dei contenuti, se non viene citata la fonte - All rights reserved - Publisher DataBit s.a.